Trigger mal di testa di emicrania: alimenti, estrogeni, stress, tempo...


Trigger di emicrania e emicrania

Emicrania è un mal di testa pulsante (uno o entrambi i lati) con nausea e sensibilità alle luci e ai suoni, che dura da 4 a 72 ore. L'emicrania è considerata come una sensibilità ereditaria del sistema nervoso con conseguente dilatazione (espansione) delle arterie sulla superficie del cervello quando innescata da determinati stimoli (1).

Attivatori di emicrania sono stimoli che possono aumentare il rischio di avere un attacco di emicrania in una persona sensibile. Un certo innesco emicrania non è necessario provocare l'emicrania in tutte le emicranie malati, e nemmeno sempre nella stessa persona.

I trigger di emicrania includono (2):

  1. Cambiamenti ormonali nelle donne
  2. Cibi e bevande
  3. Stress psicologico
  4. Stimoli sensoriali
  5. Disturbi del sonno
  6. Stress fisico
  7. Effetti atmosferici e ambientali
  8. Condizioni di salute
  9. farmaci

1. VARIAZIONI ORMONALI NELLE DONNE

Le fluttuazioni (di solito una goccia) del livello di estrogeni possono scatenare un attacco di emicrania durante la pubertà, le mestruazioni, l'ovulazione, la gravidanza, la menopausa o durante l'assunzione di pillole anticoncezionali o la terapia ormonale sostitutiva. La gravidanza può scatenare l'emicrania in una donna che non ha mai avuto emicranie o, al contrario, l'emicrania cronica può cessare completamente durante la gravidanza.

2. CIBI E BEVANDE

Trigger comuni

Formaggio, cioccolato, alcol, banane e agrumi sono comunemente indicati come fattori scatenanti dell'emicrania. Nessuno di questi o sotto alimenti, ingredienti alimentari o additivi sono stati dimostrati come fattori scatenanti l'emicrania da qualsiasi studio, tuttavia (7).

Cibi freddi

I cibi freddi, come il gelato, possono scatenare un attacco di emicrania.

Bevande

  • vino rosso
  • birra
  • Alcol scuri, come whisky, sherry, vermouth, liquori
  • Cacao, latte al cioccolato
  • Caffè e altre bevande contenenti caffeina, come la cola, bevande energetiche, tè nero
  • Zuppe: minestre in scatola o pre-preparate, zuppe a base di brodo, estratti di carne o di carne

Frutta

  • Avocado e banane, se troppo maturi
  • Agrumi
  • Frutta secca, come fichi e uvetta
  • Melanzana
  • kiwi
  • Papaia
  • ananas
  • Prugne rosse
  • lamponi
  • Fragole

Verdure

  • Fagioli: largo, fava, ceci, italiano, lima, pinto, fagiolini
  • Peperoncino
  • Aglio (crudo)
  • Lenticchie
  • Funghi
  • Olive
  • Cipolle (non, se non altro per aromatizzare)
  • Piselli, come le taccole
  • sottaceti
  • rabarbaro
  • crauti
  • Pomodoro

Grani e noci

  • Pane lievito appena sfornato, ciambelle, pane a lievitazione naturale
  • Grano - le persone con celiachia sensibile al glutine (nel frumento, nell'orzo e nella segale) possono soffrire di emicrania (3)
  • Frutta a guscio: arachidi, burro di arachidi, altri dadi
  • Semi: zucca, girasole e altri semi

latteria

  • Latte coltivato: latticello, panna acida, yogurt
  • Formaggio: blu, brie, mattone (naturale), camembert, cheddar, gouda, groviera, mozzarella, parmigiano, provolone, romano, roquefort, stilton, svizzero (emmentaler)

Carne e pesce

  • Carne o pesce affumicato, stagionato, stagionato, marinato, in salamoia, lavorato, affumicato: pancetta, mortadella, acciughe inscatolate e sarde, caviale, carne in scatola, wurstel, prosciutto, hot dog, selvaggina, scottature, salsiccia di fegato, patĂŠ, pastrami, peperoni, aringhe sott'aceto, pesce essiccato salato, salame, salsiccia e ogni incontro conservato utilizzando nitriti
  • Intestini animali: fegato di pollo
  • Carne preparata con batticarne: accento, bromealina, papaina, actinidina, ficina
  • lumache

Altri alimenti

  • Cioccolato
  • Caramelle e gomme da masticare
  • Alimenti grassi in generale
  • Aromi (come la vaniglia) che possono contenere alcol
  • Granchio imitazione
  • Liquirizia
  • Menta piperita
  • Salse pre-preparate: salsa di soia, senape, ketchup, maionese, salsa Worcestershire o teriyaki
  • Cibi salati
  • Sale stagionato
  • Tè che contiene teofillina, caffeina e tannini
  • Aceto: rosso e balsamico; (l'aceto bianco dovrebbe andare bene)

Ingredienti alimentari e additivi che possono scatenare l'emicrania

  • Aspartame (Nutrasweet, Uguale) è un dolcificante artificiale aggiunto a molti cibi e bevande.
  • Acido benzoico è usato come conservante in determinati alimenti e droghe.
  • Caffeina, se consumato in grandi quantitĂ , o il ritiro dopo il consumo a lungo termine di grandi quantitĂ  di caffè può scatenare l'emicrania. La caffeina può essere anche in cioccolato, soda, bevande energetiche. Piccole dosi di caffeina possono aiutare a rivivere l'emicrania, però.
  • carragenina, un estratto di alghe o alghe, è usato come addensante.
  • Caseina e sodio o caseinato di calcio in latticini e altri prodotti.
  • Acido glutammico
  • Glutine in frumento, orzo e segale (possibilmente in avena). Altri alimenti che potrebbero contenere glutine
  • Istamina è in banane, manzo, birra, formaggio, fegato di pollo, cioccolato, agrumi, melanzane, pesce, miso, ananas, carne lavorata (salame), crauti, spinaci, fragole, tamari, tempeh, pomodoro, tofu, maiale, vino, alimenti contenenti lieviti.
  • Olio idrogenato può essere in margarina e altri alimenti contenenti grasso vegetale.
  • Estratto di malto, maltodestrina
  • Glutammato monosodico (MSG) (sinonimi: caseinato di sodio, proteine ​​idrolizzate, lievito autolisato) è aggiunto a molti alimenti commerciali (dovrebbe essere menzionato sull'etichetta di fatti nutrizionali), come crostini, incontrare teneri, alimenti surgelati, gelatina, patatine fritte, zuppe pre-preparate, condimenti per insalate, salsa di soia, spezie, ripieno; è comunemente aggiunto ai cibi asiatici (causando la "sindrome del ristorante cinese").
  • "Aromi naturali" può formare MSG durante la preparazione del cibo.
  • Feniletilamina è in farcitura di torta alle bacche e frutti di bosco in scatola, cheesecake, formaggi gialli, agrumi, cioccolato, cacao, vino rosso.
  • Nitrito di sodio / nitrato viene spesso aggiunto alla carne macinata. Può causare emicrania, chiamata "mal di testa da hot dog".
  • solfiti sono conservanti usati nel vino (specialmente vino rosso), frutta secca (albicocche, fichi, prugne, datteri...), verdure in scatola e altri alimenti trasformati.
  • tannini sono in alcool (vino rosso e alcoli scuri), erba medica, succo di mela e cedro (e pelle di mele rosse e pera), frutti di bosco, carruba, cioccolato, caffè, datteri, kiwi, pesche, noci pecan, noci.
  • tartrazina o colorante giallo n. 5 (E210 in Europa) è aggiunto a molti cibi e bevande (4).
  • Proteine ​​testurizzate
  • tiramina è in formaggi stagionati (MAO inibitori), in scatola, in scatola, salati o trasformati, avocado, fagioli (fave, broad, ceci, lima, pinto, italiano), lenticchie, piselli, zuppe in scatola, miso, noci, cipolle, olive, sottaceti, uva passa, tempeh e tutto ciò che è invecchiato, essiccato, fermentato, salato, affumicato o in salamoia.
  • tirosina è un amminoacido (parte della proteina) presente in soia, pollo, tacchino, pesce, arachidi, mandorle, avocado, banane, latte, formaggio, yogurt, fiocchi di latte, semi di lima, zucca e semi di sesamo (5).
  • Siero e latte scremato in polvere
  • Lievito e estratto di lievito

Emicrania correlata alle abitudini alimentari

  • Pasti grandi, specialmente zuccherini o amidi, pasti irregolari, pasti saltati, fame, digiuno e altre cause di ipoglicemia può scatenare l'emicrania.
  • Disidratazione, che può svilupparsi in un giorno, se non bevete abbastanza, può scatenare l'emicrania.

Quali alimenti NON provocano probabilmente l'emicrania?

  • Fresco frutta e verdura (anche succhi senza additivi e zuppe fatte in casa), ad eccezione di quelli sopra elencati
  • Fresco, carni e pesce non lavorati
  • Riso, mais, miglio, quinoa, bulgur
  • Pane senza lievito, cereali caldi e freddi (a meno che non si sia sensibili al glutine)
  • Uova
  • Latte di riso, acqua minerale naturale

3. STRESS PSICOLOGICO

  • Le emozioni represse, le preoccupazioni, l'ansia, la depressione, i conflitti nelle relazioni, i cambiamenti della vita, i problemi irrisolti del passato, le scadenze non realistiche possono scatenare l'emicrania.
  • Periodi stressanti dopo periodi di stress possono anche scatenare l'emicrania. Questo di solito accade durante i fine settimana, all'inizio delle vacanze, dopo aver completato esami o progetti impegnativi.

4. STIMOLI SENSORI

  • Luci intense, lampeggianti, abbaglianti, sole, raggi ultravioletti, film TV o cinema
  • Suoni forti
  • Profumi di spicco, come profumi o diluenti per vernici, inquinanti atmosferici e fumo passivo possono scatenare un attacco di emicrania.

5. DISTURBAZIONE DEL SONNO

  • La mancanza o l'eccesso di sonno, il lavoro a turni o il viaggio attraverso i fusi orari (jet lag) può scatenare l'emicrania.

6. CAUSE FISICHE

  • overexertion
  • Affaticamento degli occhi (lavoro al computer, lettura, lenti inappropriate)
  • Cattiva postura
  • Chinandosi (giardinaggio)
  • Viaggio
  • AttivitĂ  sessuale
  • Alta altitudine

7. METEO E TRIGGER DELL'AMBIENTE

  • Un cambiamento del tempo atmosferico o della pressione barometrica, temperature estreme o umiditĂ  possono scatenare l'emicrania e quindi anche un'alta quota.
  • Aria interna sporca (riscaldamento centralizzato)

8. DISTURBI DELLA SALUTE RELATIVI ALL'IMMAGINE

  • Condizioni dolorose nella testa o zona del collo: mal di denti, sinusite, naso congestionato
  • ipoglicemia
  • Basso livello di vitamina B12 nel sangue
  • Basso livello nel sangue di serotonina

9. MEDICAZIONI E SUPPLEMENTI

  • Ibuprofene o emicrania emicranica può causare mal di testa rimbalzo, se abusato
  • Interferone beta nel trattamento della sclerosi multipla (6)
  • La nitroglicerina, l'indometacina o una dose dimenticata di questi farmaci possono scatenare l'emicrania
  • Farmaci contenenti caffeina: alcune forme di aspirina,
  • Niacina in eccesso
  • Compresse a pelo (alcuni tipi)
  • Vitamina A (oltre 25.000 UI al giorno)

Quindi, come si può prevenire gli attacchi di emicrania?

Se soffri di emicrania, probabilmente non devi evitare tutto quanto menzionato in questo articolo. Invece, puoi iniziare a diario di emicrania, dove prendi appunti sui tuoi pasti, attività, stati d'animo, stimoli sensoriali e meteo, e scopri cosa scatena l'emicrania nel tuo caso. L'emicrania si verifica in genere entro 12 (o al massimo 24) ore dopo l'esposizione a un determinato trigger. È possibile che scoprirete altri trigger, non elencati qui.

Raccomandazioni generali per prevenire l'emicrania:

Evitare:
  • Pillole anticoncezionali
  • Processed e cibo non fresco di qualsiasi tipo; un alimento che si siede in frigorifero per alcuni giorni può scatenare l'emicrania.
  • Alcol, sigarette, caffeina
  • AttivitĂ  fisiche e stimoli sensoriali per i quali sai che può scatenare l'emicrania
  • Conflitti emotivi

Mantenere:

  • Regolare dieta e abitudini alimentari, lavorative e di sonno
  • Atteggiamenti, relazioni, lavoro e attivitĂ  che portano pace e gioia nella tua vita

Articoli Correlati:

  • Cause di mal di testa; sintomi, diagnosi, trattamento
  • Tipi di mal di testa
  • Forte mal di testa improvviso
  • Mal di testa cronico
  • Mal di testa pulsante
  • Mal di testa, nausea e vomito
  • Costipazione e mal di testa

Riferimenti:

  1. Cause e meccanismo di emicrania (headaches.org)
  2. Trigger di emicrania (uhs.berkeley.edu)
  3. L'emicrania può essere correlata al glutine (celiachia) (medscape)
  4. Tartrazina è un trigger di emicrania (ukfoodguide.net)
  5. La tirosina può scatenare l'emicrania (umm.edu)
  6. L'interferone beta può innescare l'emicrania (ncbi.nlm.nih.gov/pubmed)
  7. Nessuno studio ha confermato l'esistenza di fattori scatenanti dietetici dell'emicrania (achenet.org)


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">