Spasmo esofageo (contrazioni anormali dell'esofago)


Definizione di spasmo esofageo

Spasmo esofageo sono contrazioni anormali delle pareti muscolari dell'esofago (esofago) che è spesso doloroso e porta a difficoltà con la deglutizione. La condizione è spesso mancata perché le anormali contrazioni esofagee non sono persistenti, ma piuttosto si verificano in episodi che possono passare prima che venga richiesta l'attenzione medica. La causa dello spasmo esofageo è sconosciuta ma è stata associata a varie condizioni mediche. Farmaci e interventi chirurgici possono essere necessari per il trattamento degli spasmi esofagei.

Tipi di spasmo esofageo

Lo spasmo esofageo può manifestarsi in due modi diversi:

  1. Spasmo esofageo diffuso
  2. Sindrome di Schiaccianoci

Spasmo esofageo diffuso

In spasmo esofageo diffuso il modo coordinato delle contrazioni muscolari viene interrotto. I segmenti che dovrebbero contrarsi e / o rilassarsi non sono coordinati, il che significa che due segmenti possono contrarsi simultaneamente. Questo ostacola il movimento del cibo lungo l'esofago e quindi il sintomo pi√Ļ notevole √® la disfagia (difficolt√† a deglutire).

Sindrome di Schiaccianoci

Nella sindrome di schiaccianoci, le contrazioni muscolari della parete esofagea sono molto forti ma si verificano ancora in modo coordinato. Sebbene una persona possa avere qualche difficolt√† a deglutire nella sindrome delle schiaccianoci, il sintomo pi√Ļ importante √® la deglutizione dolorosa.

Fisiopatologia dello spasmo esofageo

La deglutizione è un processo che inizia nella bocca e finisce quando il cibo passa dall'esofago e nello stomaco. La prima parte della deglutizione è volontaria, ma lì dopo è involontaria. Prima il cibo si sposta in gola e poi entra nell'esofago dove viene rapidamente spinto nello stomaco. Questo è mediato da un modello coordinato di contrazioni muscolari che iniziano nella gola e continuano lungo l'intero esofago. Questi movimenti si verificano in tutto l'intestino per spingere il contenuto intestinale lungo l'intero tratto alimentare.

L'esofago √® un tubo muscolare cavo lungo circa 25-30 cm (centimetri). Ha una parete in gran parte muscolare con muscoli disposti in due modelli: una disposizione circolare interna e una disposizione longitudinale esterna. Coordinando le contrazioni di questi due strati, una palla di cibo (bolo) viene spinta verso il basso nell'esofago in modo uniforme. Inoltre, lo strato pi√Ļ interno dell'esofago, l'epitelio, produce quantit√† copiose di muco che agisce da lubrificante per il passaggio del cibo.

Spasmo esofageo (contrazioni anormali dell'esofago)

Immagine da Wikimedia Commons

Peristalsi esofagea e sfinteri

Ci sono due modi in cui la peristalsi viene propagata nell'esofago. La peristalsi primaria è una continuazione delle onde di contrazione muscolare che iniziano nella gola (faringe) e continua lungo l'esofago. La peristalsi secondaria è una misura di riserva in cui l'allungamento del muro esofageo da parte di una palla di cibo innesca le contrazioni. Ciò garantisce che, se rimane del cibo dopo le onde peristaltiche primarie, viene spinto dal meccanismo peristaltico secondario.

La motilità esofagea è controllata dai nervi cranici V (5), IX (9), X (10) e XII (12). Inoltre il plesso nervoso all'interno della parete esofagea coordina anche l'attività muscolare. Si presenta in segmenti ma normalmente progredisce in modo così armonioso e coordinato da apparire come un movimento continuo. Il segmento dell'esofago che si trova subito dopo il bolo si rilassa mentre il segmento prima del bolo si restringe. La palla di cibo viene quindi spinta verso il basso verso lo stomaco.

Ci sono due sfinteri esofagei che servono a controllare l'entrata e l'uscita del cibo.

  • Sfintere esofageo superiore (UES) - controlla l'entrata del cibo nell'esofago dalla gola (faringe).
  • Sfintere esofageo inferiore (LES) - controlla l'uscita del cibo dall'esofago e nello stomaco.

Entrambi questi sfinteri rimangono costretti dalla costante contrazione dei suoi muscoli. Può rilassarsi mentre il cibo si avvicina per garantire che il cibo passi attraverso, ma impedisce il flusso all'indietro.

Contrazioni esofagee anormali

L'intero processo della motilit√† esofagea √® una interazione abbastanza complessa di contrazione e rilassamento muscolare, segnali nervosi e stiramento della parete esofagea da parte del cibo. La ragione per contrazioni anormali che portano a spasmi esofagei pu√≤ quindi insorgere in uno qualsiasi di questi punti. Ad esempio, se gli impulsi nervosi dei muscoli fossero troppo forti, i muscoli si contraggono pi√Ļ del normale. In altri casi, gli impulsi nervosi che si muovono troppo rapidamente possono causare la costrizione simultanea di pi√Ļ segmenti in modo scoordinato. L'irritazione e il danno della parete esofagea possono ostacolare la sua capacit√† di rilevare lo stretching quando il cibo √® presente e quindi coordinare la successiva contrazione segmentale.

Sintomi di spasmo esofageo

I due sintomi principali sono dolore e / o difficoltà a deglutire (disfagia). Il rigurgito può essere visto in alcuni casi.

Dolore

Il dolore esofageo e la deglutizione dolorosa (odinofagia) sono pi√Ļ comunemente osservati nella sindrome dello schiaccianoci. Il dolore √® solitamente intenso ed √® un dolore comprimente o comprimivo che si sente tipicamente nel petto. A causa dell'intensit√† e della natura del dolore, assomiglia molto al dolore cardiaco come si vede nell'angina pectoris o anche in un infarto (infarto del miocardio).

Ingoiare

Difficolt√† a deglutire √® pi√Ļ importante con spasmo esofageo diffuso. La persona spesso scopre che la deglutizione non √® facile come lo √® normalmente e c'√® spesso la sensazione di un nodulo alla gola (globis hystericus) dopo la deglutizione. A volte √® accompagnato da disagio al petto come se il cibo fosse bloccato nell'esofago, ma potrebbe non essere doloroso. Pu√≤ anche verificarsi bruciore di stomaco (bruciore al torace).

Rigurgito

Rigurgito di cibo √® comunemente visto con difficolt√† a deglutire. Non deve essere confuso con il vomito, che √® un processo molto pi√Ļ violento che inizia dall'intestino tenue o dallo stomaco. Invece la persona scopre che loro deglutiscono e poi portano il cibo poco dopo.

Cause dello spasmo esofageo

La causa esatta degli spasmi esofagei rimane sconosciuta. Tuttavia, pu√≤ essere una conseguenza di varie malattie e derivare da queste condizioni secondarie. Gli spasmi esofagei possono essere pi√Ļ probabili verificarsi con una o pi√Ļ delle seguenti condizioni:

  • Compressione dei nervi all'interno della parete esofagea da parte di masse solide o vasi sanguigni allargati.
  • Esofagite che √® un'infiammazione dell'esofago. √ą comunemente causato dalla malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) e dalle infezioni.
  • Sindrome di Sandifer che √® strettamente associata a GERD.
  • Morbo di Crohn dell'esofago caratterizzato da infiammazione e ulcerazione della parete esofagea.
  • Dermatomiosite, sclerosi multipla e sclerosi laterale amiotrofica.
  • Stenosi o ostruzioni esofagee.
  • Depressione, ansia e stress psicologico.
  • Disturbi alimentari che coinvolgono lo spurgo.

√ą importante notare che gli spasmi esofagei non possono sempre essere visti in queste condizioni. Mentre la ragione per cui gli spasmi esofagei possono verificarsi in queste condizioni sembra ovvia - come danno ai nervi, tonicit√† muscolare anormale, parete esofagea infiammata e cos√¨ via - la causa esatta degli spasmi esofagei non √® chiara nella maggior parte dei casi.

Diagnosi dello spasmo esofageo

L'indagine diagnostica include:

  • Bario deglutisce dove viene inizialmente consumato uno speciale colorante a contrasto e vengono prese le radiografie per visualizzare l'esofago.
  • La tomografia computerizzata (TC) e gli ultrasuoni sono utili per identificare eventuali anomalie all'interno dell'esofago o intorno ad esso.
  • L'endoscopia (gastrointestinale superiore) consente la visualizzazione all'interno dell'esofago con immagini video.
  • La manometria √® un'indagine per misurare le contrazioni muscolari all'interno dell'esofago.
  • Il monitoraggio del pH √® un mezzo per misurare l'acidit√† o l'alcalinit√† con l'esofago e determinare se l'acido dello stomaco lo sta entrando.

Trattamento dello spasmo esofageo

Non tutti i casi di spasmi esofagei richiedono un trattamento medico specifico. Spasmi esofagei occasionali che non causano dolore significativo possono essere gestibili senza trattamento. Invece il trattamento può essere diretto a problemi di fondo del tratto gastrointestinale superiore, malattie motorie e nervose o disturbi della salute mentale che possono contribuire agli spasmi esofagei. Quando il trattamento è necessario, può essere condotto attraverso farmaci o interventi chirurgici.

medicazione

  • Bloccanti dei canali del calcio per ridurre la forza delle contrazioni esofagee.
  • Nitrati per rilassare i muscoli esofagei.
  • Tossina botulinica per ridurre il grado di stimolazione muscolare da parte dei nervi.
  • Antidepressivi triciclici per ridurre il dolore al petto.

I farmaci che sopprimono l'acido possono essere utili nel ridurre il reflusso gastroesofageo e in tal caso alleviare gli spasmi esofagei.

Chirurgia

La chirurgia viene presa in considerazione solo quando altre misure non sono riuscite a raggiungere i risultati desiderati.

  • La miotomia √® la procedura principale eseguita negli spasmi esofagei ma √® utile solo per lo spasmo esofageo diffuso. La miotomia pu√≤ aggravare la sindrome di schiaccianoci.
  • Esofagectomia √® la rimozione chirurgica dell'esofago, sia una parte di esso o l'intero esofago. √ą raramente fatto per gli spasmi esofagei ed √® l'ultima opzione.

Riferimenti :

//www.mayoclinic/health/esophageal-spasms/DS00763

//www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmedhealth/PMH0001334/

//emedicine.medscape/article/174975-overview

//www.webmd/digestive-disorders/tc/esophageal-spasm-topic-overview


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">