Prolasso organo pelvico (POP)


Qual è il prolasso degli organi pelvici?

Il prolasso di organi pelvici si riferisce alla condizione caratterizzata da una discesa anormale degli organi pelvici femminili (vescica, utero, intestino tenue e intestino crasso), a causa della quale la vagina e / o l'utero sporgono. Un prolasso o una fuoriuscita di questi organi dalla loro normale posizione anatomica si verifica con l'indebolimento dei tessuti (muscoli e legamenti) che normalmente sostengono gli organi pelvici nelle donne. Il parto vaginale, l'età avanzata, la rimozione dell'utero o l'obesità possono causare un prolasso.

La preoccupazione per la possibilit√† di un prolasso pi√Ļ tardi nella vita √® uno dei tanti motivi per cui alcune donne optano per il taglio cesareo elettivo (sezione cesareo) durante il parto. Molte donne, che hanno subito il parto, possono avere un certo grado di prolasso. Tuttavia, la maggior parte dei prolassi non presenta sintomi significativi che costringono una persona a cercare un trattamento.

Quanto è comune?

L'esatta prevalenza del prolasso di organi pelvici è difficile da valutare. Ben il 25% delle donne, che hanno figli, possono avere un prolasso senza mostrare i sintomi. Tuttavia, meno del 9% di tali donne richiede un intervento medico per la condizione.

Tipi di prolasso

I prolassi di organi pelvici possono essere di quattro tipi:

cistocele

Conosciuta anche come vescica scomposta, la protrusione coinvolge la porzione anteriore della vagina e della vescica.

rettocele

Sono coinvolti il ‚Äč‚Äčdorso della vagina e del retto.

enterocele

La porzione superiore della parete vaginale e l'intestino tenue sono coinvolti.

Prolasso uterino

In questo tipo, l'utero discende verso il basso.

Posizione di Prolapse

Il prolasso degli organi pelvici coinvolge gli organi pelvici che lasciano la loro posizione normale nella pelvi. Il pavimento pelvico negli umani agisce come il limite pi√Ļ basso, sul quale riposano tutti gli organi addominali e pelvici. Agisce come una fionda composta da vari muscoli e legamenti, che sono collegati alle estremit√†.

Prolasso organo pelvico (POP)

Immagine del pavimento pelvico da Wikimedia Commons

La vagina e l'utero sono sostenuti da alcuni dei legamenti e dei muscoli del bacino. Intorno alla vagina, non ci sono muscoli tranne quelli al suo ingresso (muscoli bulbocavernosi). Un altro tipo di muscolo chiamato muscolo levator passa attorno alla vagina e al retto. Inserti di muscolo levator in una struttura chiamata piastra levator. La placca levator supporta il retto, la vagina e il collo della vescica.

Un gruppo di muscoli chiamati corpo perineale si unisce alla vagina e all'ano e mantiene l'integrità del pavimento pelvico. I muscoli chiamati fascia endopelvica forniscono anche supporto al bacino. Lo stretching e lo strappo di questi muscoli possono portare a difetti del pavimento pelvico. Il parto, l'invecchiamento e alcuni altri fattori possono causare uno stiramento e uno strappo estremi dei muscoli coinvolti, con conseguente prolasso.

Segni e sintomi

I sintomi del prolasso di organi pelvici variano a seconda del tipo e possono includere sintomi vaginali, urinari, intestinali e sessuali.

Sintomi vaginali

  • Sentendo un rigonfiamento
  • Sporgenza visibile
  • Pesantezza o trascinamento della sensazione
  • Pressione

Sintomi urinari

  • Aumento della frequenza
  • Aumento dell'urgenza
  • Incontinenza o fuoriuscita di urina a causa della perdita di controllo sui muscoli coinvolti
  • Esitazione
  • Flusso urinario prolungato o debole
  • Sensazione di svuotamento incompleto della vescica
  • Cambio della posizione per iniziare o completare lo svuotamento della vescica

Sintomi intestinali

  • Incontinenza delle feci a causa della perdita di controllo sui muscoli coinvolti
  • Sensazione di svuotamento incompleto del retto
  • Tendendo durante i movimenti intestinali
  • Aumento dell'urgenza
  • Usando le dita o spingendo intorno alla vagina per svuotare il retto

Sintomi sessuali

  • Rapporti sessuali dolorosi (dispareunia)
  • Diminuzione del desiderio sessuale

Spiegazione video

Che cosa causa un prolasso?

Lo stiramento e lo strappo dei muscoli pelvici (come la fascia endopelvica, i muscoli dell'arto levante e il corpo perineale) portano a difetti del pavimento pelvico. Il prolasso di organi pelvici può essere causato da molteplici difetti, che possono includere quanto segue:

  • Parto (parto vaginale)
  • Danni ai nervi associati (come parziale neuropatia pudendo, neuropatia perineale e neuropatia diabetica)
  • Cambiamenti negli organi genitali (atrofia dei genitali)
  • Tumori pelvici
  • Problemi con il nervo sacrale

Fattori di rischio

Il parto vaginale, l'aumento dell'età e l'obesità sono i principali fattori di rischio legati al prolasso di un organo pelvico. Altri fattori che aumentano il rischio di sviluppare un prolasso sono:

  • Gravidanza (dato che il feto in crescita esercita pressione sul bacino)
  • Consegna con pinza
  • Giovane et√† alla prima consegna
  • Lavoro prolungato (in particolare fase di spinta)
  • Eccessivo peso alla nascita del bambino (pi√Ļ di 9,9 libbre)
  • Anomalie nella forma o nell'orientamento dell'osso pelvico
  • Storia famigliare
  • Condizioni che aumentano la pressione sull'addome e sulla pelvi (come obesit√†, stitichezza, fumo, malattie polmonari croniche, lavori che comportano il sollevamento di oggetti pesanti)
  • Anomalie nel tessuto connettivo (come nella malattia di Marfan)
  • Rimozione chirurgica dell'utero
  • Carenza di estrogeni

Test e diagnosi

Un esame fisico può rivelare la forza del tessuto del pavimento pelvico (muscoli e legamenti) che supporta le pareti vaginali, il retto, l'utero, l'uretra e la vescica.

Un'ecografia può rilevare i difetti negli organi pelvici e le loro posizioni nella pelvi. Una scansione di risonanza magnetica (MRI) può fornire un'immagine dettagliata della pelvi.

La cistoscopia può essere eseguita per valutare i sintomi di frequenza urinaria, urgenza o dolore della vescica.

Trattamento

Le opzioni di trattamento per un prolasso includono quanto segue:

Fisioterapia

La fisioterapia aiuta a rafforzare i muscoli del pavimento pelvico. Gli esercizi dei muscoli pelvici (PME) sono spesso utili per migliorare il tono dei muscoli che costituiscono il pavimento pelvico.

dispositivi

Un dispositivo chiamato pessario può essere inserito nella vagina non chirurgicamente. Un pessario sostiene le strutture pelviche, allevia le pressioni sulla vescica e l'intestino e, quindi, riduce il prolasso all'interno della vagina. Tuttavia, l'uso di un pessario può portare a effetti collaterali come perdite vaginali e odore.

Chirurgia

La chirurgia può essere eseguita per via vaginale, addominale o laparoscopica.
  • La chirurgia ricostruttiva pu√≤ essere eseguita per correggere la vagina prolasso. √ą raccomandato nelle donne che desiderano mantenere o migliorare la funzione sessuale vaginale.
  • La chirurgia obliterativa pu√≤ essere eseguita per chiudere il canale vaginale nelle donne che non sono pi√Ļ sessualmente attive.
  • La riparazione della parete vaginale pu√≤ essere eseguita in una procedura chiamata colporrhaphy.
  • Con il sacrocolpopessi, la parte superiore della vagina √® sospesa con una rete sintetica.
  • Negli approcci vaginali, la vagina superiore o la cervice possono essere attaccate al legamento esistente per fornire supporto extra.

medicazione

La terapia sostitutiva con estrogeni (ERT) √® raccomandata ad alcune donne in menopausa che hanno livelli di estrogeni pi√Ļ bassi con conseguente prolasso di organi pelvici. L'ERT pu√≤ rafforzare i muscoli vaginali in questi casi.

Complicazioni e prognosi

Le procedure chirurgiche comportano il rischio di lesioni alla vescica, all'uretra (il dotto che unisce la vescica all'apertura urinaria) e agli ureteri (condotti che si uniscono ai reni e alla vescica urinaria). Alcuni interventi chirurgici potrebbero comportare difficoltà a svuotare completamente la vescica. La disfunzione sessuale si osserva anche in alcuni casi dopo la riparazione vaginale. L'incontinenza urinaria può anche iniziare dopo gli interventi chirurgici.

Sebbene le procedure per il trattamento del prolasso di organi pelvici abbiano una percentuale di successo abbastanza buona, in alcuni pazienti possono insorgere complicanze sopra citate.

Riferimenti :

//emedicine.medscape/article/276259-overview

//www.webmd/urinary-incontinence-oab/pelvic-organ-prolapse

//www.mayoclinic.org/pelvic-organ-prolapse/treatment.html


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">