Periodo di sollievo dal dolore, trattamento con o senza farmaci


Il dolore del periodo non è sempre un'indicazione di qualsiasi disturbo sottostante, sia con gli organi riproduttivi che con i sistemi correlati. Può interessare il 50% delle donne mestruate con o senza altri disturbi associati al ciclo mestruale, all'ovulazione o alle mestruazioni. Tuttavia, quando si verifica, in alcuni casi può essere debilitante e compromettere gravemente la capacità di una donna di funzionare su base giornaliera. Per la grande maggioranza delle donne che soffrono di dolori mestruali, è mite, dura da 1 a 2 giorni al massimo e può spesso essere gestita senza farmaci. Al massimo, queste donne potrebbero aver bisogno di usare temporaneamente farmaci antidolorifici. Alcune donne, tuttavia, soffrono di forti dolori mestruali e in questi casi è necessario un trattamento più rigoroso.

Il dolore del periodo può presentarsi con altri sintomi che possono o meno essere una conseguenza del dolore stesso. In questi casi, può essere necessario il trattamento appropriato per il sollievo sintomatico. Tuttavia, il dolore persistente che tende a durare più di 3 giorni, che può peggiorare progressivamente nel tempo ed essere associato ad altri sintomi, in particolare i disturbi del ciclo mestruale, dovrebbe sempre essere ulteriormente studiato. Questo tipo di dolore mestruale può essere noto come dismenorrea secondaria e può essere la conseguenza di alcune patologie di base, in particolare dei disturbi ginecologici. La maggior parte delle donne, tuttavia, ha una dismenorrea primaria che è un dolore mestruale che si verifica senza alcuna patologia pelvica sottostante.

Segni e sintomi del dolore del periodo

Dolore mestruale, conosciuto anche come dismenorrea, è un sintomo e non una malattia o condizione. Nella maggior parte dei casi il dolore si fa sentire nell'addome inferiore o nella schiena nei primi 1 o 2 giorni delle mestruazioni. Può sorgere poco prima delle mestruazioni, ma raramente persiste oltre i 3 giorni. Il dolore è in genere descritto come un crampo mestruale, dolore crampi o dolore dolorante che può essere accompagnato da una sensazione di trazione nella parte superiore della coscia. Può estendersi fino ai fianchi e più in alto nell'addome.

Il dolore del periodo deve essere differenziato dal dolore a metà del ciclo o dell'ovulazione che si verifica intorno al 14 ° giorno di un ciclo di 28 giorni. Questo dolore, noto anche come Mittelschmerz, si verifica quando il follicolo rotto che rilascia un ovulo nelle tube di Falloppio sanguina e il sangue cola nella cavità addominale e irrita il rivestimento peritoneale. È più spesso sentito come un dolore unilaterale e talvolta è più importante in condizioni come la sindrome dell'ovaio policistico.

Altri sintomi

Il dolore può essere accompagnato da:

  • Nausea
  • vomito
  • Mal di testa
  • Diarrea
  • Sudorazione
  • Vertigini
  • Perdita di appetito

Trattamento del dolore del periodo

Diverse indagini diagnostiche possono essere necessarie per differenziare la dismenorrea primaria dalla secondaria. Quest'ultimo è più comunemente visto con condizioni come l'endometriosi, malattia infiammatoria pelvica cronica e fibromi uterini. Altri disturbi che possono essere fattori contribuenti includono polipi uterini, sindrome dell'ovaio policistico, aderenze, tumori o anche una gravidanza extrauterina. Una storia medica approfondita e un esame pelvico sono i primi passi nell'identificazione delle cause alla base del dolore del periodo. Studi di laboratorio come un esame emocromocitometrico completo (CBC), analisi delle urine, Pap test e test di gravidanza possono precedere e studi di imaging. Le tecniche di diagnostica per immagini possono includere un'ecografia, una TAC, una risonanza magnetica, un'isteroscopia o una laparoscopia.

Sollievo dal dolore senza farmaci

La maggior parte delle donne soffre di un lieve dolore e non può richiedere o desidera utilizzare immediatamente farmaci antidolorifici. Ci sono diverse misure per gestire il dolore e questo può includere:

  • Terapia di calore Posizionare una bottiglia di acqua calda o una pad termica sull'addome è efficace per molte donne. A volte può essere utile anche una doccia o un bagno caldo.
  • Massaggio leggero sull'addome o sulla schiena.
  • Mangia pasti piccoli e regolari.
  • Bevi molti liquidi. Le bevande calde possono essere lenitive.
  • Riposa il più possibile. Sdraiarsi con le gambe sollevate o laterali con le ginocchia piegate.
  • Evitare bevande contenenti caffeina o alcolici.
  • Lo stretching e lo yoga possono essere utili ma evitare tecniche faticose.
  • La meditazione e la respirazione profonda possono aiutare nella gestione del dolore.
  • Possono essere utili integratori di vitamina B1, B6, calcio e magnesio.

L'attenzione al sollievo dal dolore dovrebbe essere anche quella di prevenirlo il più lontano possibile. Certo fattori di rischio per periodi dolorosi sono stati identificati e alcuni di questi sono modificabili nel senso che possono essere trattati o prevenuti. Le donne che soffrono di periodi dolorosi dovrebbero pertanto prendere in considerazione le seguenti misure, laddove applicabile:

  • Perdere peso.
  • Allenarsi regolarmente.
  • Smettere di fumare.
  • Evitare il consumo di alcol prima e durante le mestruazioni. Pratica la moderazione durante altri periodi.

Trattamento del dolore con farmaci

Farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) sono più comunemente usati in quanto è facile da acquistare over-the-counter (OTC) e spesso efficace per alleviare il dolore. I FANS bloccano l'azione delle prostaglandine, come discusso sotto cause di periodi dolorosi sembra essere il principale mediatore del dolore del periodo. analgesici può anche essere necessario per alleviare il dolore.
  • ibuprofene è uno dei FANS più comunemente usati che è disponibile senza prescrizione medica.
  • acetaminofene (paracetamolo) è anche comunemente usato per le sue proprietà analgesiche.
  • meclofenamate è un FANS prescritto che può essere usato in casi più gravi.
  • Codeina è un analgesico più forte che può essere necessario per il dolore più grave e richiederà una prescrizione.

Contraccettivi orali (pillola anticoncezionale) può aiutare con il dolore del periodo, il dolore del ciclo centrale e la regolazione del ciclo mestruale, se necessario. antidepressivi può essere considerato e può aiutare in alcuni casi il dolore periodo. antibiotici può essere necessario per la malattia infiammatoria pelvica.

La chirurgia è indicata per le donne con endometriosi e fibromi uterini. Raramente, la rimozione chirurgica dell'utero (isterectomia) può essere presa in considerazione per il dolore del periodo, ma questa è l'ultima risorsa.


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">