Movimenti intestinali dolorosi e cause di dolore durante la defecazione


Passare alle feci non dovrebbe essere né un processo doloroso, né un processo difficile. Con un movimento intestinale sano, il passaggio delle feci richiederà uno sforzo minimo o moderato. Sforzandosi di defecare, dolorosi crampi intestinali e dolore mentre defecare sono anormali e possono essere un'indicazione di vari disturbi che interessano l'intestino tenue, il retto o l'ano. Può anche emanare dagli altri organi addominali e pelvici, così come le strutture pelviche e perineali o glutei, l'area inguinale, la parte superiore delle cosce o anche la parte bassa della schiena. L'intero processo di defecazione è descritto in questi articoli defecazione e il riflesso di defecazione.

I movimenti intestinali dolorosi dovrebbero essere studiati in quanto vi sono una serie di cause, alcune delle quali sono correlate a condizioni gravi, dove il dolore durante la defecazione è l'unico sintomo inizialmente. Il monitoraggio di altri segni e sintomi correlati alla defecazione può anche aiutare con la diagnosi, soprattutto se vi è una mancanza di caratteristiche cliniche che indicano una possibile causa. I pazienti devono prendere nota di:

  • sforzare passare le feci
  • difficoltà passando lo sgabello nonostante sollecitando
  • sanguinamento rettale dopo un movimento intestinale
  • feci secche e secche
  • sgabello sciolto o acquoso
  • muco nelle feci
  • sangue scuro o fresco nelle feci (melena o ematochezia)
  • bruciore dell'ano
  • prurito dell'ano

Cause di movimenti intestinali dolorosi

Trauma anorettale

Lesioni all'ano e / o al retto possono verificarsi per una serie di motivi e causano dolore durante la defecazione. Rapporti anali, pulizia vigorosa / pulizia della zona anale, lesioni accidentali all'ano, clisteri e persino il passaggio di feci molto dure, secche o di grandi dimensioni nella stitichezza possono danneggiare il rivestimento del retto e dell'ano. I corpi estranei inseriti nell'ano o nel retto possono anche causare traumi e possono contribuire a un forte dolore se sono depositati nell'area.

Ascesso e Fistola

Un ascesso all'interno della cavità addominale-pelvica, negli organi o intorno all'ano può anche essere una causa di defecazione dolorosa. Questo può includere un ascesso intra-addominale, ascesso pelvico, ascesso ovarico (donne), ascesso prostatico (uomini) e ascesso perianale.

Una fistola è un passaggio anormale che si forma tra due organi cavi. Può essere una complicazione di un ascesso, ma può verificarsi per altri motivi. Alcuni tipi di fistole che colpiscono le strutture addominopelviche possono portare a movimenti intestinali dolorosi. Ciò include una fistola anorettale, rettale-rettale (rettale alla vagina), vesicorettale (da vescica a retto) e uretrorectale (uretra a retto).

Infezione e infiammazione

L'infiammazione della parte inferiore dell'intestino e degli organi pelvici può anche contribuire al dolore durante la defecazione. Può verificarsi per una serie di motivi, tra cui traumi meccanici e chimici, fattori autoimmuni e infezioni. Questo include il retto (procitite), colon (colite), prostata (prostatite), vescica (cistite) e intestino tenue (enterite), malattia infiammatoria pelvica, vaginite (vagina) e endometriosi nelle donne. Sebbene la prostata, la vagina, l'utero e la vescica non siano coinvolti nel processo di defecazione, l'aumento della pressione perineale associata alla defecazione può irritare l'organo già infiammato. Le condizioni intestinali come la malattia infiammatoria intestinale e diverticolite spesso presenti con movimenti intestinali dolorosi.

Leggi di più su:

  • Colite
  • prostatite
  • Cistite

Le cause infettive possono essere dovute a una serie di agenti patogeni con vari metodi di trasmissione. Le infezioni trasmesse per via sessuale dovrebbero sempre essere prese in considerazione quando si osservano infezioni acute in pazienti sessualmente attivi. Chlamydia, gonorrea, sifilide e herpes genitale in particolare possono influenzare la regione anale.

Leggi di più su:

  • Sintomi di STD negli uomini
  • Sintomi di STD nelle donne
  • Sintomi di STD gastrointestinali

Abitudine intestinale alterata

Stitichezza e diarrea possono essere viste con un numero di malattie. La frequenza dei movimenti intestinali nella diarrea e la difficoltà a costipazione possono spesso irritare il rivestimento del retto e dell'ano se non è stato coinvolto come parte della condizione primaria. Questo può contribuire alla defecazione dolorosa. Inoltre, le feci secche, dure, tese, emorroidi e impaction fecale visto in concomitanza con costipazione può ulteriormente contribuire a movimenti intestinali dolorosi.

Fessure anali, verruche ed emorroidi

Ragadi anali sono le lacrime nel rivestimento dell'ano. Potrebbe essere minuto ed estendersi alla pelle attorno all'ano. Viene frequentemente osservato con stitichezza o diarrea ma può anche presentarsi con traumi all'ano, reazioni allergiche, malattie sessualmente trasmissibili e altri disturbi infettivi e infiammatori. Il dolore si verifica con il passaggio delle feci irritando il tessuto sottostante che viene esposto all'ambiente.

Verruche anali sono spesso associati al papillomavirus umano (HPV) e vengono comunemente trasmessi sessualmente. È più probabile che causi dolore con la defecazione se è grande, infiammata ed escoriata.

Emorroidi sono vasi sanguigni gonfiati e infiammati nel retto inferiore (emorroidi interne) e ano (emorroidi esterne). È visto con stitichezza e diarrea cronica, in gravidanza e trauma anale e si verifica più frequentemente nelle persone obese. Prurito, sanguinamento e dolore durante e dopo la defecazione sono sintomi comuni.

Malattie della pelle

Un numero di malattie della pelle può coinvolgere l'area perianale, l'ano o addirittura estendersi leggermente nel canale anale. Questo può variare da condizioni come la psoriasi e l'eczema (leggi di più su tipi di eczema) a condizioni infettive come cellulite, fascite necrotizzante e infezioni fungine della pelle.

Tumori e Crescita

Crescita benigna come polipi nel colon può presentarsi con una defecazione dolorosa se è grande e ulcerata sebbene non ci possano essere altri sintomi. Tumori maligni come il carcinoma del colon-retto possono anche essere responsabili di movimenti dolorosi intestinali, insieme a sanguinamento rettale, perdita di peso e alterazioni delle abitudini intestinali. Grandi tumori che coinvolgono gli altri organi della cavità pelvica possono anche causare dolore alla defecazione, in particolare dell'utero, della cervice e della vagina nelle donne (cancro uterino, cancro cervicale e cancro vaginale), la prostata negli uomini (cancro alla prostata) e della vescica in entrambi i sessi (cancro alla vescica).

Altre cause

  • Mal di schiena lombosacrale (mal di schiena)
  • Coccydynia (dolore al coccige)
  • Neurite lombare
  • Ernie addominopelvic
  • Stenosi rettale
  • Prolasso rettale
  • Gravidanza extrauterina
  • Sindrome dell'Ovaio Policistico (PCOS)
  • Abuso sessuale


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">