Malattia della cisti pilonidale (ascesso)


Qual è la malattia pilonidale?

La malattia pilonidale è un'infezione ricorrente o persistente della pelle e del tessuto sottostante nella parte superiore della fenditura dei glutei (piega o "crepa"). L'infezione porta alla formazione di una cisti, ascessi o lunghi passaggi (tratti sinusali). A causa della sua natura cronica in alcune persone, la condizione è indicata come malattia pilonidale. La malattia pilonidale si riscontra principalmente nei maschi. È una condizione dolorosa che può portare a infezioni gravi se non trattata e gestita correttamente.

Ragioni per la malattia di Pilondal

Gli ormoni sessuali hanno un effetto importante sui follicoli piliferi e sulle ghiandole sebacee (unità pilosebacea). L'innalzamento degli ormoni con la pubertà causa vari cambiamenti nella pelle colpendo l'unità pilosebaceous. Questo è visto ad esempio nell'acne vulgaris (brufoli adolescenti). Tuttavia, altre condizioni possono anche iniziare con i cambiamenti nei livelli di ormoni sessuali nel corpo.

Uno di questi è nell'area nella parte superiore della fenditura dei glutei, comunemente indicata come la piega del gluteo o colloquialmente come la "fessura". I follicoli piliferi si intasano con la cheratina, la proteina della pelle, a causa dell'influenza degli ormoni sessuali. Questo blocca l'uscita per le ghiandole sebacee (che producono petrolio) della pelle. Il follicolo diventa gonfio e soggetto a un'infezione.

Ascesso Pilondiale

L'infezione dei follicoli ostruiti che si estende al tessuto sotto la pelle (tessuto sottocutaneo) causa la formazione di ascessi. Un ascesso è una collezione di pus limitata all'interno di tessuti circostanti altrimenti sani. Alla fine questo ascesso si rompe e forma un tratto profondo che si estende ulteriormente nel corpo.

Cisti pileare

I termini ascesso pilonidale e cisti pilondiale sono spesso usati in modo intercambiabile. Tuttavia, una cisti e un ascesso sono diversi - un ascesso contiene pus mentre una cisti è una cavità contenente fluido che a volte ha anche materiale semisolido. Pertanto nella malattia pilonidale può formarsi una cisti e non è un ascesso. Si riferisce a una cisti pilonidale. Queste cisti possono contenere raccolte di capelli e detriti. Può progredire per formare un tratto sinusale.

Sinus pilonidale

Il tratto profondo formato dopo che le rotture di ascesso si sviluppa nella direzione della crescita dei capelli. Si riferisce a come un seno pilonidale, o più correttamente un tratto sinusale. Può infine comunicare con la fessura del gluteo e fornire un'apertura per l'ascesso pilonidale per drenare. Un tratto sinusale può servire come sito per i peli sciolti per rimanere intrappolati all'interno, e può quindi diventare infiammato o addirittura infetto. Questo diventa una fonte di irritazione o infezione ricorrente o persistente che è essenzialmente la condizione cronica indicata come malattia pilena. A volte anche corpi estranei non umani possono rimanere intrappolati all'interno dei tratti sinusali.

Segni e sintomi

I due sintomi principali sono dolore e scarico. Altri sintomi come febbre, arrossamento e gonfiore nel sito sono variabili. Malessere e nausea sono sintomi rari di un'infezione molto grave.

Dolore

Un ascesso è doloroso. Generalmente, più grande è l'ascesso, maggiore è il dolore. L'area è tipicamente tenera a pressione decisa, rossa e gonfia con un nodulo palpabile sotto la pelle. Tuttavia, anche prima della formazione di un ascesso, l'infezione del follicolo (follicolite) o del tessuto sottocutaneo (cellulite) presenterà anche dolore e tenerezza. In alcune basi il dolore può essere riferito a dolore lombare. Una cisti non infetta di solito non è dolorosa nonostante la condizione sia presente.

Scarico

Può essere presente una scarica pustolosa. È giallo a marrone e in genere ha un cattivo odore. Lo scarico può formare croste nel sito che il paziente si stacca. In alternativa, la crosta può essere a volte scambiata per residui fecali e riportata come tale dai pazienti. Quando un ascesso inizia a drenare attraverso un tratto sinusale, il dolore può attenuarsi leggermente rispetto a un ascesso che si sta ingrandendo e non ha sbocco.

Cause e fattori di rischio

Un ascesso pilonidale è una conseguenza dell'infezione. Un seno sinusale pilonidale e una cisti si sviluppano dopo che l'ascesso si è risolto mentre la pressione creata dal pus all'interno dell'ascesso causa la formazione di cavità (cisti) e canali (tratti). Tuttavia, il meccanismo sottostante, a parte i cambiamenti nell'unità pilosebaceous con gli ormoni sessuali, sembra essere dovuto a molteplici fattori.

In primo luogo, la malattia pilenaria è molto più comune negli uomini rispetto alle donne. Ciò può essere dovuto a peli corporei più spessi e grossolani rispetto alle donne e può anche essere il risultato delle differenze nei livelli di ormoni sessuali tra i sessi. È anche più comune negli uomini più giovani e più pelosi, tipicamente maschi bianchi piuttosto che maschi africani o asiatici. Le differenze nella struttura dei capelli e altre caratteristiche tra le razze possono essere un fattore importante per lo sviluppo della malattia pilonidale.

In secondo luogo, sono stati identificati vari fattori di rischio, sebbene il ruolo esatto di questi fattori non sia sempre chiaramente compreso. Questi fattori di rischio includono:
  • Scarsa igiene personale
  • Obesità
  • Seduta prolungata
  • Attrito ripetuto sul gluteo
  • Sudorazione eccessiva soprattutto intorno alla regione dei glutei
  • Lesioni al gluteo

Immagini della cisti pilonidale

Queste foto sono state scattate da Dermatology Atlas Brazil per gentile concessione di Samuel Freire da Silva, M.D.

Malattia della cisti pilonidale (ascesso)

Malattia della cisti pilonidale (ascesso)

Trattamento della malattia di Pilonidal

L'esame fisico di solito rivela la presenza di un ascesso o fossa che è l'apertura del tratto del seno. La chirurgia è necessaria sia per trattare la condizione acuta sia per chiudere i tratti sinusali per prevenire ulteriori recidive nella malattia cronica pilonidale.

  • Nell'ambiente acuto c'è un'infezione attiva. L'ascesso pilonidale deve essere inciso e drenato.
  • La malattia cronica pilonidale richiede misure più aggressive per chiudere il tratto del seno. Questo può essere ottenuto con ripetute iniezioni di fenolo che sterilizzano il tratto. Il curettaggio (raschiatura chirurgica) rimuove i capelli o altri materiali estranei nel tratto. Il seno viene poi rimosso chirurgicamente (escisso).
  • Nella complessa malattia pilonidale è necessaria un'asportazione più ampia per rimuovere il tratto. Questa ampia escissione richiede quindi un lembo di chiusura per sigillare l'area. Tuttavia, un lembo di chiusura ha maggiori probabilità di sviluppare complicazioni come infezioni.

Riferimenti :

//www.fascrs.org/patients/conditions/pilonidal_disease/

//emedicine.medscape/article/192668-overview

//www.webmd/skin-problems-and-treatments/pilondial-cyst


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">