Leucoplachia (orale) cause, sintomi, trattamento, prevenzione


Esistono diversi tipi di rivestimento della lingua e il più comune di solito non è motivo di preoccupazione. È il risultato di particelle di cibo, batteri e saliva che si accumulano tra le papille della lingua, ma possono essere facilmente rimosse con una spazzola adeguata. Tuttavia, a volte i rivestimenti bianchi in bocca possono essere una malattia che non può essere rimossa e richiede un trattamento medico.

Cos'è la leucoplachia orale?

Leucoplachia orale sono chiazze bianche o placche che appaiono all'interno della bocca (mucosa orale). Non può essere sfregato o raschiato e può essere precanceroso (segni precoci di cancro) o potenzialmente cancerogeno. Tuttavia, la maggior parte delle volte queste lesioni sono benigne (non cancerose) e quindi non gravi. La causa esatta della leucoplachia è sconosciuta ma è strettamente associata all'uso del tabacco. Un'altra condizione simile nota come leucoplachia pelosa è associata all'infezione da EBV (virus Epstein-Barr).

Colpisce meno di 1 persona su 100 ed è più comune tra gli uomini che tra le donne. La leucoplachia orale si manifesta principalmente dopo i 40 anni. Il rischio che le lesioni da leucoplachia orale siano precancerose varia dallo 0,6% al 20% sulla base dei risultati di vari studi. Può essere rimosso con raschiatura fisica con un bisturi, laser o congelamento se l'arresto del tabacco non porta alla risoluzione delle lesioni.

Cause della leucoplachia orale

Il rivestimento interno della bocca è noto come la mucosa orale. Copre le gengive, le guance interne, le labbra interne, il tetto della bocca (palato), la lingua e sotto la lingua. La mucosa è continua con la gola. Nella leucoplachia orale, le parti interessate della mucosa orale sono anormalmente ispessite. Quando le cellule epiteliali della mucosa orale appaiono anormali per forma, dimensioni e altre caratteristiche come ci si aspetterebbe, potrebbe essere indicativo di una lesione precancerosa.

La causa esatta della leucoplachia orale è sconosciuta. È associato all'uso del tabacco, sia masticato che affumicato, ed è solitamente visto nell'uso a lungo termine del tabacco. Si ritiene che questo legame possa essere dovuto all'irritazione cronica della mucosa da parte del tabacco e del fumo di tabacco. Tuttavia, il tabacco non è l'unico collegamento che è stato osservato. L'uso abituale di alcol, protesi poco aderenti, candidosi orale, glossite (infiammazione della lingua) dovuta alla sifilide e alcune carenze di vitamine possono anche essere associate a leucoplachia orale.

Segni e sintomi

Leucoplachia orale appare come macchie bianche o grigie o placche che hanno una forma irregolare e sono piatte o leggermente sollevate. Alcune lesioni possono essere spesse e dure. Di solito non c'è dolore o altri sintomi e le patch più piccole possono spesso passare inosservate. Molte persone potrebbero provare a spazzolarle o grattarle via da sole, ma senza successo. A volte queste lesioni possono anche essere accompagnate da arrossamento della mucosa orale sottostante e circostante.

Immagini

leucoplachia orale in bocca

leucoplachia orale

Posizione

Sebbene la leucoplachia orale possa verificarsi ovunque sulla mucosa orale, i siti più comunemente interessati sono:

  • Sotto la lingua
  • Lato della lingua
  • Piano della bocca
  • Palato fine
  • gengive
  • Labbro inferiore

tipi

Ci sono due tipi di leucoplachia orale che possono essere osservati:

  1. Homogenous le lesioni della leucoplachia orale sono uniformemente piatte e di colore bianco con aspetto sottile. Queste lesioni hanno meno probabilità di essere precancerose.
  2. Non omogenea le lesioni della leucoplachia orale sono di colore irregolare (da bianco a bianco-rosso) o di tessitura (piatta, nodulare, macchiata o verrucosa). Queste lesioni hanno più probabilità di essere precancerose.

Leucoplachia orale e cancro alla bocca

La leucoplachia orale è il tipo più comune di lesione osservata prima del cancro della bocca. Questo non significa che ogni persona che ha la leucoplachia orale svilupperà un cancro alla bocca. In effetti, la maggior parte delle persone con leucoplachia orale ha lesioni benigne (non cancerose) e non progredisce fino a un tumore maligno. Allo stesso modo, non tutte le persone affette da cancro alla bocca hanno inizialmente la leucoplachia orale.

Il cancro alla bocca dopo l'apparizione di leucoplachia orale è più probabile con la forma non omogenea. Durante le prime fasi del cancro della bocca associato alla leucoplachia orale, non ci possono essere cambiamenti o alterazioni significative nell'aspetto delle lesioni della leucoplachia orale. Pertanto, ogni persona con leucoplachia orale dovrebbe avere le lesioni monitorate su base continuativa. La presenza di emorragia, ulcerazioni (piaghe aperte), masse sporgenti o masse dure è più probabile che sia associata a una neoplasia (cancro). Il dolore può essere assente nelle prime fasi del cancro della bocca.

Diagnosi di leucoplachia orale

La leucoplachia orale viene diagnosticata con una biopsia (raccolta di campioni di tessuto) e l'esame del campione. Questo è fatto in un laboratorio. Tuttavia, potrebbe non essere fatto immediatamente. Inizialmente un medico può raccomandare un cambiamento nelle abitudini di vita, come nuove routine di spazzolatura e smettere di fumare, oltre al trattamento dell'infezione sottostante come la candidosi orale (candidosi). Se questo non produce risultati, allora viene eseguita una biopsia.

Trattamento della leucoplachia orale

Il trattamento viene preso in considerazione solo quando altre misure per assistere alla causa e ai cambiamenti dello stile di vita non riescono a risolvere le lesioni. Dovrebbe essere fatto solo una volta confermata la diagnosi di leucoplachia orale. Per rimuovere la placca, viene raschiato con uno dei seguenti metodi:

  • Manualmente con un bisturi.
  • Crioterapia (congelamento).
  • Ablazione laser.

Se i seguenti trattamenti falliscono, la valutazione in corso da parte di un otorinolaringoiatra (specialista ENT) è consigliabile prendere in considerazione altri approcci per il trattamento della condizione e per il monitoraggio continuo per rilevare il cancro orale il più presto possibile.

Prevenzione e stile di vita

La leucoplachia orale non può sempre essere prevenuta.Per condizioni sottostanti come il mughetto orale (candidosi), un corretto trattamento medico di queste condizioni può ridurre la possibilità di formazione di leucoplachia orale. Le misure preventive dovrebbero essere mirate alle abitudini di vita poiché queste sono le cause o le cause più probabili di leucoplachia orale. Ciò comprende:

  • Smetti di usare tutti i prodotti del tabacco. Questo include il fumo e la masticazione del tabacco.
  • Ridurre l'assunzione di alcol o fermarlo del tutto. Il rischio di leucoplachia orale aumenta nei fumatori che consumano anche alcol.
  • Cerca una correzione immediata per protesi poco aderente.
  • Evitare di raschiare ripetutamente le lesioni con un pennello o un altro oggetto. Contribuisce alla ripetuta irritazione della zona.
  • Avere regolari controlli dentistici per assicurarsi che le nuove lesioni leucoplachiche orali non si sviluppino così come per monitorare le lesioni esistenti.
Riferimenti:
  1. dermnetnz.org/site-age-specific/oral-leukoplakia.html
  2. emedicine.medscape/article/853864-overview


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">