Influenza, influenza suina (H1N1) e raffreddore comune durante la gravidanza


L'immunità ridotta durante la gravidanza può essere la ragione per cui le future mamme sono più inclini a prendere raffreddori o soffrire di influenza (influenza) e altre malattie. Il comune raffreddore e l'influenza sono infezioni virali del sistema respiratorio, con sintomi molto simili, ma ci sono altre importanti differenze tra questi tipi di iniezioni.

Cause di influenza, influenza suina e raffreddore comune

Un raffreddore è molto comune, da qui il termine "raffreddore". È un'infezione estremamente contagiosa del naso e della gola, che può essere causata da un gran numero di virus. Nel complesso il freddo è una condizione innocua che di solito si risolve da sola senza effetti duraturi.

L'influenza è un'infezione virale acuta altamente contagiosa causata dal virus dell'influenza. Di solito colpisce il naso, la gola, i bronchi e occasionalmente i polmoni. Può complicare le condizioni più gravi.

Esistono 3 tipi di virus influenzali: A, B e C. Di questi, i virus dell'influenza di tipo A e di tipo B producono malattie più gravi e sono spesso coinvolti nel causare epidemie.

Il virus di tipo A frequentemente muta a diversi ceppi, rendendo così difficile per gli umani sviluppare una resistenza permanente nei suoi confronti. Nel 2009, un nuovo ceppo di virus influenzale si è diffuso rapidamente, causando l'influenza H1N1 o il virus dell'influenza influenza suina pandemia. Il virus influenzale di tipo C causa sintomi molto lievi e non produce epidemie.

Diffusione di influenza e raffreddore comune

Il raffreddore e l'influenza comuni si diffondono in modi simili. Il contatto ravvicinato con una persona infetta aiuta a diffondere il virus.

Piccole gocce che trasportano il virus vengono espulse dalla bocca o dal naso quando una persona infetta tossisce o starnutisce. Questi possono rimanere sospesi nell'aria o depositati su oggetti e superfici vicini (fomite). Altri nelle vicinanze possono inalare il virus o si diffondono toccando le superfici contaminate e mettendo la mano alla bocca, al naso o agli occhi. L'infezione può anche essere diffusa agitando le mani o usando qualsiasi oggetto contaminato.

Entrando nel corpo attraverso la bocca, il naso o gli occhi, il virus viaggia lungo il sistema respiratorio e può persino raggiungere i polmoni in caso di influenza. La rapida moltiplicazione del virus all'interno del sistema respiratorio dà origine ai sintomi iniziali di raffreddore, tosse e mal di gola. Mentre la malattia progredisce, altri sintomi come a febbre, mal di testa e mal di corpo si sviluppano.

La trasmissione dell'influenza suina (H1N1) è simile ma è discussa ulteriormente sotto Diffusione di influenza suina. Fare riferimento a Che cos'è il periodo di incubazione? per il periodo di incubazione dell'influenza e dell'influenza suina.

Sintomi di influenza e raffreddore comune

I sintomi di un comune raffreddore si sviluppano generalmente gradualmente nell'arco di uno o tre giorni e poi si riducono in circa una settimana. I sintomi includono:
  • Naso che cola
  • Congestione nasale
  • starnuti
  • Tosse
  • Gola infiammata
  • Diminuzione del senso del gusto e dell'olfatto
  • Lieve mal di testa
  • Febbre leggera

I sintomi dell'influenza possono essere simili a quelli del comune raffreddore, ma di solito hanno un esordio più acuto (si sviluppa improvvisamente) e possono essere più gravi di intensità. Oltre ai suddetti sintomi, una persona può anche soffrire di:

  • Febbre alta - 101 F (38 C) o più.
  • Brividi
  • Sudorazione
  • Mal di testa
  • Dolore al corpo
  • Dolori muscolari
  • Debolezza
  • Perdita di appetito

Effetti dell'influenza e del raffreddore durante la gravidanza

  • Fatta eccezione per il disagio associato, di solito non c'è nessun altro problema che una donna incinta o il nascituro possano affrontare quando soffre di raffreddore.
  • Sebbene la maggior parte dei casi di influenza in una donna incinta sia di gravità da lieve a moderata, il rischio di una malattia più grave dovrebbe essere tenuto presente.
  • Le alterazioni immunologiche in gravidanza possono essere responsabili di una maggiore suscettibilità e di un aumento della gravità della malattia.
  • Le donne in gravidanza possono essere maggiormente a rischio di complicanze influenzali, principalmente a seguito di vari cambiamenti fisiologici che si verificano durante la gravidanza, soprattutto in relazione ai sistemi cardiovascolare e respiratorio.
  • Un numero più alto di decessi è stato segnalato a causa di complicanze influenzali nelle donne in gravidanza rispetto alla popolazione generale.
  • Ritardo nel trattamento con farmaci antivirali è stato suggerito come causa di morte nella maggior parte delle donne incinte che hanno contratto l'influenza H1N1 (influenza suina).
  • Le donne in gravidanza con condizioni mediche di base come diabete, asma, BPCO e problemi cardiaci possono essere più a rischio di sviluppare complicanze.
  • Vi sono molte controversie riguardo alla probabilità di un aumento del rischio di aborto spontaneo (aborto spontaneo), parto prematuro, morte fetale o anomalie congenite in una donna incinta che contragga l'influenza. Alcuni studi suggeriscono una possibilità di aumento del rischio di questi esiti avversi, specialmente quando l'influenza è complicata da polmonite.
  • La febbre alta prolungata che accompagna l'influenza in gravidanza può avere effetti dannosi sul feto, specialmente nel primo trimestre. Il rischio di effetti avversi, in particolare i difetti del tubo neurale nel bambino, può essere ridotto con una durata della febbre più breve, l'uso di antipiretici (farmaci anti-febbre) e l'uso di acido folico all'inizio della gravidanza.

Complicazioni di influenza e raffreddore comune

Di solito c'è una buona ripresa dal comune raffreddore senza complicazioni. La maggior parte delle donne in gravidanza con influenza si riprenderà senza ulteriori problemi, ma alcuni potrebbero sviluppare complicazioni come:

  • Polmonite
  • Bronchite
  • Infezioni dell'orecchio (otite)
  • Infezioni sinusali (sinusite)
  • Morte, specialmente quando l'influenza è complicata da polmonite.


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">