Cisti pancreatiche (congenite, neoplastiche, pseudocisti)


Cos'è una cisti pancreatica?

Una cisti è una cavità anomala all'interno di un organo riempito di liquido. È racchiuso da una membrana epiteliale che la separa dal tessuto circostante. Le cisti possono verificarsi praticamente ovunque nel corpo e possono essere singole o multiple. Quando si verifica nel pancreas, è noto come a cisti pancreatica. Queste cisti possono essere non neoplastiche o neoplastiche (benigne o maligne). La maggior parte delle cisti non sono neoplastiche pseudocisti ma alcuni sono masse neoplastiche. Da queste neoplasie, alcuni tipi possono essere benigni (non cancerosi) e altri maligni (cancerosi). A volte le cisti possono essere presenti fin dalla nascita perché derivano da un difetto nello sviluppo fetale e sono conosciute come cisti congenite.

Il pancreas

Il pancreas è una ghiandola multifunzionale che si trova nella parte superiore dell'addome accanto al duodeno dell'intestino tenue. Ha sia funzioni endocrine che esocrine. L'attività endocrina del pancreas coinvolge ormoni secernenti come l'insulina e il glucagone nel flusso sanguigno che regolano i livelli di glucosio nel sangue tra le altre funzioni metaboliche. Le funzioni esocrine ruotano in gran parte attorno alla digestione. Qui enzimi digestivi pancreatici sono secreti attraverso un condotto nella prima parte dell'intestino tenue noto come il duodeno. Questi enzimi degradano chimicamente il cibo parzialmente digerito dallo stomaco in modo che possa essere assorbito nel flusso sanguigno.

Cisti pancreatiche (congenite, neoplastiche, pseudocisti)

Vera cisti

Una cisti può formarsi quando c'è qualche anomalia nella proliferazione dei tessuti. Questo può verificarsi nella vita fetale mentre il pancreas si sta ancora formando o più tardi nella vita, quando alcuni fattori attivano una crescita anormale. A volte le cisti pancreatiche si presentano insieme alle cisti in altre parti del corpo: la malattia policistica. In questi casi è spesso associato a malattie genetiche come si vede nella malattia di von Hippel-Lindau. Il liquido all'interno di queste cisti è secreto dal rivestimento epiteliale che racchiude la cavità. Le vere cisti sono anche conosciute come cisti non infiammatorie.

Cisti congenite

Queste cisti sono presenti dalla nascita e sorgono nella vita fetale da alcune anomalie nello sviluppo del dotto pancreatico. La dimensione delle cisti può variare da meno di un millimetro (mm) a fino a 5 centimetri (cm). Di solito è circondato da una membrana esterna molto sottile, tuttavia, una capsula fibrosa può svilupparsi nel tempo se la cisti è riempita con quantità eccessive di fluido che creano un'alta pressione all'interno e tuttavia non si rompono.

Cisti neoplastiche

Una cisti neoplastica o una neoplasia cistica si sviluppa durante la vita a causa di alcune anormalità nella crescita del tessuto. Può essere benigno (non canceroso) o maligno (canceroso). Alcuni possono essere precancerosi, il che significa che è benigno con il potenziale di diventare maligno.

  • Cistoadenoma sieroso sono cisti benigne che tendono a manifestarsi più frequentemente nelle donne con età avanzata. È piccolo in genere che vanno da 1 mm a 3 mm e la rimozione chirurgica (resezione) è di solito curativa.
  • Neoplasie cistiche mucinose sono anche cisti benigne ma hanno un potenziale per diventare maligne. Si verifica quasi esclusivamente nelle donne e la maggior parte delle cisti si presentano nel corpo o nella coda del pancreas. Queste cisti sono generalmente più grandi dei cistoadenomi sierosi.
  • Neoplasie mucinose papillari intraduttali (IPMN) può anche essere benigno o maligno. In contrasto con le neoplasie cistiche mucinose, gli IPMN sono più frequenti negli uomini e tendono a coinvolgere la testa del pancreas. Queste cisti tendono a coinvolgere un grande dotto pancreatico.
  • Neoplasie pseudopapillari solide sono una combinazione di massa solida e cistica. La parte cistica della massa è piena di detriti emorragici. Questo tipo di cisti è più frequente nelle giovani donne. È una massa benigna anche se alcune neoplasie possono mostrare aggressività locale simile a una neoplasia.

pseudocisti

Una pseudocisti come suggerisce il nome non è una vera cisti. Manca il rivestimento epiteliale di una cisti ed è pieno di enzimi digestivi provenienti dal pancreas, dalle cellule infiammatorie e dal tessuto cicatriziale. Le pseudocisti di solito si sviluppano dopo un attacco di pancreatite acuta a causa di traumi, calcoli biliari o con una riacutizzazione acuta nella pancreatite alcolica cronica. Quasi il 75% di tutte le cisti pancreatiche sono pseudocisti e la maggior parte si risolverà spontaneamente. Tuttavia esiste il rischio che si infetti o comprima strutture adiacenti nel caso di cisti molto grandi.

La maggior parte delle pseudocisti sono solitarie. Si sviluppa quando una parte del pancreas viene danneggiata dall'azione degli enzimi digestivi pancreatici come si vede in pancreatite acuta. Questo tessuto necrotico spesso congestionato con sangue viene quindi murato via da tessuto fibroso. Le cellule infiammatorie e gli enzimi digestivi possono anche essere intrappolati all'interno della cisti. Le dimensioni di queste cisti possono variare da 2 cm a 30 cm. Le cisti più piccole hanno meno probabilità di causare alcun sintomo (asintomatico). Non è quindi raro che una persona non si accorga della cisti se si risolve da sola senza complicazioni.

Cause delle cisti pancreatiche

La causa delle vere cisti non è sempre nota. Mentre alcune cisti possono essere associate a una mutazione genetica o disturbo, non sempre tiene conto di tutti i tipi di cisti neoplastiche. D'altra parte le pseudocisti sono meglio comprese. Nei bambini è più spesso associato a traumi e calcoli biliari che possono anche spiegare la sua esistenza negli adulti. Un'altra probabile causa negli adulti è la pancreatite cronica associata all'alcolismo.

Segni e sintomi

Le cisti pancreatiche che sono meno di 2 centimetri di solito sono asintomatiche. La presentazione clinica dipende in gran parte dalla posizione e dalle dimensioni della cisti. Alcuni dei più comuni segni e sintomi includono:

  • Dolore addominale
  • Mal di schiena
  • Massa addominale con / senza tenerezza
  • Nausea e vomito

Ulteriori sintomi possono dipendere dalla compressione delle strutture circostanti da parte delle cisti più grandi.Uno dei siti comuni interessati da cisti di grandi dimensioni è il Dotto biliare. La compressione del condotto ostacola l'escrezione biliare e questo porta a scolorimento giallo della pelle e degli occhi (ittero), feci pallide e urine scure. Le cisti possono essere infettate che presenta dolore e febbre gravi. Se una ciste si rompe, allora è un'emergenza medica che richiede un trattamento immediato. Una cisti fratturata può anche presentare una riduzione della coscienza, svenimento, vomito sanguinolento (ematemesi) e battito cardiaco debole e rapido.


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">