Carenza di ormone luteinizzante


Qual è la carenza di ormone luteinizzante?

Una carenza di ormone luteinizzante ha effetti pronunciati sulla riproduzione umana. Al fine di comprendere le conseguenze di una carenza di ormone luteinizzante, è importante prima capire l'effetto di questo ormone nel corpo umano. L'ormone luteinizzante (LH) è un ormone prodotto dalla ghiandola pituitaria. L'ormone luteinizzante è importante per la riproduzione sia negli uomini che nelle femmine. Nelle donne, l'ormone luteinizzante mantiene il ciclo mestruale e l'ovulazione (rilascio di un ovulo dall'ovaio). Negli uomini, l'ormone luteinizzante stimola la produzione di un altro ormone chiamato testosterone. Il testosterone è importante per la produzione di sperma.

Luteinizing Hormone Functions

Il deficit di ormone luteinizzante si verifica quasi sempre con la deficienza di un altro ormone, l'ormone follicolo-stimolante (FSH). Ci√≤ accade perch√© sia ‚Äč‚Äčl'ormone luteinizzante che l'ormone follicolo-stimolante sono prodotti dalla ghiandola pituitaria. Una parte del cervello chiamata ipotalamo, ghiandola pituitaria e gonadi (ghiandole sessuali) controllano la produzione di vari ormoni importanti. Costituiscono un sistema chiamato asse ipotalamo-ipofisi-gonadico. √ą importante comprendere gli effetti di ciascun componente di questo asse sull'altro.

  • L'ipotalamo produce l'ormone rilasciante la gonadotropina (GnRH).
  • L'ormone che libera la gonadotropina stimola l'ipofisi a produrre l'ormone luteinizzante e l'ormone follicolo-stimolante.
  • Nelle femmine, l'ormone luteinizzante stimola l'ovaia (gonade femminile) per produrre ormoni di estradiolo, progesterone e androgeno.
  • Nei maschi, l'ormone luteinizzante e l'ormone follicolo-stimolante sono necessari per la produzione di spermatozoi nei testicoli.

Pertanto una carenza di ormone luteinizzante può sconvolgere i normali processi riproduttivi. Una carenza di ormone luteinizzante può causare una pubertà ritardata e una diminuzione dei livelli di ormoni secreti dalle gonadi (ipogonadismo). Negli adulti può non essere così evidente e arriva solo all'attenzione del paziente quando c'è difficoltà a rimanere incinta (infertilità).

Carenza di ormone luteinizzante

Incidenza di carenza di ormone luteinizzante

L'ipogonadismo derivante dal deficit di ormone luteinizzante colpisce 1 su 10.000 - 86.000 persone. Nella maggior parte dei casi, questo √® associato alla perdita dell'olfatto. Questo disturbo caratterizzato dalla mancanza di senso dell'olfatto √® chiamato anosmia o sindrome di Kallmann. Lo stress pu√≤ anche influire sui livelli dell'ormone che rilascia la gonadotropina e determinare un ipogonadismo. Questo pu√≤ disturbare o interrompere le mestruazioni nelle femmine. Le mestruazioni possono anche cessare a causa di una ghiandola pituitaria malfunzionante o non responsiva. La carenza di ormone luteinizzante pu√≤ colpire sia i maschi che le femmine, tuttavia la sindrome di Kallmann colpisce i maschi pi√Ļ comunemente delle femmine. L'ipogonadismo e l'ipofisi disfunzionali colpiscono uomini e donne.

Cause di carenza di ormone luteinizzante

La sindrome di Kallmann è ereditata e corre nelle famiglie. L'ipogonadismo può anche essere genetico. Tuttavia, in alcuni casi, non è possibile trovare le cause dell'ipogonadismo. Eccessive attività fisiche, disturbi alimentari, fame e problemi con le ghiandole pituitarie, o l'ipotalmo che la regola, possono contribuire all'ipogonadismo. Carenza di ormone luteinizzante può derivare da ipotalamo o cause ipofisarie.

Cause ipotalamiche

La sindrome di Kallmann descrive ipogonadismo con anosmia o nessun senso dell'olfatto. In alcuni casi, può essere ereditato. L'ipotalamo dei malati di sindrome di Kallmann manca di cellule che producono ormoni che rilasciano la gonadotropina. Di conseguenza, le ghiandole pituitarie non vengono stimolate appropriatamente per produrre ormone luteinizzante (LH) e ormone follicolo-stimolante (FSH). A causa di ciò, le gonadi non producono ormoni sessuali e non funzionano come previsto.

A volte, un cambiamento (mutazione) nella struttura dell'ormone luteinizzante porta all'ipogonadismo nonostante la ghiandola pituitaria e le gonadi siano normali. Negli uomini, l'estrogeno fornisce un feedback negativo per bloccare la secrezione dell'ormone che rilascia la gonadotropina. In alcune persone, questo sistema di feedback potrebbe essere disertato. L'ipogonadismo legato allo stress può manifestarsi in donne sottoposte a stress fisico o metabolico (ad esempio con perdita di peso drastica o esercizio fisico eccessivo). Ciò si traduce anche in ormone luteinizzante e deficit di ormone follicolo-stimolante. Possono anche essere responsabili vari disordini ipotalamici cronici.

Cause ipofisarie

I tumori ipofisari, i vasi sanguigni danneggiati e l'infiammazione della ghiandola pituitaria possono causare deficit di ormone luteinizzante. Condizioni mediche come tumori pituitari, una ghiandola tiroidea non attiva, perdita di funzioni renali) e l'uso di alcuni farmaci (come antipsicotici, metoclopramide, estrogeni, anti-ipertensivi, cimetidina) possono anche causare l'ormone luteinizzante e il deficit di ormone follicolo-stimolante. In questi casi la ghiandola pituitaria è interessata a produrre e secernere l'ormone luteinizzante nonostante l'ipotalamo sia normale.

Sintomi da carenza di ormone luteinizzante

I sintomi principali sono i cambiamenti nella salute riproduttiva con difficoltà a rimanere incinta e lo sviluppo di caratteristiche sessuali secondarie,

Sindrome di Kallmann

  • Pubert√† ritardata
  • anosmia
  • Assenza di mestruazioni nelle femmine
  • Niente peli pubici, facciali o corporali negli uomini
  • Niente ascelle (ascella) e peli pubici nelle donne
  • Sottosviluppo del seno nelle donne

ipogonadismo

L'ipogonadismo ha essenzialmente gli stessi sintomi ma l'anosmia è assente. La disfunzione sessuale negli uomini e l'infertilità negli uomini e nelle donne sono notate negli anni dell'adulto.

Diagnosi di carenza ormonale luteinizzante

I sintomi da soli possono essere attribuiti a molte diverse cause di ipogonadismo e condizioni correlate.I seguenti test possono essere eseguiti per diagnosticare il deficit di ormone luteinizzante.

  • Test di laboratorio: i campioni di sangue vengono testati per i livelli di ormone luteinizzante, ormone stimolante la tiroide (TSH), prolattina (PRL), estradiolo e ormone follicolo-stimolante (FSH). L'ormone luteinizzante basso / i livelli di ormone follicolo-stimolante e l'estradiolo suggeriscono un problema ipotalamico.
  • Studi di imaging: una scansione di risonanza magnetica (MRI) pu√≤ rilevare un tumore o altre anomalie nel cervello.
  • Test olfatto (olfattivo): questi test possono essere eseguiti quando si sospetta la sindrome di Kallmann.

Luteinizing Hormone Deficiency Treatment

Le opzioni di trattamento possono essere dirette all'ipogonadismo da solo o alla disfunzione ipofisaria. Carenza di ormone luteinizzante quando non trattata può portare allo sviluppo anormale di giovani individui, infertilità e disfunzione sessuale. Il deficit di ormone luteinizzante non trattato e l'ipogonadismo possono anche aumentare il rischio di osteoporosi e fratture ossee.

Trattamento per l'ipogonadismo

  • L'estrogeno viene somministrato alle donne con pubert√† ritardata, che aiuta a sviluppare tratti sessuali secondari come il seno, i peli pubici e la forma del corpo.
  • Le iniezioni di gonadotropina vengono somministrate alle donne adulte per iniziare l'ovulazione.
  • I progestinici riducono il rischio di cancro dell'endometrio.
  • L'aumento di peso aiuta a riprendere le mestruazioni normali nelle donne che soffrono di disturbi alimentari.
  • Il testosterone viene somministrato ai maschi con pubert√† ritardata, che aiuta a ripristinare il desiderio sessuale e a sviluppare tratti sessuali secondari come il pelo pubico e la mascolinit√†.
  • La pompa ormonale a rilascio di gonadotropina pu√≤ rilasciare ormone rilasciante gonadotropina sotto la pelle negli uomini.
  • L'ormone che rilascia la gonadotropina e il trattamento con citrato di clomifene, entrambi migliorano la funzione sessuale e la produzione di spermatozoi.

Trattamento per la disfunzione ipofisaria

  • Gli agonisti della dopamina (come la cabergolina, la bromocriptina) bloccano la secrezione di prolattina e vengono somministrati a maschi e femmine che desiderano fertilit√†
  • Contraccettivi orali o estrogeni e progestinici sono dati alle donne per regolare le mestruazioni.
  • La chirurgia viene eseguita solo in caso di tumori ipofisari.

Farmaco da carenza di ormone luteinizzante

  • Ai pazienti con deficit di ormone luteinizzante vengono somministrate preparazioni sintetiche di agenti progestinici o agenti di induzione del progesterone e dell'ovulazione (come il clomifene citrato).
  • Gli androgeni vengono somministrati per trattare l'ipogonadismo.
  • Il testosterone sviluppa e mantiene i tratti sessuali secondari nei maschi carenti di androgeni.
  • I derivati ‚Äč‚Äčdell'estrogeno sono usati come terapia sostitutiva con estrogeni.
  • L'estradiolo ripristina i livelli di estrogeni. L'estrogeno fornisce un feedback negativo, che diminuisce il rilascio di gonadotropine dall'ipotalamo. Se l'estradiolo viene avviato entro 10 anni dalla menopausa, pu√≤ prevenire fratture della colonna vertebrale e dell'anca. L'estradiolo promuove anche la pubert√†.
  • Gli agenti di induzione dell'ovulazione (come la follitropina alfa, il citrato di clomifene) promuovono l'ovulazione. Follitropina alfa promuove la produzione di steroidi da gonadi. Il citrato di clomifene viene somministrato per via orale per promuovere l'ovulazione.
Riferimenti :

//emedicine.medscape/article/255046-overview

//labtestsonline.org/understanding/analytes/lh/tab/test

//www.mayoclinic/health/drug-information/DR600403

//www.vivo.colostate.edu/hbooks/pathphys/endocrine/hypopit/lhfsh.html


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">