Adesioni: addominale, intestino, pelvico - sintomi, trattamento, immagini


Quali sono le adesioni?

Questo articolo descrive le adesioni addominali, le aderenze intestinali e le aderenze pelviche.

adesioni (Latino aderire= attaccare, tenere stretto) sono bande anormali di tessuto cicatrizzato che si formano tra gli organi interni e le incollano insieme. Normalmente, il tessuto cicatriziale si forma solo all'interno di un'area lesionata, come parte di un processo di guarigione, ma in caso di aderenze appare anche su superfici adiacenti e può collegarle.

Aderenze addominali per lo pi√Ļ compaiono dopo chirurgia addominale o infiammazione, e aderenze pelviche dopo le operazioni ginecologiche o malattia infiammatoria pelvica (PID), per lo pi√Ļ derivanti da malattie a trasmissione sessuale (MST).

Le aderenze addominali o pelviche possono svilupparsi all'interno dell'intestino e dell'utero, o tra le superfici degli organi e della membrana addominale (peritoneo), estraendo così gli organi dalle loro posizioni originali, ostruendo il passaggio di cibo e afflusso di sangue, causando dolore addominale o pelvico, gonfiore, stipsi, ritenzione urinaria, sanguinamento mestruale irregolare o infertilità.

Immagini di aderenze addominali

Quali sono le cause Adesioni addominali o pelviche?

1. Chirurgia addominale o pelvica

La rimozione chirurgica dell'appendice, della cistifellea, di qualsiasi operazione sull'intestino, la risoluzione della gravidanza ectopica, il taglio cesareo o qualsiasi intervento chirurgico addominale o pelvico di maggiore entità possono determinare la formazione di aderenze. La chirurgia all'interno dell'utero, come la "dilatazione e il curettage", può causare aderenze intrauterine (La sindrome di Asherman) (1).

2. Infiammazione

L'infiammazione, come l'appendicite, la malattia infiammatoria pelvica (PID), il morbo di Crohn o la colite ulcerosa, possono tutte provocare un'adesione.

3. Infezione

  • Nella malattia di Crohn, infezione batterica pu√≤ causare formazione di ascessi all'interno o intorno alla parete dell'intestino, specialmente attorno al retto e all'ano. La guarigione dell'ascesso pu√≤ provocare adesioni intestinali.
  • Malattie sessualmente trasmesse (MST), come la clamidia o la gonorrea, possono causare aderenze nell'utero, nelle tube di Falloppio e intorno alle ovaie e causare dolore pelvico cronico, sanguinamento mestruale irregolare, sterilit√† o gravidanza ectopica. I batteri possono viaggiare fino al fegato e causare le cosiddette "aderenze di corde viololine" tra il fegato e il diaframma (2).
  • Tubercolosi intestinale (3)
  • Infezione di una ferita chirurgica

4. Altre cause

  • Sanguinamento addominale interno a causa della perforazione dell'intestino
  • Endometriosi
  • Cancro nella cavit√† addominale o pelvica
  • Radioterapia o chemioterapia del cancro addominale o pelvico
  • Corpo estraneo, come un pezzo di garza o una parte dell'attrezzatura chirurgica rimasta nella cavit√† addominale dopo l'intervento chirurgico
  • Le adesioni possono essere, raramente, presenti alla nascita da varie cause

Quali sono i sintomi delle adesioni?

I sintomi causati dalle aderenze dipendono dalla posizione di adesione e dalle complicanze e includono:

  • Dolore addominale: improvviso o cronico, occasionale o costante, crampi o tiri; le aderenze sopra il fegato possono causare dolore con respiro profondo; le aderenze intestinali possono causare dolore durante l'allungamento o il raggiungimento di un oggetto sopra la testa. Il dolore √® causato dall'ostruzione intestinale.
  • Dolore pelvico: acuto o cronico; possono causare aderenze vicino alla vagina rapporto doloroso. Il dolore √® causato dalla trazione dei nervi negli organi spostati.
  • Scarso appetito e nausea sono comuni.
  • Occasionalmente, il dolore √® seguito da vomitoche allevia il dolore
  • Altri sintomi sono menzionati sotto complicanze (vedi sotto).

Disturbo relativo alle adesioni (ARD)

A volte, le adesioni possono causare la seguente combinazione di problemi:

  • Dolore cronico addominale o pelvico
  • Infertilit√†
  • Malattia da reflusso gastro-esofageo (GERD)
  • Minzione frequente o ritenzione urinaria
  • Movimento intestinale doloroso
  • Dolore a camminare, sedersi o sdraiarsi in determinate posizioni.
  • Anemia e carenze nutrizionali dovute a cattive abitudini alimentari o perdita di appetito
  • Perdita di lavoro a causa di giorni di lavoro persi
  • Perdita di vita familiare e sociale
  • Depressione, pensieri suicidi

Complicazioni di adesioni

1. Ostruzione intestinale

Il tessuto fibroso può ostruire il lume intestinale o tirare i cicli intestinali nel modo in cui blocca il passaggio del cibo. L'ostruzione può causare scarso appetito, pelle secca e bocca, sete grave, minzione frequente (dalla disidratazione), nausea, vomito, crampi addominali, stitichezza, incapacità a passare gas, gonfiore addominale (dalla raccolta di cibo, liquidi e gas nell'intestino) e febbre (da infiammazione intestinale).

2. Strangolamento

L'adesione può causare torsioni dell'intestino lungo il suo asse, influenzando così l'irrorazione sanguigna e l'eventuale morte (gangrena) della parte interessata dell'intestino in sole 6 ore. I sintomi di questo disturbo, noto come strangolamento, includonodolore addominale improvviso, grave, crampo o costante, nausea, vomito e sanguinamento rettale.

3. Adesioni vaginali e labiali

La vaginosi batterica, il dermatite da pannolino o l'irritazione dei vestiti possono causare adesione vaginale o labiale in neonati, ragazze o donne adulte. L'adesione è solitamente lieve e si risolve spontaneamente o con un intervento minore da parte di un medico.

4. infertilità

Le lesioni nell'utero o nelle tube di Falloppio possono causare infertilità (che a volte può essere trattata con successo) (1).

5. Gravidanza ectopica

Le aderenze nelle tube di Falloppio aumentano il rischio di gravidanza ectopica (tubarica).

Come possono essere diagnosticate le adesioni?

1. Sintomi

Il medico potrebbe non essere sempre a conoscenza delle aderenze come possibile causa di cronica dolore addominale, stipsi, gonfiore o infertilità; quindi puoi ricordarglielo e fornire anche il tuo completo storia medica, inclusi eventuali interventi chirurgici, lesioni, radioterapia e qualsiasi infiammazione o infezione addominale in qualsiasi momento della tua vita.

2. Segni

Durante l'esame fisico, il medico può trovare addome dilatato, macchie tenere, massa insolita, rumori forti (o assenti) dovuti a ostruzione intestinale, pelle pallida o secca a causa di anemia o disidratazione.

3. Indagini

Gli ultrasuoni e la radiografia di solito non possono rivelare aderenze addominali. I raggi X dopo la deglutizione del bario (GI superiore) possono rivelare aderenze nell'intestino tenue (stenosi) e clisma di bario (GI inferiore), aderenze all'interno del colon. Il corso inconsueto di anse intestinali rivelato da queste indagini può sollevare il sospetto di adesione al di fuori dell'intestino.

CTa volte può rivelare aderenze al di fuori dell'intestino tenue (4). MRI a volte può rivelare adesioni all'interno e all'esterno dell'intestino tenue e crasso e dell'utero (5). Laparoscopia può spesso rivelare aderenze addominali al di fuori dell'intestino. Qualsiasi di queste indagini può non rivelare adesioni, quindi spesso è necessario un intervento esplorativo per la diagnosi.

Histeroscopy (endoscopia uterina) può rivelare aderenze uterine e isterosalpingografia (contrasto a raggi X di utero e tubi) aderenze nell'utero e nelle tube di Falloppio.

Trattamento con lisi di adesione (adesiolisi)

In generale, le adesioni possono essere rimosse con successo mediante un'operazione denominata lisi di adesione o adesiolisi. Questo pu√≤ essere eseguito durante la laparoscopia o durante un intervento chirurgico aperto - laparotomia. In entrambi i casi, si possono usare forbici, bisturi armonici, laser o elettrochirurgia; l'operazione pu√≤ durare da 2 a 4 ore. L'adesiolisi di solito ha successo, ma ogni procedura di rimozione dell'adesione pu√≤ comportare nuove adesioni, quindi questa operazione dovrebbe essere eseguita solo in caso di sintomi gravi e debilitanti e per risolvere l'ostruzione intestinale, l'infertilit√† o altre complicazioni. Leggi di pi√Ļ adesiolisi (articolo di livello professionale).

Prevenzione dell'adesione

La creazione di adesione può essere prevenuta in una certa misura da (6):

  • Esecuzione tecniche chirurgiche minimamente invasive, piace laparoscopia senza gas (senza gonfiare l'anidride carbonica) invece di un intervento chirurgico aperto (cosa non sempre possibile), manipolazione minima dei tessuti, utilizzando suture non reattive, evitando guanti contenenti amido o talco, prevenendo la dissecazione delle superfici degli organi usando spugne umide, ecc.
  • inserzione barriere di adesione (SprayGel ‚ĄĘ, fogli di cellulosa ossidata, ecc.) Che separano le superfici degli organi durante e dopo l'operazione, impedendo cos√¨ la formazione dell'adesione. SprayGel ‚ĄĘ rimane sulle superfici degli organi per 5-7 giorni e impedisce la formazione dell'adesione, quindi viene naturalmente eliminato dal corpo in 7-14 giorni.
  • Amministrazione di intra-addominale steroidi per prevenire l'infiammazione.
  • Evitare la rimozione chirurgica ripetuta dell'adesione, poich√© ogni operazione aumenta il rischio di nuove adesioni

Formazione di aderenze Fisiopatologia e prognosi

Entro poche ore dopo una procedura chirurgica (o altra causa di danno tissutale), le cellule infiammatorie e la fibrina dal sangue vengono attratte dal sito della lesione; il risultato finale è una cicatrice formata tra due superfici tagliate. Lo stesso processo di spavento può iniziare a svilupparsi adiacente al sito di lesione a causa di irritazione meccanica, essiccazione, corpi estranei (pezza di garza, talco da guanti chirurgici) o mancanza di ossigeno nel peritoneo - membrana addominale. Nei primi giorni, aderenze fibrose fatto di fibrina (sostanza coagulante derivata dal sangue), può apparire e causare temporanea ostruzione intestinale con dolore addominale e stitichezza. Queste aderenze fibrose possono scomparire o svilupparsi in modo permanente adesioni fibrose, fatto di tessuto fibroso a partire dal collagene, prodotto da fibroblasti, che può iniziare a provocare sintomi mesi o anni dopo l'intervento. Le adesioni fibrose permanenti non si risolvono spontaneamente.

Come trovare un medico per l'adesiolisi

Se si prevede di avere l'adesiolisi, trovare un medico che prende sul serio il dolore addominale / pelvico, è esperto nel trattamento di adesione e ha le attrezzature necessarie disponibili. Forse qualcuno su un online forum di messaggi di adesione può aiutarti a trovare un medico appropriato nella tua zona.

Articoli Correlati:

  • Dolore addominale sinistro
  • Dolore addominale destro
  • Pianeta addominale acuto grave
  • Costipazione cronica

Riferimenti:

  1. Sindrome di Asherman causata da aderenze intrauterine (nwh.org)
  2. Adesioni tra fegato e diaframma in STD (emedicine.medscape)
  3. Le adesioni nella tubercolosi intestinale possono essere evidenziate mediante TC o indagini con bario (saudijgastro)
  4. La TC può rivelare piccole aderenze intestinali (ncbi.nlm.nih.gov)
  5. Cine-MRI può rivelare aderenze addominali (ingentaconnect)
  6. Chirurgia laparoscopica per aderenze: tecniche, prevenzione delle aderenze (obgyn.net)


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">