7 modi per prevenire un colpo di cervello


Un ictus è la seconda causa di morte più comune in tutto il mondo. Negli Stati Uniti è sceso alla quarta causa di morte più comune per gli americani. La prevalenza di un ictus in questi giorni è in gran parte dovuta all'invecchiamento della popolazione, specialmente nelle nazioni sviluppate. Le moderne cure mediche e la gestione hanno svolto un ruolo importante nel ridurre l'incidenza della morte per ictus. Mentre in molti casi è ampiamente prevenibile, la diagnosi tardiva e un ritardo nell'inizio del trattamento sono alcune delle principali ragioni per i risultati fatali.

Come si verifica un ictus

Ogni persona di età superiore ai 50 anni dovrebbe essere cauta riguardo a a ictus cerebrale, tanto quanto lo sono a attacco di cuore. In effetti, i disturbi nel sistema cardiovascolare che portano a disfunsione dell'arteria coronaria (CAD) e un attacco di cuore sono anche responsabili per la maggior parte dei casi di ictus. È il risultato del restringimento delle arterie che forniscono sangue al cervello che alla fine diventa completamente bloccato. Questo affama il cervello di sangue ricco di ossigeno sufficiente portando così alla morte del tessuto cerebrale. Meno spesso, gli ictus sono dovuti a una rottura dei vasi sanguigni che circolano sangue al cervello.

Quando il flusso di sangue al cervello è bloccato da un coagulo di sangue, è noto come un ictus ischemico. A volte il coagulo di sangue si forma sul sito di un restringimento delle arterie che trasportano il sangue al cervello (ictus trombotico). Altre volte un coagulo di sangue che si sviluppa altrove nel corpo, viaggia attraverso il flusso sanguigno e quindi blocca un'arteria ristretta (ictus embolico). Entrambi i tipi di ictus ischemico sono più probabili che si verifichino nelle persone anziane con aterosclerosi (arterie ristrette). UN ictus emorragico è dove il vaso sanguigno si rompe di solito a causa di un indebolimento della parete arteriosa, pressione del sangue molto alta o difetti nei vasi sanguigni del cervello presente fin dalla nascita.

Richiedi assistenza medica per l'ipertensione

La pressione alta (ipertensione) è uno dei principali fattori di rischio per un ictus. L'elevata pressione sanguigna danneggia i vasi sanguigni aumentando così la probabilità di formazione di placche grasse (aterosclerosi). Inoltre indebolisce i vasi sanguigni nel tempo. Il più grande rischio è l'ipertensione non controllata, perché non risponde ai farmaci o una persona non sta usando farmaci antipertensivi. La pressione sanguigna dovrebbe essere controllata regolarmente anche se hai 30 anni. Nel momento in cui viene diagnosticata l'ipertensione, è necessario seguire le istruzioni del medico. Non si tratta solo di assumere i farmaci prescritti, ma anche di gestire la dieta e lo stile di vita.

Controlla i tuoi livelli di colesterolo nel sangue

L'alto colesterolo nel sangue (ipercolesterolemia) è un altro importante fattore di rischio per un ictus. Contribuisce al restringimento dei vasi sanguigni mediante la formazione di placche di grasso (aterosclerosi) nelle pareti dei vasi. Ciò limita il flusso di sangue al cervello e se un coagulo ostruisce il flusso, si verificherà un ictus. I livelli di colesterolo nel sangue dovrebbero essere controllati regolarmente. L'ipercolesterolemia può manifestarsi fin dalla prima età adulta anche se si mangia in buona salute. In una certa misura puoi controllare i livelli di colesterolo nel sangue con la dieta. Tuttavia, i farmaci sono spesso necessari se i livelli di colesterolo sono alti e non rispondono ai soli cambiamenti dietetici.

cibi grassi

Smetti di fumare e bevi con moderazione

Il fumo di sigarette e il consumo di alcolici aumentano notevolmente le probabilità di avere un ictus quando si invecchia. Queste abitudini di vita non solo contribuiscono all'ipertensione, ma svolgono anche un ruolo in altri fattori di rischio che possono portare a un ictus. Non esiste un numero minimo di sigarette sicuro che si possa fumare ogni giorno. Dovrai smettere completamente di fumare. Il consumo di alcol con moderazione è accettabile. Mentre ci sono alcune prove che certe bevande alcoliche possono aiutare nella salute cardiovascolare, non giustifica bere alcolici in grandi quantità. Gli uomini dovrebbero limitare l'assunzione giornaliera di alcol a 3 unità al giorno e un massimo di 2 unità sono raccomandate per le donne al giorno.

fumare sigarette

Mangi sano ed eserciti regolarmente

Una dieta e uno stile di vita sani sono una componente essenziale per prevenire una serie di malattie. Dovrebbe essere una parte della vita dalla prima età adulta e dalla mezza età alla tarda età adulta è molto necessario. Ciò che costituisce una dieta sana può variare in una certa misura, ma si concentra su grandi quantità di verdure fresche e frutta, cibi a basso contenuto di grassi saturi e optando per carboidrati a basso indice glicemico (IG). Un dietologo sarà in grado di strutturare la dieta ottimale per le tue esigenze. L'esercizio è altrettanto importante. Un programma di esercizi adatto dovrebbe essere iniziato solo dopo che un medico ti ha dato l'approvazione. È necessario esercitare almeno 150 minuti a settimana (5 sessioni giornaliere di 30 minuti) per il massimo beneficio per la salute.

In esecuzione

Monitorare e trattare il diabete

Il diabete mellito è una delle condizioni croniche comuni tra gli anziani. È anche uno dei principali fattori di rischio per condizioni cardiovascolari come un ictus. Molte persone non sanno di avere il diabete fino a quando non viene diagnosticato durante lo screening di routine o quando iniziano le complicazioni. Altrettanto problematico è il fatto che molti diabetici non aderiscono al corretto regime di farmaci, dieta e stile di vita. Anche se non si hanno sintomi significativi, è necessario seguire le istruzioni del proprio medico e dietista se si è diabetici. Ciò include la perdita di peso, il passaggio a una dieta a basso indice glicemico, l'esercizio regolare, l'assunzione di farmaci come prescritto e il regolare monitoraggio dei livelli di zucchero nel sangue.

test della glicemia

Non ignorare i problemi di peso

Quello che può sembrare qualche chilo di troppo può fare la differenza tra la vita e la morte. Essere anche leggermente in sovrappeso aumenta sostanzialmente il rischio di ictus e nello sviluppo di condizioni come l'ipertensione e il diabete.Mantenere un peso corporeo sano all'interno del normale indice di massa corporea (indice di massa corporea) è quindi essenziale. Affrontare il peso in eccesso, che sia leggermente sovrappeso o obeso, richiede una combinazione di una dieta a basso contenuto calorico e un regolare esercizio fisico. Consultare sempre un medico prima di iniziare qualsiasi programma di perdita di peso. Dovresti mirare a perdere almeno da 1 a 2 sterline a settimana. La perdita di peso molto rapida può essere pericolosa.

Prendi sempre farmaci preventivi

Alcune persone hanno episodi noti come attacchi ischemici transitori (TIA) che si verificano quando l'apporto di sangue al cervello viene momentaneamente interrotto. Questo è il preludio di un ictus che può colpire in poche settimane, mesi o anni. Ma anche se non hai alcun sintomo, dovresti essere cauto e sottoporsi a controlli regolari. Se sei a rischio di sviluppare un ictus, il medico può prescrivere farmaci per evitare che si verifichi. Questi farmaci agiscono bloccando la formazione di un coagulo di sangue che può ostruire completamente le arterie che forniscono sangue al cervello. Anticoagulanti e farmaci anti-piastrinici sono le principali opzioni per prevenire la formazione di un coagulo di sangue. Talvolta può essere necessario un intervento chirurgico per allargare le arterie ristrette che portano il sangue al cervello. Può anche essere molto efficace nel prevenire un ictus ma non è adatto a tutti.


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">