Trattare con il bullismo al lavoro


Il bullismo è un problema serio e uno che si incontra in tutto il mondo. Quando pensiamo al "bullo" stereotipato, generalmente tendiamo a pensare ai bambini delle scuole in un parco giochi e ai soldi del pranzo che vengono rubati. Tuttavia il vero bullismo può essere molto più crudele di quello - sia psicologicamente che fisicamente.

Allo stesso tempo, non si verifica solo nel parco giochi, ma in tutti i settori della vita e può accadere a scuola, al lavoro, in famiglia, tra amici e anche in pubblico da parte di estranei. Negli ultimi anni è sorto anche un nuovo fenomeno noto come "cyber bullismo", in cui le persone vengono vittime di bullismo nella propria casa, da persone che non riescono nemmeno a vedere. Questo può essere molto doloroso per chi è sul lato ricevente e può rovinare le tue esperienze lavorative o scolastiche, può lasciarti paura di uscire di casa e distruggere completamente il tuo senso di autostima e autostima; allo stesso tempo però può essere molto sconvolgente per coloro che conoscono la persona vittima di bullismo. Qui vedremo come affrontare il bullismo in modo da poter avere più successo evitando i bulli nella tua vita, e in modo da poter consigliare i tuoi figli o la tua famiglia e gli amici su cosa fare.

Non incolparti: Il bullismo è spesso aggravato dal fatto che la persona sul lato ricevente si incolpa o pensa di essere in qualche modo responsabile di essere vittima di bullismo o di meritarselo. Molti bambini si sentiranno come se ci fosse qualcosa di sbagliato in loro se sono stati individuati da un bullo e questo può ovviamente danneggiare seriamente la tua autostima e rendere l'intero processo molto più sconvolgente di quanto non sarebbe già. È molto importante quindi riconoscere che ci sono molte ragioni per il bullismo - potrebbe essere che sono gelosi, o anche che piacciono a te perché molte persone usano il bullismo come un modo per attirare l'attenzione (questo è il motivo per cui i ragazzi spesso prendono in giro e ragazze prepotenti che amano). Spesso però il bullismo sarà completamente casuale - ricorda che c'è qualcosa di sbagliato in loro se sentono il bisogno di agire in questo modo, non tu.

Capiscili: Poiché sono quelli con problemi psicologici, può aiutare a cercare di entrare nella loro mentalità e capire da dove provengono. Questo può quindi diminuire il potere che hanno su di te, e allo stesso tempo può aiutarti a trovare il modo di ottenerne uno sopra e di evitare di inimicarlo o di vendicarsi più efficacemente.

Mentre ogni bullo è diverso, spesso il loro bullismo deriva da un'insoddisfazione per la propria vita. Di solito ti accorgi che si sentono inadeguati e insicuri e se ti comporti diversamente da loro o hai un aspetto diverso allora questo può "minacciare" la loro visione del mondo (essendo diversi potrebbero sentire che pensi che la loro via sia "sbagliata"). Pensano che tutti dovrebbero essere come loro perché in fondo non amano come sono e sono preoccupati che gli altri non lo fanno mentre qualcuno di sicuro di sé capisce che ognuno è diverso e che non importa quello che pensano gli altri. Ciò li costringe a scagliarsi - a cercare di eliminare la minaccia di ciò che non capiscono, a rassicurare se stessi che sono "superiori" e in generale a cercare di sentirsi meglio con se stessi e rafforzare le proprie opinioni. Questo è molto più grave se pensano che tu li stia guardando in basso perché questo li minaccia di più e li fa sentire come se avessero bisogno di scagliarsi.

Per mettere questo in prospettiva e renderlo un po 'più facile da capire, spesso il bullo della scuola farà il prepotente "geek" della scuola. La ragione di questo è che il bullo si sente inadeguato e possibile 'stupido' rispetto al geek. Potrebbero quindi notare che il geek soffre un po 'di timidezza o di imbarazzo sociale, o che non sono particolarmente fisicamente imponenti, e quindi lo sfrutteranno facendoli bullicare e in questo modo si sentiranno meglio con se stessi. Dicono a se stessi che il geek è "strano" per la lettura piuttosto che per gli sport e in genere accumula un sacco di odio che è davvero rivolto a se stessi. In un ambiente di lavoro la stessa cosa potrebbe accadere se qualcuno sente che la sua posizione lavorativa è minacciata, o che qualcuno pensa di essere migliore di loro quando ha forse più esperienza.

Allo stesso modo può essere più semplice la gelosia - forse sono insicuri riguardo al loro aspetto e alla loro popolarità, quindi fanno il loro lavoro per attaccare coloro che hanno più successo in questi dipartimenti. Di regola chi fa il prepotente per farsi sentire meglio. Come tale è importante mostrare subito ai bulli che li rispettate tanto quanto rispettate tutti gli altri, per sorriderli e trattarli normalmente. Proprio come potresti sentirti giudicato da loro, devi cercare di evitare di farli sentire giudicati. Allo stesso tempo, però, se vuoi reagire, isolare quell'insicurezza e coglierla e vedere come reagiscono. Se il tuo bullo è in sovrappeso, dillo tanto e se sembra insicuro riguardo alla sua intelligenza, allora fallo notare. Prova a renderli pubblici e potrebbero avere troppa paura di attaccarti di nuovo. Soprattutto, sii fiducioso perché è quello che non possono affrontare.

Ovviamente altri bulli hanno motivazioni diverse: alcuni semplicemente lo fanno per una sensazione di potere, o per qualche lieve percezione. Altri sono semplicemente aggressivi. Il consiglio di cui sopra è rilevante in molte situazioni e, se non è pertinente nelle tue circostanze, assicurati di pensare a come agiscono e perché potrebbero essere così.

Ridici su: È molto difficile fare il prepotente a qualcuno che sta ridendo e sorridendo. In primo luogo, questo ti farà sembrare sicuro e meno vulnerabile, e in secondo luogo se ridi dell'attuale insulto o attacco, allora non otterranno il "feedback" che desideri.Se provi ad ignorarli, continueranno ad andare avanti fino a quando non ottengono una risposta, e se ti arrabbi o ti arrabbi, allora sapranno cosa sta facendo. Se ridi e lo prendi per uno scherzo, capiranno che sei troppo sicuro di fare il prepotente, e significa anche che puoi reagire nello "spirito del divertimento" (ma con un vantaggio). Per esempio se qualcuno ti insulta, ridi e prendilo come scherzo e dici 'Almeno io non sono grasso come una casa eh?'. Se prendono qualcosa del tuo, prova 'Yeah real funny retard' e poi li metti nello stomaco. Quando capiscono che non riescono a penetrare nella tua spavalderia, andranno altrove.

Evitalo: In molti casi è possibile evitare semplicemente il bullo. Ad esempio, se si tratta di un "amico" che ti sta facendo del bullismo, allora basta interrompere il contatto con loro e dire ai tuoi conoscenti che non vuoi più uscire con quella persona. Se sono così prepotenti probabilmente i tuoi amici saranno d'accordo con te.

Tuttavia questo non è appropriato in ogni scenario - ad esempio evitare i prepotenti cambiando scuola o il lavoro spesso significa semplicemente che hanno la sensazione di aver vinto, e non affrontando il problema ti troverai spesso in una situazione del tutto simile ma con nuove persone e un ambiente diverso. Assicurati che, evitando i bulli, li tagli fuori, non viceversa, evitando che qualcuno sia diverso dal fuggire dal problema.

Raccontare: 'Raccontare' ha avuto una brutta reputazione da quando eravamo nel parco giochi, ma questa è solo un'abile propaganda da parte dei bulli. In realtà non c'è nulla di cui vergognarsi quando si dice, i bulli hanno il sopravvento perché sono spesso più aggressivi e spesso hanno l'elemento di sorpresa e più amici per aiutarli - dicendoti poi anche le probabilità avendo le autorità sul tuo lato. In una scuola, quindi, non aver paura o vergogna di dire a un insegnante della tua situazione, o al lavoro, non aver paura di dirlo ai dirigenti o al CEO - se riesci a far licenziare il bullo o trasferirti in un altro dipartimento, allora hai ostracizzato il problema. Sfortunatamente in alcune situazioni è il capo che sta facendo il bullismo e questo rende "difficile" dire quanto non ci sia un'evidente autorità superiore. In questo scenario, dovresti "dire" coinvolgendo la legge e minacciando di portarli in tribunale o chiamare la polizia. Allo stesso tempo puoi "dire" al pubblico minacciando di danneggiare la loro reputazione scrivendo su di loro o lamentandoti con un media outlet.

retaliate: A volte è necessario rivalersi e se lo fai in modo intelligente puoi ribaltare i tavoli. Come accennato, puoi vendicarti insultando le loro insicurezze o recandoti a un'autorità superiore, ma puoi anche vendicarti in modi più sottili, registrando le loro azioni, prendendo qualcosa di loro e generalmente rimettendo l'equilibrio del potere nel tuo favore. È importante pensare in modo intelligente e utilizzare le risorse a proprio vantaggio e, se riesci a superare in astuzia il tuo prepotente, puoi superarle senza dover alzare un dito. A volte però devi combattere il fuoco con il fuoco e anche se molte fonti ti diranno di non ricorrere al loro livello, a volte è l'unica lingua che capiscono. Non appena inizi a rappresagliare, sono un "nemico" piuttosto che un bullo e non sei più una vittima passiva che è un grande cambiamento mentale.

Fare questo spesso richiede comunque una certa dose di audacia e devi superare ogni timore del tuo bullo per vendicarsi efficacemente. Ricorda solo che è probabile che sarai ferito di più se non vendicarti.

Proteggiti: Se c'è una possibilità di violenza fisica e sei in pericolo, allora devi proteggerti. Portare un allarme, ad esempio, è un modo per farlo - come lo è il trasporto di mazze e pochi bulli si aspettano questo. Allo stesso tempo, non fa male iniziare un'arte marziale o un bodybuilding e anche se non la usi, questo può darti il ​​tipo di sicurezza fisica che ti fa sentire meglio e più sicuro e che i bulli possono riprendere.

Ottieni consulenza: Se ritieni che l'esperienza di essere vittima di bullismo ti abbia lasciato insicuro o con altre cicatrici mentali, questo può rimanere con te molto tempo dopo che il bullismo si è fermato. Molti adulti che sono stati vittime di bullismo da bambini scoprono che li colpisce negativamente anni dopo che hanno lasciato la scuola e sono entrati nel mondo del lavoro. Se questo ti descrive, dovresti mirare a cercare un consiglio che ti aiuti a venire a patti con il tuo bullismo ea sentirti meglio di nuovo come risultato.


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">