Test per misurare i livelli di glucosio nel sangue


Il glucosio è il carboidrato semplice che viene utilizzato per la produzione di energia. Può essere consumato direttamente o carboidrati più complessi possono essere scomposti in glucosio. Mentre altri nutrienti svolgono ruoli diversi nel corpo, sia i grassi che le proteine ​​possono essere convertiti in carboidrati semplici se necessario per l'energia. Il glucosio viene trasportato attraverso il flusso sanguigno in ogni cellula. Questo assicura che le cellule abbiano un rifornimento costante per la produzione di energia. Senza il glucosio e la produzione di energia, le cellule non funzioneranno correttamente e alla fine moriranno. Fortunatamente, il corpo umano ha diverse riserve per mantenere un apporto costante di glucosio alle cellule. In questo modo, i livelli di glucosio / zucchero nel sangue vengono normalmente mantenuti entro un intervallo ristretto. Tuttavia, qualsiasi aumento o calo dei livelli di glucosio sopra o sotto il range normale può avere effetti gravi.

Il monitoraggio dei livelli di glicemia non è solitamente necessario se non si hanno problemi correlati. Il più comune è diabete mellito dove una carenza di insulina o una ridotta risposta ad essa consente ai livelli di glicemia di andare troppo in alto (iperglicemia). Livelli elevati di glucosio nel sangue possono danneggiare le cellule in tutto il corpo. I diabetici sono anche a rischio di sviluppare livelli di glicemia molto bassi (ipoglicemia) se la loro condizione non è correttamente mantenuta. L'ipoglicemia in assenza di diabete non è comune ma può verificarsi frequentemente in alcune persone. Di solito il calo dei livelli di glucosio non è abbastanza drastico da minacciare la vita della persona, ma può causare affaticamento, difficoltà di concentrazione, visione offuscata, vertigini e persino portare a blackout.

Test della glicemia

Test del glucosio

Il test dei livelli di glucosio nel sangue viene effettuato per due motivi: per diagnosticare un problema con il controllo del glucosio o per monitorare il trattamento dell'iperglicemia e dell'iperglicemia. Può anche essere usato come mezzo per rilevare e prevenire condizioni gravi causate da cambiamenti estremi nei livelli di glucosio nel sangue. Il test della glicemia può essere effettuato sui monitor domestici, ma risultati più precisi e accurati possono richiedere test di laboratorio. Tuttavia è uno strumento utile per i diabetici per monitorare i cambiamenti nei livelli di zucchero nel sangue e adottare immediatamente le misure appropriate.

Sia che si tratti di monitoraggio a casa o di test di laboratorio, la necessità di un campione di sangue rende la procedura di glicemia convenzionale una procedura invasiva. Il glucosio non è solo rilevabile nel sangue, ma può anche essere rilevato nelle urine. Tuttavia, il test del glucosio nelle urine non è un mezzo affidabile per registrare i livelli esatti o monitorare le condizioni correlate che possono causare iperglicemia. Più recentemente, sono stati sviluppati sensori per rilevare il glucosio nella saliva e persino nelle lacrime. Può avere limitazioni simili al test del glucosio nelle urine, ma offre eccitanti possibilità nel monitoraggio costante del glucosio attraverso mezzi non invasivi. Il test della glicemia è stato provato in passato ma non offriva il livello di affidabilità degli altri metodi.

Tempistica dei test

Non è solo il tipo di test che conta ma anche i tempi. Queste sono considerazioni importanti poiché i livelli di glucosio nel sangue variano durante il giorno. Di solito è più basso dopo il risveglio dal sonno e prima di un pasto. Al contrario, i livelli di glucosio nel sangue tendono ad aumentare dopo aver mangiato e con qualsiasi stress. I livelli più alti dopo aver mangiato (post-prandiale) sono di solito registrati tra 90 minuti e 2 ore dopo un pasto. Per scopi diagnostici, i livelli di digiuno sono quindi registrati.

I diabetici che utilizzano i monitor domestici devono registrare i livelli di glucosio nel sangue prima di consumare un pasto e anche 2 ore dopo un pasto per compilare un profilo glicemico giornaliero. Questo può aiutare il medico ad apportare eventuali modifiche al regime farmacologico nella gestione del diabete. Può anche aiutare sia il paziente che il medico a identificare i singoli alimenti che possono essere un problema causando picchi nei livelli di glucosio. Inoltre, può aiutare i diabetici insulino-dipendenti ad apportare eventuali modifiche al programma di somministrazione dell'insulina in presenza di picchi pericolosi ai livelli di glucosio.

livelli di zucchero nel sangue

Test del glucosio a digiuno

Di solito un test della glicemia a digiuno viene effettuato al mattino. Funziona sulla premessa che una persona non avrebbe mangiato per almeno 8 ore. Tuttavia, se le circostanze non consentono il test mattutino, una persona dovrebbe astenersi dal mangiare per 8 ore e fare successivamente il test in qualsiasi momento. La glicemia a digiuno è un metodo di screening utile. Se una persona è sospettata di essere diabetica, è necessario eseguire ulteriori test, come un test orale di tolleranza al glucosio (OGTT) o un test A1C. Livelli normali possono indicare che una persona non ha problemi con il controllo del glucosio. Livelli moderatamente elevati possono essere indicativi di prediabete (ridotta tolleranza al glucosio) e alti livelli possono essere un segno di diabete.

Livelli di glicemia veloci normali range da 70 mg / dl a 99 mg / dl (3,9 mmol / l a 5,5 mmol / l)

Test casuale del glucosio

Esame del sangue

Il test della glicemia casuale viene effettuato in qualsiasi momento della giornata. I risultati possono variare notevolmente in base a quando l'ultimo pasto è stato consumato. Tuttavia, funziona sul fatto che una persona sana con normale tolleranza al glucosio non avrà grandi cambiamenti nei livelli di glucosio nel sangue. Essenzialmente questi livelli si collocheranno nella gamma ristretta - verso l'estremità inferiore se una persona non ha mangiato a lungo o verso il limite superiore poco dopo un pasto. Non supera il limite superiore dell'intervallo normale in una persona sana. Il problema dei test glicemici casuali è che i livelli più alti indicativi di prediabete o diabete possono essere persi.

Livelli glicemici casuali normali vanno da 70 mg / dl (3,9 mmol / l) e non superare 140 mg / dl (7,8 mmol / l)

Test di tolleranza al glucosio orale

Il test di tolleranza al glucosio orale prevede una procedura di test controllata in cui i livelli di zucchero nel sangue vengono misurati prima e dopo il consumo di una quantità predefinita di soluzione di glucosio. Si dice spesso che sia il gold standard per la diagnosi del diabete mellito. Questo significa semplicemente che è il test più accurato attualmente disponibile per confermare o escludere prediabete o diabete. Per prima cosa viene prelevato un campione di sangue (glucosio a digiuno) e quindi al paziente viene richiesto di bere una soluzione di glucosio da 75 grammi. Un altro campione di sangue viene prelevato 2 ore dopo. Alle donne in gravidanza può essere richiesto di consumare 100 g di glucosio e le letture di 1 ora e 3 ore vengono anche separate dal digiuno e dalla lettura di 2 ore.

Normale tolleranza al glucosio orale livelli per i diversi periodi di tempo possono essere trovati Qui.

Analisi del sangue A1C

Globuli rossi

Il test A1c indica il controllo del glucosio su un periodo di 3 mesi. È in grado di farlo misurando la quantità di emoglobina glicata nel sangue. L'emoglobina glicata si trova nei globuli rossi, pertanto il test del sangue A1c misura essenzialmente l'accumulo di glucosio in queste cellule. Pertanto, il test è noto anche come test dell'emoglobina glicata o della glicoemoglobina A1c (HbA1c). È considerato il miglior indicatore di come i livelli di glucosio sono durati per un periodo prolungato e può essere utile per valutare se un diabetico ha aderito alle raccomandazioni dietetiche, di stile di vita e dei farmaci. È quindi utilizzato come test di monitoraggio per i diabetici. Tuttavia, non è in grado di indicare cambiamenti improvvisi nei livelli di glucosio nel sangue nel corso di un breve periodo di tempo.

Livelli normali di A1c dovrebbe essere inferiore al 5,7%. I diabetici dovrebbero mirare a un livello di A1c del 7% o meno.

Riferimenti:

diabetes.webmd/blood-glucose

www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/003640.htm

labtestsonline.org/understanding/analytes/glucose/tab/test


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">