Suggerimenti per prevenire l'influenza di stomaco in questa stagione


All'avvicinarsi dei mesi più freschi dell'anno, la stagione dell'influenza dello stomaco inizia negli Stati Uniti. Inizia a partire da ottobre e termina intorno ad aprile di ogni anno, di solito raggiungendo il picco a gennaio. L'influenza dello stomaco è un'infezione virale acuta caratterizzata da abbondante diarrea, a volte vomito, nausea, crampi addominali e febbre. I sintomi di solito durano da 2 a 3 giorni e non richiedono trattamento. Tuttavia, la durata e l'approccio alla gestione dell'influenza dello stomaco dipendono in gran parte dalla causa. Mentre l'influenza dello stomaco non è pericolosa, le complicazioni come la disidratazione possono essere mortali se non gestite correttamente.

L'influenza dello stomaco è un'infezione virale del tratto gastrointestinale comunemente indicata come un tummy bug. È più correttamente conosciuto come gastroenterite virale. Nonostante il suo nome comune, non è causato dal virus dell'influenza responsabile dell'influenza stagionale. Adenovirus, norovirus e rotavirus sono responsabili nella maggior parte dei casi. La gastroenterite causata da adenovirus tende a verificarsi durante tutto l'anno, ma le infezioni da norovirus e rotavirus tendono a raggiungere il picco durante la stagione dell'influenza dello stomaco nelle parti più fredde dell'anno.

Tuttavia, è importante ricordare che la gastroenterite infettiva può anche essere causata da batteri e alcuni protozoi. Questi microbi tendono a causare focolai quando il cibo o l'acqua in un'area sono contaminati. È anche una causa comune della diarrea del viaggiatore. I virus sono ancora la causa principale della gastroenterite acuta e principalmente responsabili dello scoppio stagionale dell'influenza dello stomaco. I suggerimenti qui sotto sono per prevenire la gastroenterite indipendentemente dal fatto che sia dovuto a virus, batteri o protozoi.

Lavati le mani regolarmente

Le tue mani sono uno dei principali modi in cui gli insetti dello stomaco vengono trasmessi alla tua bocca ed entrano nel tuo corpo. Potrebbe toccare le tue mani quando tocchi superfici contaminate e altri oggetti inanimati (fomiti) che una persona che ha influenzato l'influenza in precedenza. Anche stringere la mano a una persona infetta può significare che i germi sono ora nelle tue mani.

Lavarsi le mani regolarmente può aiutare a distruggere questi germi. Un buon sapone antibatterico o un lavaggio antisettico per le mani è solitamente sufficiente per disinfettare la mano. La chiave è lavarsi le mani regolarmente, in particolare prima di mangiare e dopo aver usato il bagno. Anche se i saponi antibatterici non sono disponibili, lavarsi accuratamente le mani con sapone normale e acqua tiepida.

lavarsi le mani

Non toccarti la bocca

Mentre lavarsi le mani regolarmente è molto efficace nel prevenire l'influenza dello stomaco, altrettanto importante è non toccare il viso o la bocca inutilmente. Puoi trasmettere i germi delle mani alla bocca, permettendoti così di entrare nell'intestino allo stesso modo di mangiare cibi contaminati o di bere acqua contaminata.

La maggior parte di noi ha l'abitudine di toccare la nostra faccia più volte in un giorno ed è piuttosto un'azione inconscia. Mettersi le dita in bocca o mordersi le unghie dovrebbe essere rigorosamente evitato se si desidera prevenire l'influenza dello stomaco durante le epidemie. Anche se mangi con le mani, assicurati di lavarlo accuratamente prima di un pasto.

Evitare contatti personali ravvicinati

Gli insetti influenzali dello stomaco possono essere diffusi attraverso le goccioline (saliva o muco nasale) nell'aria anche se non si effettua un contatto diretto pelle a pelle con la persona infetta. Non è necessario evitare totalmente una persona o metterla in quarantena, ma evitare contatti molto stretti per lunghi periodi di tempo. Toccare, abbracciare e baciare le persone care che sono malate dovrebbero essere evitate il più possibile per almeno alcuni giorni.

Tuttavia, non è sempre facile individuare una persona che ha l'influenza dello stomaco e potrebbe non dirti che è stata recentemente ammalata. Come buona misura per evitare di contrarre il bug, dovresti cercare di non essere troppo vicino al volto di una persona. Racconta cortesemente a colleghi e colleghi di lavoro che conosci di essere malato che non puoi essere troppo vicino a loro perché non vuoi contrarre l'infezione.

stretta di mano

Preparare il cibo in modo igienico

Cibo e bevande sono condotti perfetti per gli insetti che causano l'influenza dello stomaco. Quando viene ingerito, l'insetto è profondo nell'intestino dove è in grado di prosperare e causare malattie. Pertanto è importante che il cibo sia preparato igienicamente. Non è solo il cibo che è già stato preparato e servito a te che è un problema. Anche all'interno della tua stessa casa puoi contaminare il cibo.

Lavati sempre accuratamente le mani prima di toccare il cibo che stai per preparare. Assicurarsi che sia posizionato e maneggiato su superfici pulite all'interno della cucina. Non assaggiare mai e riporre un cucchiaio nel piatto. Anche se non hai i sintomi in questo momento, potresti essere già stato infettato e infettare gli altri nella tua casa con il cibo contaminato dalla tua saliva.

homekitchen

Mangiare in strutture rispettabili

Uno dei modi comuni in cui vengono trasmesse infezioni come l'influenza dello stomaco è attraverso il mangiare cibo in ristoranti, fast food e venditori ambulanti. Lo staff di cucina che maneggia il cibo in punti vendita può essere infettato o toccato oggetti contaminati e quindi maneggiare il cibo. Fortunatamente ci sono molte norme in vigore per garantire una buona igiene alimentare negli sbocchi commerciali.

Tuttavia, i singoli membri del personale potrebbero non essere sempre coscienziosi riguardo alla buona igiene come dovrebbero. Pertanto il rischio esiste sempre e dovresti fare attenzione a mangiare fuori quando c'è un'epidemia di influenza di stomaco. Fai attenzione alle strutture in cui lo standard di salute sembra essere discutibile. Queste prese più piccole potrebbero non essere così rigide sulla buona igiene alimentare in cucina.

Non condividere cibo, bevande o oggetti personali

Anche se cibo e bevande non sono contaminati al momento della preparazione, può comunque essere un mezzo per trasmettere insetti di influenza dello stomaco se condiviso con una persona che ha il virus.La saliva può contenere il virus che può contaminare cibi o bevande quando condivisi e persino gli utensili, i piatti o l'imballaggio. È sicuro condividere gli oggetti se la saliva della persona che è infetta non entrerà in contatto con ciò che successivamente mangierà o berrà.

Allo stesso modo, condividere gli oggetti personali come un asciugamano può essere un problema. La saliva, il muco nasale e persino le particelle fecali che possono contaminare un asciugamano in particolare nel bagno possono servire come mezzo attraverso il quale contrarre le particelle infettive. Piuttosto asciugare le mani su un asciugamano pulito, il proprio fazzoletto o utilizzare asciugamani di carta usa e getta.

asciugamani


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">