Suggerimenti per la prevenzione e il trattamento di herpes zoster (Zoster)


Qualsiasi persona che precedentemente aveva la varicella è a rischio di sviluppare l'herpes zoster. Non è un'infezione separata ma piuttosto una riattivazione del virus della varicella. La maggior parte delle persone ha la varicella durante l'infanzia, ma il virus rimane dormiente per lunghi periodi di tempo - a volte decenni, a volte per tutta la vita. I sintomi di herpes zoster possono essere gravi e debilitanti. Anche se può durare solo da 2 settimane a un mese e poi risolversi completamente, c'è il rischio che il fuoco di Sant'Antonio ricorra. Inoltre, un intervento precoce può ridurre la gravità dei sintomi e, eventualmente, ridurre la durata di un episodio.

Come curare l'herpes zoster?

Non esiste una cura per l'herpes zoster e non esiste un modo garantito per prevenire un attacco di herpes zoster. Mentre l'infezione da varicella è comune nella maggior parte delle persone, solo una piccola percentuale della popolazione soffrirà mai con l'herpes zoster. Il virus della varicella (virus varicella zoster) migra verso i nervi dove rimane dormiente. Si ritiene che quando il sistema immunitario si indebolisce, il virus coglie l'opportunità di riattivare. Pertanto una persona con l'herpes zoster può trasmettere l'infezione a una persona che non è immune alla varicella.

Il trattamento per l'herpes zoster non √® sempre necessario se i sintomi non sono gravi e non vi √® alcun rischio di complicanze. L'herpes zoster √® solitamente pi√Ļ comune negli adulti pi√Ļ anziani, ma pu√≤ verificarsi nei bambini e nei giovani adulti. I bambini tendono ad avere sintomi pi√Ļ lievi rispetto agli adulti. Nonostante la mancanza di una cura, ci sono farmaci e sostanze che possono essere utilizzate per ridurre la durata della malattia e ridurre le possibilit√† di complicanze. Una delle maggiori complicanze √® la condizione nota come nevralgia post-erpetica. Il dolore √® severo e pu√≤ durare a lungo dopo che l'eruzione del fuoco di Sant'Antonio si cancella.

Sfortunatamente non esiste una cura per la nevralgia post-erpetica e il medico potrebbe prescrivere farmaci per controllare il dolore. Anche se l'herpes zoster è incurabile, non è una condizione che è fatale. Tuttavia l'herpes zoster può essere un segno di un sistema immunitario debole che può renderti soggetto ad altre infezioni, a volte mortali.

scandole sul retro

Immagine di scandole sul retro di Wikimedia

Prendi in considerazione la possibilità di prendere il vaccino di herpes zoster

C'√® un vaccino disponibile per l'herpes zoster, ma √® solo un'opzione per le persone che hanno 50 anni e pi√Ļ. Contiene il virus vivo e quindi non dovrebbe essere usato da persone che hanno un sistema immunitario debole. Il vaccino non pu√≤ trattare l'herpes zoster, il che significa che se hai gi√† l'herpes zoster, allora il vaccino non aiuter√† a trattarlo. In realt√† non vi √® alcuna garanzia che una persona non otterr√† l'herpes zoster anche se sono immunizzati con il vaccino. Tuttavia, coloro che ottengono l'herpes zoster dopo aver preso il vaccino ridurr√† almeno la gravit√† dell'attacco e hanno meno probabilit√† di sviluppare complicanze come la nevralgia post-erpetica.

vaccino

Utilizzare Immune Globulins, Non Booster

La immunoglobulina varicella-zoster (VZIG) può essere somministrata a persone che sono esposte a varicella o fuoco di Sant'Antonio e possono essere a rischio di malattia grave. Questi anticorpi possono aiutare una persona a combattere l'infezione dal virus della varicella. Può essere usato su donne in gravidanza, neonati e persone con un sistema immunitario indebolito. Le immunoglobuline non sono potenziamenti immunitari. Questi anticorpi sarebbero normalmente prodotti dall'organismo se una persona avesse preso il vaccino o avesse precedentemente avuto la malattia. I prodotti nutrizionali e erboristici commercializzati come rinforzi immunitari non hanno dimostrato di essere clinicamente efficaci e non dovrebbero essere usati come mezzo per prevenire o trattare l'herpes zoster.

Evitare contatti persone contagiose

L'herpes zoster non è contagioso, nel senso che una persona che ce l'ha non può trasmettere l'herpes zoster ad un'altra persona. Tuttavia, il virus della varicella che viene riattivato nel fuoco di Sant'Antonio può essere trasmesso. Una persona che ha la varicella può diffondere il virus attraverso goccioline trasportate dall'aria che si disperdono nell'aria tossendo o starnutendo. Può anche essere diffuso quando una persona non infetta senza l'immunità alla varicella tocca l'eruzione cutanea in una persona con la varicella. Una persona con l'herpes zoster non è così contagiosa. Ma come nel caso della varicella, il contatto diretto con l'eruzione del fuoco di Sant'Antonio può aumentare il rischio di contrarre la varicella se non è stato immunizzato contro di esso prima nella vita o se non ha preso il vaccino.

Cerca di mantenere alta la tua immunità

L'herpes zoster è spesso associato a un sistema immunitario indebolito. L'HIV, i trattamenti contro il cancro e il cancro, l'uso di corticosteroidi per lunghi periodi e l'assunzione di farmaci per prevenire il rigetto di un trapianto di organi sono alcuni dei noti fattori di rischio per lo sviluppo di herpes zoster. Tuttavia, ci sono altri fattori che possono portare a indebolire le difese immunitarie per lunghi periodi di tempo. Ricorda che la forza del tuo sistema immunitario è direttamente correlata al tuo stato di salute generale. Pertanto una dieta sana, un adeguato esercizio fisico e altri fattori legati allo stile di vita che contribuiscono a un buono stato di salute generale sono misure importanti per prevenire l'herpes zoster.

insalata

Gestisci i tuoi livelli di stress

Lo stress stile di vita ha un impatto diretto sul sistema immunitario. Coinvolge sia lo stress fisico che psicologico. Sebbene sia accettato come parte dello stile di vita moderno, dovresti comunque fare del tuo meglio per evitarlo o almeno imparare ad affrontarlo. Sonno inadeguato, sovraffaticamento fisico, tensione mentale e disturbi emotivi sono alcuni degli stress comuni che si verificano nella vita. Mentre il corpo pu√≤ occuparsene per un breve periodo di tempo, a lungo termine pu√≤ essere dannoso per la salute. L'indebolimento del tuo sistema immunitario non solo ti rende pi√Ļ probabile che sviluppi l'herpes zoster ma anche altre infezioni pi√Ļ gravi come la tubercolosi, specialmente se sei stato precedentemente esposto ai micobatteri.

dormire

Prendi antivirali e antidolorifici

La maggior parte dei casi di herpes zoster non porta a complicazioni e si risolverà da sola nel tempo senza alcun trattamento. Sono sufficienti trattamenti di supporto per medicazioni sterili per la pelle, lozioni anti-prurito e farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS). Tuttavia, i farmaci antivirali possono essere utilizzati nelle persone a rischio di episodi prolungati con sintomi gravi e il rischio di complicanze. Non è una cura, ma semplicemente accelera il processo di guarigione e può ridurre la possibilità di complicazioni. Alcune persone provano dolore severo che deve essere trattato separatamente. Il medico può prescrivere antidepressivi triciclici, anticonvulsivanti, antidolorifici narcotici o anestetici topici per il dolore.

Riferimenti:

emedicine.medscape/article/1132465-treatment#aw2aab6b6b7

www.mayoclinic.org/diseases-conditions/shingles/basics/definition/con-20019574

www.aad.org/dermatology-a-to-z/diseases-and-treatments/q-t/shingles/tips


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">