Sale grosso (sodio) negli alimenti - Effetti, pericoli, fonte, dieta


Negli ultimi anni c'è stata molta attenzione da parte dei media sui pericoli del sale negli alimenti. È noto che un'elevata assunzione di sale può contribuire all'ipertensione, che nel tempo può portare a infarti e ictus. Tuttavia, questo non ha causato la disponibilità di alimenti con un alto contenuto di sale. La Food and Drug Administration (FDA) ha ora agito contro questo rischio per la salute negli alimenti emettendo linee guida che vedrebbero una riduzione del sale negli alimenti di un terzo.

Cos'è il sale alimentare?

Quando pensiamo al sale, la maggior parte di noi pensa al sale da cucina. Questo è chimicamente noto come cloruro di sodio. Il problema dell'alto contenuto di sale negli alimenti è il sodio. Sebbene il sale da cucina abbia un sapore salato, altri sali che contengono sodio potrebbero non esserlo. Pertanto una persona potrebbe non essere consapevole del fatto che sta consumando troppo sale. Infatti circa il 90% del sodio che gli americani consumano proviene da alimenti trasformati e non da troppo sale da tavola nel loro cibo. Il sodio è usato per aromatizzare e nei conservanti.

Piccole quantità di sale non sono un rischio per la salute. In effetti il ​​corpo richiede che il sodio funzioni correttamente. Il sodio svolge un ruolo in vari processi all'interno del corpo, come la regolazione della pressione sanguigna, la funzione muscolare e il controllo dell'equilibrio acido-base tra una miriade di altre funzioni. Tuttavia, un elevato apporto di sodio colpisce il corpo in diversi modi e risulta particolarmente dannoso per il sistema cardiovascolare (cuore e vasi sanguigni). Questo alla fine può aumentare il rischio di avere un infarto o ictus.

sale

Effetti dell'alto sodio

Un'assunzione di cibi ricchi di sodio ha una serie di effetti collaterali nel corpo. Il sale (sodio) viene infine assorbito dall'intestino nel flusso sanguigno e quindi fatto circolare attraverso il corpo. Alti livelli di sodio nel sangue sono noti come ipernatriemia, ma anche i livelli moderatamente elevati di sodio possono essere un problema. Normalmente il sodio in eccesso viene escreto dai reni, ma i reni hanno una capacità limitata di stabilizzare i livelli di sodio.

È importante capire in che modo il sodio causa interruzioni nel corpo, in particolare quando si tratta del contenuto di acqua nel corpo. Circa il 60% del corpo umano è composto da acqua, la maggior parte delle quali sono all'interno delle cellule (circa due terzi), mentre il resto si trova all'esterno delle cellule come nel flusso sanguigno e nel tessuto. Livelli elevati di sodio inducono il corpo a trattenere l'acqua. Inoltre fa sì che l'acqua venga aspirata dalle cellule nel fluido e nel sangue del tessuto.

Leggi di più sugli alti livelli di sodio nel sangue.

Pericoli salutari per la salute del sale

L'acqua addizionale nel sangue aumenta la pressione all'interno dei vasi sanguigni che è vista come ipertensione (ipertensione). Aumenta anche il carico di lavoro del cuore e lo affatica. Insieme ad altri effetti, questo aumenta il rischio di malattie cardiovascolari come infarti e ictus. Queste malattie cardiovascolari sono le assassino numero uno negli Stati Uniti ed è responsabile per Il 30% di tutti i decessi in tutto il mondo.

Infarti

Un attacco di cuore è dove muore una porzione del muscolo cardiaco. Questo di solito si verifica quando le arterie coronarie, che forniscono sangue al muscolo cardiaco, si restringono e alla fine si bloccano. Il restringimento (malattia coronarica) è legato all'ipertensione e ai livelli elevati di colesterolo nel sangue. Un attacco di cuore può essere mortale. Anche quando una persona sopravvive, il cuore si indebolisce e questo può portare allo scompenso cardiaco.

Strokes

Un colpo è dove il rifornimento di sangue al cervello è interrotto e questo porta alla morte di una porzione del tessuto cerebrale. A seconda della posizione e delle dimensioni dell'area interessata, un ictus può essere fatale. La maggior parte degli ictus si verifica quando le arterie che forniscono il sangue al cervello si restringono e alla fine vengono bloccate. La ragione principale di questo restringimento è simile alla malattia delle arterie coronariche: si manifesta con ipertensione e livelli elevati di colesterolo nel sangue.

Fonti di sodio

Oltre al sale da cucina in sé, il sodio è presente in molti tipi diversi di alimenti, ma si tratta di alimenti trasformati che tendono a contenere la maggior quantità di sodio. Alimenti trasformati è un termine generico per descrivere molti diversi tipi di cibi preparati e cotti. Ciò comprende:

  • pani
  • Alimenti in scatola, comprese le verdure in scatola.
  • Salumi
  • Pasti surgelati
  • Pranzo a pranzo
  • sottaceti
  • pizze
  • Pollame
  • Condimenti per insalata
  • panini
  • salse
  • Minestre

È importante leggere molto attentamente le etichette dei prodotti alimentari. Il sodio presente in molti di questi alimenti non causa il sapore salato del cibo. Pertanto è spesso inosservabile per le papille gustative. Pertanto questo contenuto di sodio viene talvolta indicato come sale nascosto.

salumi

Alcuni cibi possono anche essere molto fuorvianti, come le carni fresche. Mentre la maggior parte delle carni fresche potrebbe non avere sale aggiunto, il pollame rappresenta un'eccezione. È una pratica comune a livello mondiale iniettare pollame, in particolare pollo fresco, con una soluzione salina (salamoia) per ridurre il contenuto batterico.

Leggi di più sulla dieta per abbassare la pressione alta.

Dieta per ridurre il sale

Ogni adulto dovrebbe controllare l'assunzione di sale, non solo le persone con pressione alta, insufficienza cardiaca o malattia renale. L'attuale raccomandazione è a massimo di 2.300 mg di sodio al giorno. Questo è equivalente al sodio in 1 cucchiaino di sale. Le seguenti misure dietetiche possono essere utili nel ridurre l'assunzione di sale:

  • Tagliare il sale sul tavolo durante la cottura e durante i pasti. Sii capace di sostituti del sale 'amichevoli' perché questo può contenere alti livelli di altri composti come il potassio che possono rappresentare un problema.
  • Limitare l'assunzione di alimenti trasformati che sono noti per avere un alto contenuto di sodio. Ricorda che questi alimenti potrebbero non avere un sapore salato ma contenere sodio nascosto.
  • Consideri condimenti come spezie ed erbe aromatiche per aggiungere più sapore agli alimenti. Ciò contribuirà a ridurre il desiderio di sapore extra aggiungendo più sale al cibo.
  • Prepara i tuoi pasti con ingredienti freschi. Includere anche un sacco di frutta e verdura che hanno il loro sapore distinto anche senza sale.
  • Evitare cibi pronti siano cibi veloci o surgelati. Questi cibi sono carichi di sodio, nonostante non siano sempre gustosi e salati e anche una piccola porzione può superare il limite giornaliero raccomandato di sodio.
  • Allena le tue papille gustative a una dieta con meno sale. Ci vogliono alcune settimane per adattarsi, ma da quel momento in poi aiuterà a mangiare comodamente con un apporto minimo di sale.

Riferimenti:

  1. my.clevelandclinic.org/health/treatments_and_procedures/hic-your-sodium-controlled-diet


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">