Prurito retto e ano - cause e trattamento


Itchy Rectum and Anus - Introduzione

Il canale anale è l'ultima parte lunga 2-4 cm dell'intestino crasso che termina con l'apertura anale (ano). Il retto è una porzione lunga circa 12 cm dell'intestino crasso tra il colon del femmo e il canale anale.

Immagine del retto e del canale anale

Le lesioni del retto in realtà non hanno prurito (ma possono essere dolorose), dal momento che non ci sono recettori del prurito (terminazioni nervose speciali) nella mucosa rettale. Tuttavia, i cambiamenti possono estendersi dal retto alla mucosa anale o alla cute dell'inguine e questi possono provocare prurito.

Scarsa igiene

Feci secche, polvere, pelle screpolata e sudore, una per una o tutte insieme possono causare prurito intorno all'ano. Si consiglia di lavare con acqua tiepida o tiepida senza sapone. I tessuti inumiditi possono essere usati quando l'ano è sensibile.

Pelle secca

La pelle secca può causare prurito anale, soprattutto negli anziani e in quelli che usano frequentemente docce o bagni caldi. La soluzione è evitare le docce calde e usare creme idratanti come la glicerina (ma non la vaselina come la vaselina).

Cibo piccante

Alcuni cibi come spezie calde, caffeina, birra, vino, bevande gassate, prugne, fichi, latticini, noci, pop-corn, cioccolato, pomodori e agrumi causano prurito anale, dovrebbero essere evitati. In alcuni casi l'irritazione è causata da allergia alimentare.

Dermatite seborroica

Dermatite seborroica è un'infiammazione cutanea dovuta all'eccessiva escrezione di olio da parte delle ghiandole sebacee (olio) e successiva infezione da lieviti di Malassezia. Macchie di pelle pruriginose e squamose giallastre compaiono nell'inguine, nelle ascelle, attorno al naso o alle orecchie e sul cuoio capelluto. Il trattamento comprende unguenti e shampoo contenenti solfuro di selenio, zinco piritione, ketoconazolo, terbinafina, sodio sulfacetamide e corticosteroidi.

graffiare

Scratching √® uno dei motivi principali per un ansia prurito anche quando non c'√® una causa medica di base. Il graffio aggrava il prurito esistente e dovrebbe quindi essere evitato il pi√Ļ possibile. Quando il prurito dell'ano si verifica in una condizione medica, il trattamento deve essere diretto alla causa sottostante affinch√© il prurito diminuisca.

Emorroidi

Emorroidi sono vene varicose nella regione anale. Si trovano all'interno dell'ano (emorroidi interne) o sotto la pelle attorno all'ano (emorroidi interne).

Emorroidi interne di solito non si può sentire, ma possono sanguinare. Se diventano grandi, possono sporgere dall'ano. Se le vene emorroidarie vengono trombizzate (coagulate), possono comparire prurito e talvolta dolore severo.

Emorroidi esterne appaiono come un nodulo bluastro, tenero e morbido, sporgente dalla circonferenza anale. Possono prudere o bruciare, specialmente dopo una seduta prolungata o tensione.

Le emorroidi possono svilupparsi nell'obesità, nella seduta prolungata ripetuta, nella stitichezza, nelle sollecitazioni ripetute ai movimenti intestinali e nella gravidanza. Mancanza di fibre e liquidi alimentari, mancanza di attività (fisica e / o psichica) e diversi farmaci contribuiscono anche alla stitichezza. Ulteriori informazioni su costipazione cronica.

Le emorroidi da lievi a moderate si risolvono da sole in pochi giorni. La crema emorroidaria da banco può essere acquistata in farmacia. Le emorroidi croniche e non risolutive possono essere trattati con diversi metodi non chirurgici (bendaggio di gomma, legatura arteriosa, congelamento) o chirurgici.

Diarrea e intestino incontinenza

Diarrea o incontinenza intestinale con flusso frequente di contenuto intestinale sopra la mucosa anale e frequenti puliture possono causare prurito anale. La causa deve essere rimossa (intossicazione alimentare, parassiti intestinali, ecc.).

Infezione fungina

Infezione fungina con Candida albicans (foto) tende ad apparire nelle zone umide della pelle, come nel inguine. Gli antibiotici a lungo termine, gli steroidi, la chemioterapia e i disturbi con bassa immunità favoriscono la crescita della candida. Tinea Cruris cause Jock prurito, soprattutto nelle persone che hanno costantemente l'inguine umido, tipicamente negli atleti.

L'infezione fungina si manifesta con un'eruzione cutanea rossa o marrone, squamosa e pruriginosa che può interessare vaste aree dell'interno coscia, inguine e natiche.

Trattamento √® con over-the-counterunguenti antifungini, o nei casi pi√Ļ gravi con i farmaci prescritti per via orale. Si raccomanda una dieta a basso contenuto di zucchero.

Infezione batterica

In dermatite peridentale di streptococco, arrossamento rosso vivo, prurito appare nella zona inguinale, nei bambini di età compresa tra 6 mesi e 10 anni. Striature di sangue possono apparire sulle feci. La causa è l'infezione da streptococchi beta-emolitici di gruppo A. Il trattamento con antibiotici è efficace, ma la ricomparsa è comune.

eritrasma è un'eruzione cutanea, che compare nelle pieghe della pelle (ascelle, inguine) causata daCorynebacteria minutissimum. Colpisce soprattutto le persone in climi caldi e quelli con diabete. L'eruzione cutanea può prudere, ma di solito non ci sono sintomi. Il trattamento è con unguenti antibatterici.

Parassiti intestinali

Pinworm (Threadworm)

Gli ossiuri sono parassiti intestinali, che spesso vivono nel colon o nel retto nei bambini In tutto il mondo. Sono lunghi 1-2 cm e possono lasciare il retto durante la notte e depositare le uova sulla pelle circostante, causando prurito anale. La diagnosi è con il test delle feci per ovuli e parassiti (O & P). Il trattamento è con farmaci antiparassitari prescritti o over the counter.

Blastocisi ominide

Blastocystis hominis è un parassita microscopico, che può causare diarrea, nausea, affaticamento e prurito anale, ma è spesso presente senza alcun sintomo.

malattie sessualmente trasmissibili

I sintomi comuni delle malattie trasmesse sessualmente (STD) sono in fase di combustione durante la minzione, la secrezione uretrale o il sanguinamento e talvolta la febbre. Le seguenti malattie sessualmente trasmissibili possono anche causare prurito anale:

Chlamidia trachomatis può causare dolore rettale, secrezione o emorragia 1-3 settimane dopo il rapporto anale. Può comparire bruciore alla minzione e scarico dall'uretra. Nelle donne può manifestarsi dolore lombare e sanguinamento tra i periodi. Il trattamento è con antibiotici. La clamidia può influenzare gli organi riproduttivi e causare infertilità nelle donne.

Gonorrea è un'infezione causata dal batterio Neisseria gonorrhoeae. Scarichi anali, vaginali o uretrali, sanguinamento, dolore e prurito possono comparire 2-5 giorni (o anche 30 giorni) dopo l'infezione. Il trattamento è con antibiotici.

Herpes genitale causato da Herpes simplex il virus (HSV-1 o HSV-2) può essere estremamente doloroso e prurito. Piccole vescicole traslucide appaiono sulla pelle arrossata intorno all'ano (o sulla mucosa della vulva o del pene) entro 2 settimane dopo l'infezione, possono persistere per 2-4 settimane e lasciare ulcere teneri. Una persona infetta da HSV per la prima volta potrebbe aspettarsi una riattivazione del virus per 4-5 volte nell'arco dell'anno. Il trattamento di casi gravi è con pillole antivirali.

Verruche anali (condilomi) sono piccole escrescenze piatte della pelle intorno all'ano, che appaiono settimane o mesi dopo il contatto sessuale. Queste sono in realtà verruche genitali, che appaiono sopra o attorno a genitali e ano. Sono causati dal virus del papilloma umano (HPV) e trasmessi dal contatto diretto della pelle con la pelle. Possono prudere o sanguinare, e possono andare via o aumentare di dimensioni col tempo. Non si trasformano in cancro. Possono essere congelati o rimossi chirurgicamente. Immagine di verruche anali (condilomi acuminati).

Molagium contagioso è un altro tipo di verruche, causato da un virus che può essere trasmesso per contatto sessuale. Appaiono piccoli, rossi o marroni, cerosi, a forma di cupola, dossi ombelichi. Possono essere rimossi con vari metodi di "piccola chirurgia" come congelamento, elettrocauterizzazione, ecc.

Nei bambini, il mollusco contagioso può apparire ovunque sulla pelle. Si diffonde attraverso il contatto pelle a pelle. Le verruche scompaiono entro un anno.

Pidocchi (granchi) causare prurito nella zona inguinale. Si possono trovare uova o pidocchi adulti. La trasmissione avviene tramite contatto sessuale. Il trattamento è con lozioni anti-pidocchio da banco.

Pidocchi pubici - Pediculosi pubica

Figura 2. Pediculosi pubica
(fonte: Samuel Freire da Silva, M.D., atlasdermatologico)

Sifilide è causato dal batterio Treponema pallidume trasmesso dal contatto con una piaga (chankre) che può apparire sulla mucosa genitale, sull'ano, sulle labbra o nella bocca. Una piccola, rossa, indolore, indolenzita (s) appare nel sito di ingresso batterico 10-90 giorni dopo l'infezione, persiste per 3-6 settimane, e poi guarisce da sola. Se non vi è alcun trattamento, nelle settimane successive, potrebbe comparire sulla pelle un'eruzione cutanea rossa pruriginosa.

La sifilide nella fase iniziale può essere facilmente curata con la penicillina antibiotica.

Eczema

L'eczema all'inguine appare come prurito, zona sfoglia arrossata e può essere dovuto a irritazione da pannolini, nuova biancheria intima non lavata, irritazione costante da vestiti, sapone, allergie, ecc. La prevenzione è evitando sostanze irritanti e mantenendo l'area inguinale asciutta (indossando biancheria intima e pantaloni di cotone comodi e ariosi) e pulita.

Il trattamento è con unguenti prescritti dal medico.

Psoriasi inversa

Psoriasi inversa si verifica nelle pieghe della pelle, tra cui l'inguine, le ascelle e la pelle sotto il seno. Appare come macchie lisce, rosse, pruriginose e non squamose. La psoriasi è una malattia genetica, non è contagiosa e il trattamento della causa non è noto alla data. Il trattamento dei sintomi è con creme idratanti d'attualità e immunosoppressori come Protopic ed Elidel.

Tag della pelle anale

I tag anali sono piccole protuberanze carnose morbide della mucosa, pendenti da ano come gocce. Sono comuni e, a parte il prurito, raramente causano problemi. Derivano dall'irritazione cronica o dall'infiammazione della mucosa anale. Possono essere rimossi chirurgicamente.

Hidradenitis Suppurativa

Idradenite suppurativa è l'infiammazione e l'infezione dei follicoli piliferi, olio e ghiandole sudoripare. Grumi pruriginosi e dolorosi che possono rompere e drenare il rigonfiamento del fluido dalla pelle tra i glutei. Spesso compaiono anche nell'interno coscia, sotto l'ascella o sulla nuca e possono lasciare cicatrici. Il trattamento è con corticosteroidi, antibiotici e chirurgia.

Morbo di Crohn e Colite ulcerosa

La malattia di Crohn e la colite ulcerosa sono malattie infiammatorie intestinali di causa incerta, che colpisce soprattutto i giovani adulti tra i 20 ei 30 anni. Ulcere e ragadi che interessano la mucosa anale possono essere pruriginose o dolorose e possono sanguinare. Possono comparire diarrea, nausea, dolori addominali, affaticamento e febbre bassa. Il trattamento è con farmaci antinfiammatori come la sulfasalazina o con la chirurgia, se necessario.

Fessura anale, ascesso e fistola

Ragade anale è una fessura dolorosa e lineare della mucosa anale e della pelle vicino all'ano che può derivare da sforzi di defecazione, lesioni o infiammazioni come il morbo di Crohn. Il trattamento consiste nell'evitare lo sforzo, una dieta appropriata che dia sgabelli morbidi, creme o supposte di corticosteroidi, unguenti alla nitroglicerina, analgesici o, se la scissura non si chiude da sola in diverse settimane, con la chirurgia.

Ascesso peri-anale è l'accumulo di pus nella parete anale o nei tessuti che circondano l'ano. Di solito è il risultato di infiammazione cronica dell'intestino o infezione da parassiti, infiammazione della prostata o raramente una complicazione dell'intervento. A volte l'ascesso peri-anale può essere visto come un rigonfiamento (di pochi cm di dimensione) dalla pelle vicino all'ano, o può essere sentito durante l'esame rettale. Il trattamento è con antibiotici per via orale o drenaggio chirurgico.

Fistola anale è un tunnel metallico che inizia nella mucosa anale o rettale, scorre attraverso i tessuti che circondano il canale anale e si apre nella pelle accanto all'ano. Può prudere e il contenuto intestinale può uscire attraverso di esso.Di solito è necessaria l'escissione chirurgica.

Dettagli sulla ragade anale, ascesso e fistola

Carcinoma anale

Carcinoma anale può essere doloroso, prurito e sanguinare. Si verifica raramente prima dei 50 anni. Il trattamento è la rimozione chirurgica. I polipi non cancerosi possono essere rimossi durante la rettoscopia (o colonscopia).

Condizioni anorettali comuni - Immagini e trattamento

Prevenzione del prurito anale

Misure generali per prevenire il prurito anale:

  • Pulire delicatamente ma accuratamente dopo i movimenti intestinali √® essenziale. Possono essere utilizzati tessuti inumiditi.
  • Lavare la zona anale con acqua tiepida e senza sapone.
  • Non graffiare mai l'ano.
  • Evitare tutti i profumi, i deodoranti e le polveri medicinali.

Trattamento del prurito anale

Il seguente può essere fatto:

  • Trova e tratti la causa sottostante, se possibile.
  • Creme idratanti d'attualit√† possono aiutare a lenire l'area interessata. Solo gli steroidi topici deboli (crema all'idrocortisone all'1%) dovrebbero essere utilizzati per evitare l'assottigliamento della pelle sensibile intorno all'ano, ma solo per pochi giorni, mai per lunghi periodi.
  • Supposte e rimedi casalinghi dovrebbero essere evitati.
  • Evitare stitichezza e tensioni.

Ulteriori letture:

Tipi di eruzioni cutanee
Prurito della pelle - Prevenzione e trattamento
Prurito della pelle - cause
Ascelle pruriginose
Gambe pruriginose


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">