Mucrocele della cistifellea (idrope)


Cos'è il mucocele della cistifellea?

Un mucocele della cistifellea è una condizione in cui la cistifellea viene tesa a causa dell'accumulo di muco o di fluido acquoso trasparente nell'organo cavo. È anche conosciuto come idrope. Questa condizione non deve essere confusa con un empiema della cistifellea in cui la cistifellea è piena di pus. In un mucocele, la cistifellea è più grande del normale a causa della sovradistensione causata dal fluido all'interno. Se non trattata, la cistifellea può essere infettata, premere sullo stomaco bloccandolo in tal modo e la rottura della cistifellea è possibile. Anche se un mucocele non è comune, deve essere sospettato e monitorato in caso di calcoli biliari. La maggior parte dei casi di mucocele della cistifellea si presenta come una complicazione della malattia dei calcoli biliari, e i calcoli biliari stessi sono una condizione abbastanza comune.

Ragioni di mucocele della cistifellea

Anatomia e funzione della cistifellea

La cistifellea è un sacco vuoto che immagazzina la bile contenente rifiuti e grassi tra le altre sostanze che devono essere evacuate dal corpo. Normalmente questa bile viene secreta quando una persona mangia cibo e la digestione si verifica nel duodeno, la prima parte dell'intestino tenue. Poiché la bile ha una proprietà emulsionante, è utile per abbattere oli e grassi in un pasto grasso. Facendo così, altri enzimi digestivi possono agire sui grassi per abbatterli ulteriormente e consentire al corpo di assorbirli dall'intestino.

La bile viene prodotta per tutto il giorno. La cistifellea può immagazzinare fino a 1,5 litri (circa 50 once fluide) di bile attingendo acqua dalla bile nella cistifellea. Questo concentra la bile ma aiuta anche a ridurre lo spazio occupato nella cistifellea. L'acqua può essere aggiunta in una fase successiva poco prima che la bile si svuoti nel duodeno. La cistifellea ha una parete abbastanza spessa che può estendersi a un livello molto ampio, consentendo quindi di immagazzinare una grande quantità di bile, se necessario.

Mucrocele della cistifellea (idrope)

Blocco nella cistifellea

La bile si svuota dalla cistifellea attraverso lo stretto condotto che unisce il dotto biliare comune che conduce al duodeno. Quando il collo della cistifellea e il suo dotto (dotto cistico) sono bloccati, la bile non può fuoriuscire. Per un periodo prolungato di tempo, la bile e i suoi sali vengono gradualmente riassorbiti attraverso la parete della cistifellea. Muco e acqua vengono secreti dal muro e si accumulano all'interno della cistifellea. Questo è un mucocele. Di solito il liquido all'interno della cistifellea è sterile, il che significa che non ci sono microbi come i batteri e non c'è neanche il pus. Nel corso del tempo la cistifellea si espande e si distende spesso vicino alla sua capacità massima, e talvolta anche oltre il punto in cui potrebbe rompersi.

Effetto sulla cistifellea

La sovradistensione della cistifellea ha una serie di effetti sull'organo. Nei casi a lungo termine, le pareti della vescica diventano più sottili e anche leggermente trasparenti. La cistifellea ingrandita può premere contro il duodeno e ostacolare lo svuotamento dello stomaco. Ciò causa l'ostruzione dello sbocco gastrico. L'apporto di sangue alla cistifellea è compromesso e può insorgere un'infezione che può portare alla cancrena dell'organo. La cistifellea più sottile e sovrastante è debole e può rompersi con gravi implicazioni. Il contenuto della cistifellea che si svuota nella cavità addominale può portare a peritonitite.

Mucocele cause della cistifellea

Ci sono una vasta gamma di cause di un mucocele. La maggior parte di questi blocchi l'uscita della cistifellea, anche se alcuni possono sorgere quando una persona non sta mangiando che non stimola il rilascio della bile. Ci sono altre cause uniche viste quasi solo nei bambini e nei bambini.

Cause comuni

  • Calcoli biliari
  • Tumori, inclusi polipi e cancro.
  • Dotto cistico stretto dalla nascita (congenita).
  • Parassiti nella cistifellea o nei dotti biliari.
  • Compressioni esterne del collo della cistifellea o del dotto cistico da linfonodi ingrossati, o tumori e organi ingranditi intorno alla cistifellea.
  • Nutrizione parenterale totale prolungata (TPN).
  • Uso a lungo termine di ceftriaxone (antibiotici).

Neonati e bambini

  • Familiare febbre mediterranea
  • Malattia fibrocistica
  • Epatite
  • Sindrome di Kawasaki
  • Leptospirosi
  • Adenite mesenterica
  • Sindrome nevrotica
  • Faringite streptococcica
  • febbre tifoidea

Altre cause

Queste altre condizioni hanno meno probabilità di causare un mucocele della cistifellea ma è ancora un possibile fattore che deve essere considerato.

  • Fegato ingrossato (epatomegalia)
  • Cisti del dotto biliare (cisti del coledoco)
  • Massa renale
  • Massa della ghiandola surrenale, principalmente il lato destro.
  • Massa sul colon ascendente
  • Cisti parassitarie
  • Pseudocisti pancreatica

Sintomi di mucocele della cistifellea

I sintomi di un mucocele sono aspecifici e molti altri tipi di malattia della colecisti e condizioni di organi correlati possono presentarsi in modo simile.

  • Disturbi o dolori addominali in alto a destra (RUQ) o regione medio-alta (epigastrico).
  • Nausea e vomito.
  • Massa addominale palpabile con una certa tenerezza
  • I sintomi possono peggiorare con il cibo, in particolare i pasti grassi.

Sintomi di complicanze

  • Febbre e brividi - cistifellea infetta ed empiema
  • Il dolore persiste per più di 6 ore - colecistite acuta
  • Ittero - ostruzione del dotto biliare

Diagnosi di mucocele della cistifellea

I sintomi da soli potrebbero non essere indicativi di un mucocele alla cistifellea. La presenza di una grande massa palpabile che si estende a volte tanto in basso quanto la pelvi con una storia di malattia della cistifellea e l'assenza di febbre e brividi possono sollevare il sospetto di un mucocele. Tuttavia, di solito sono necessari ulteriori test per visualizzare la cistifellea. Ciò comprende :
  • Radiografia addominale
  • Ultrasuoni dell'addome
  • TAC
  • Scansione HIDA
  • Colangiopancreatografia a risonanza magnetica (MRCP)
  • I risultati diagnostici durante l'intervento chirurgico, come un liquido chiaro nella cistifellea e un dotto ostruito, confermano la diagnosi.

Trattamento mucocele alla cistifellea

Non esiste un trattamento medico per un mucocele alla cistifellea. I farmaci sono di scarsa utilità anche se qualsiasi causa soggiacente deve essere trattata e gestita in modo appropriato. L'ostruzione della cistifellea, con o senza mucocele o empiema, richiede la rimozione chirurgica. Questa procedura è nota come colecistectomia.

colecistectomia

Esistono due metodi per rimuovere una cistifellea.

  • Intervento chirurgico aperto in cui viene praticata una grande incisione nella parte superiore destra dell'addome e la cistifellea viene quindi rimossa.
  • Chirurgia laparoscopica in cui viene inserito un piccolo foro (buco della serratura) nella parete addominale e viene inserito un tubo flessibile noto come laparoscopio. Minuti strumenti chirurgici sono anche inseriti attraverso altri portali e utilizzati per localizzare la cistifellea e rimuoverla.

Anche se la chirurgia laparoscopica è la procedura di scelta in quanto è minimamente invasiva e ha meno complicanze, potrebbe non essere sempre l'ideale per una cistifellea molto ingrandita. La scelta della procedura dipende dal singolo caso. Rimozione della colecisti di solito fornisce una risoluzione totale dei sintomi e ha un risultato eccellente. Tuttavia, questo dipende dal fatto che le complicanze siano già sorte o meno prima dell'intervento chirurgico.


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">