Mialgia e miosite spiegate


Quando andiamo dal dottore per una diagnosi e una descrizione della nostra condizione, sentiremo spesso molte parole che non capiamo completamente che ci si riferiscono. Questo può essere un po 'inquietante e può certamente aiutarci nel nostro recupero e nella nostra comprensione se abbiamo una migliore comprensione di alcune delle parole usate.

Due delle espressioni più comuni che potremmo incontrare durante una visita dal medico sono "mialgia" e "miosite". Qui esamineremo cosa significano questi termini, alcune delle possibili cause e implicazioni e ogni altra informazione pertinente.

Definizione

mialgia

Mialgia e miosite spiegate

Mialgia significa in generale "dolore muscolare" ed è un sintomo di molte diverse malattie e lesioni. La mialgia, ad esempio, può essere utilizzata per descrivere il sintomo principale di un muscolo tirato in cui le fibre muscolari sono strappate in grandi quantità e questo si traduce in dolore e mancanza di mobilità. Altre cause possono tuttavia essere malattie e condizioni e in particolare nel caso di mialgia cronica - e questo può includere condizioni come la sindrome da stanchezza cronica o l'infezione virale.

miosite

Nel frattempo la miosite significa "infiammazione" dei muscoli. Come la mialgia, non è un termine che descrive una condizione, ma piuttosto una che descrive il sintomo e allo stesso modo può essere un segno di ferita o un effetto collaterale di una condizione.

Le cause

Nel caso della mialgia, le cause più comuni sono lesioni come ceppi, ematoma, tensione ecc. Qualsiasi cosa causi una lesione o un livido nel muscolo naturalmente causerà dolore. Ciò può verificarsi anche a causa di un uso eccessivo - uso per lunghi periodi (lesioni da sforzo ripetitivo) o con troppa resistenza.

Tuttavia questo provoca mialgia localizzata e acuta. Quando la condizione colpisce l'intero corpo e cronicamente, allora potrebbe essere più probabile che si tratti di una malattia. Molto probabilmente il dolore muscolare si manifesta a seguito dell'infezione e questi includono: influenza (AKA l'influenza), malattia di Lyme, malaria, febbre emorragica, poliomelite, febbre dengue ecc.

Allo stesso modo la mialgia è causata da una serie di disturbi autoimmuni e questi possono includere lupus eritematoso sistemico, polimiosite, sclerosi multipla e altri. In alcuni casi la mialgia può essere il risultato di un farmaco - come fibrati, statine, cocain e altri.

La miosite ha cause simili. Molto spesso la causa della miosite è una condizione autoimmune, anche se in alcuni casi può anche essere causata da un'infezione (sebbene sia più rara). Può anche essere un effetto collaterale di alcuni farmaci come le statine.

Qui vedremo il trattamento e i sintomi per alcune cause particolari:

Condizioni autoimmuni

Una condizione autoimmune come la polimiosite può causare un'infiammazione cronica dei muscoli e del dolore. I sintomi sono dolore con debolezza e perdita di massa muscolare. Ciò colpisce in particolare gli estensori dell'anca che possono creare difficoltà con le scale o in piedi da una posizione seduta o prona. La pelle si ispessisce spesso in certe aree come le dita e le mani e potresti anche avere difficoltà a deglutire e febbre. La dermatomiosite e la polimiosite sono correlate con alcuni tipi di cancro. Le cause esatte e l'eziologia di molte di queste condizioni sono sconosciute e potrebbero essere il risultato di genetica, virus e altri. In alcuni casi una lesione iniziale può rivelarsi il catalizzatore della condizione. La condizione viene solitamente trattata con steroidi in dosi elevate e anche gli immunosoppressori possono essere efficaci. Dopo circa 4-6 settimane dovrebbe tornare una certa forza muscolare e anche l'esercizio quotidiano può rivelarsi utile. Tuttavia la polimiosite è una condizione che dura tutta la vita e nei casi più gravi può portare a invalidità permanente o addirittura alla morte.

Infezione

In caso di infezione la mialgia e la miosite saranno un effetto collaterale dell'infezione. Questo è il caso in condizioni come l'influenza (l'influenza), ma anche la malattia di Lyme e molti altri. Altri sintomi di solito sono debolezza, letargia, nausea, febbre, sudorazione e in alcuni casi decolorazione localizzata. Il trattamento migliore è normalmente antibiotico, anche se in alcuni casi verranno utilizzate altre forme di trattamento.

ferita

Molte lesioni possono provocare mialgia e miosite. Se per esempio si deve tirare o affaticare un muscolo, questo spesso porta a dolori muscolari e gonfiore. Il modo migliore per trattare la condizione è di solito con riposo ed elevazione insieme all'applicazione di un pacchetto fresco (per non più di 20 minuti) e compressione.


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">