Infezione e periodo di incubazione Significato


Cos'è l'infezione?

Un infezione è un invasione e moltiplicando di microbi patogeni nei tessuti del corpo in cui sono di solito non presente (1). Pathogenic mezzi in grado di causare malattie. L'infezione non causa sempre una malattia.

Definizioni dei termini relativi alle infezioni

UN colonizzazione è il solita presenza di microrganismi non patogeni e potenzialmente potenzialmente patogeni sulla pelle, nel naso, nella bocca, nell'intestino, nel pene o nella mucosa vaginale, come parte di normale flora umana, nella quantità non dannosa per il corpo - questa non è un'infezione. Un esempio è la presenza di Lactobacilus acidophilus batteri nel colon.

UN contaminazione è la presenza di germi che non moltiplicare, per esempio, in una ferita contaminata (non infetta). Infetto o ferita settica contiene moltiplicando microbi. La contaminazione si riferisce anche alla presenza di microbi patogeni sulle attrezzature mediche, nell'acqua, nel cibo, ecc.

UN stato portante è il presenza non usuale di microbi patogeni nel corpo, nel modo non dannoso per il corriere, ma potenzialmente pericoloso per gli altri, dal momento che il corriere è di solito contagioso. Ad esempio, se lo hai Staphylococcus aureus batteri (una causa comune di infezioni della pelle) nel tuo naso, puoi infettare gli altri, anche se tu da solo non sviluppi mai un'infezione.

Un crescita eccessiva di microbi, non patogeni in piccola quantità, ma patogeni in grande quantità, per esempio, una crescita eccessiva di Clostridium difficile i batteri nel colon possono causare la vita in pericolo colite pseudomembranosa. Piccola crescita eccessiva batterica intestinale a causa dell'invasione di batteri colonici altrimenti dannosi nell'intestino tenue può causare gonfiore e diarrea.

Riattivazione di un'infezione potrebbe accadere; per esempio, a Varicella zoster virus, che è rimasto dormiente nelle radici dei nervi spinali dopo la varicella guarita con successo, può essere riattivato durante lo stress o una determinata malattia e può causare l'herpes zoster.

Batteriemia, viremia, fungemia e parassitemia (la presenza di microbi nel sangue) può causare un'infezione di altri organi, o sepsi.

Tipi di infezione

Sistemico l'infezione, come l'influenza, colpisce l'intero corpo e causa sintomi sistemici, come malessere generale, dolori muscolari, febbre, nausea, ecc.

localizzato l'infezione, come la cellulite, è limitata a una o poche parti del corpo e presenta sintomi localizzati, come arrossamento, gonfiore, dolore o secrezione localizzata (nasale, dell'orecchio, ecc.).

acuto l'infezione, come il comune raffreddore, appare improvvisamente e dura da pochi giorni a un mese.

cronico l'infezione, come la tubercolosi o l'AIDS, può durare da alcune settimane a diversi anni.

Ricorrente l'infezione è quella che colpisce frequentemente una persona, come la follicolite in coloro che condividono la stessa attrezzatura sportiva o le infezioni fungine in quelli con immunità abbassata.

asintomatica l'infezione non causa sintomi Esempio: l'infezione da virus Epstein-Barr (EBV), che può causare la mononucleosi infettiva, spesso non provoca sintomi nei bambini piccoli.

Cause di infezioni

Le infezioni sono causate da microbi:
  • batteri, piace Stafilococchi, Salmonella, Mycoplasma, Ricketssiae
  • I virus, come virus influenzae o HIV
  • Fungo, come lieviti a una cellula candida albicans o Aspergillus
  • Parassiti a una cellula (protozoi), piace Giardia o Entameba histolytica

Invasione di parassiti multicellulari, come vermi intestinali o pidocchi, nel corpo viene chiamato infestazione.

Infezioni batteriche di solito sono limitati a una parte del corpo. Esempi di infezioni batteriche: infezioni della pelle da stafilococco, pseudomonas follicolite, faringite streptococcica, osteomielite, polmonite da pneumococco, meningite batterica, ecc. (Immagine 1). Le infezioni batteriche possono essere trattate con farmaci antibatterici - antibiotici. L'esempio di un'infezione batterica sistemica è batterica sepsi.

Infezioni batteriche

Immagine 1. Infezioni batteriche e batteri
(fonte: Wikimedia)


Infezione virale sono spesso sistemici e possono causare febbre, mal di testa, naso che cola, mal di gola, dolori muscolari e articolari, diarrea, eruzioni cutanee, ecc. (Immagine 2). Esempi di infezioni virali: influenza, malattie infantili come la varicella, la rosolia, la rubeolla e la mononucleosi infettiva, l'AIDS, l'epatite virale, la febbre emorragica virale, ecc. Esempi di infezione virale localizzata sono il raffreddore e l'herpes labiale. Tranne l'aciclovir e correlati farmaci antiviralial momento non sono disponibili molti medicinali efficaci per le malattie virali.

Infezione virale

Immagine 2. Infezione virale
(fonte: Wikimedia)


Infezioni fungine (lievito) in una persona con a sistema immunitario sano di solito influenzano solo la pelle. Aree irregolari con un'eruzione cutanea brunastra o rossastra sul cuoio capelluto (tigna del cuoio capelluto), tronco, arti o inguine (Jock prurito), pelle pelata sulle mani o sui piedi (piede dell'atleta), o unghie scolorite o screpolate sono sintomi tipici di a infezione fungina della pelle. Efficace da banco o prescritto unguenti anti-fungini e farmaci orali sono disponibili.

In una persona con a debole sistema immunitario, infezioni fungine, comunemente causate da un lievito candida albicans, può apparire in bocca (mughetto orale), esofago, retto o vagina; candidosi sistemica è un'infezione grave e comunemente fatale.

Infezioni parassitarie causare sintomi diversi, a seconda del tipo di parassita e degli organi interessati. Parassiti intestinali causare gonfiore, diarrea, muco nelle feci ed eventuale perdita di peso. Plasmodium malariae può causare episodi di febbre, brividi di sudore e stanchezza. Capo e pidocchi pubici, e scabbia causa prurito della pelle. Il trattamento è specifico farmaci antiparassitari. Rimozione chirurgica delle cisti parassitarie, come in echinococcusa volte è necessario il fegato, le ossa, il cervello o i polmoni.

Infestazione (Latino infestare = attaccare, disturbare) è un'invasione di parassiti multicellularicome vermi intestinali (elminti) o pidocchi del corpo. Efficace anti-elminti e altri farmaci antiparassitari specifici sono disponibili.

Cos'è il periodo di incubazione?

In termini medici, il periodo di incubazione è il tempo da quando una persona è esposta a un agente infettivo (microrganismo patogeno) fino all'insorgenza di segni e sintomi. Non tutte le persone che entrano in contatto con un agente infettivo si infettano, ma una volta che l'infezione è acquisita, il micoorganismo impiegherà un periodo di tempo durante il quale si moltiplica e si diffonde all'interno del corpo fino al punto in cui segni e sintomi diventano evidenti.

Perché i periodi di incubazione differiscono?

I periodi di incubazione possono variare in modo significativo per una serie di motivi. Ciò comprende :

  • Metodo di trasmissione.
  • Sito di entrata.
  • Risposta immunitaria.
  • Meccanismo di riproduzione dell'agente infettivo.
  • Azione di agente infettivo.
  • Natura della malattia

Periodi di incubazione di alcune infezioni

I periodi di incubazione sono approssimativi e possono variare leggermente. Fare riferimento alle linee guida del dipartimento della salute nei singoli paesi.

MALATTIAPERIODO DI INCUBAZIONE
amebiasiDa 1 a 4 settimane
Antrace9 ore a 2 settimane (contatto diretto attraverso la pelle)
o circa 2 giorni (inalazione)
Influenza aviaria (Influenza aviaria, H5N1)Da 2 a 17 giorni
brucellosiDa 5 a 30 giorni
VaricellaDa 11 a 20 giorni
Colera2 ore a 5 giorni
Dengue Hemorrhagic FeverDa 3 a 14 giorni
difteriteDa 1 a 10 giorni
Febbre emorragica di EbolaDa 2 a 21 giorni
GonorreaDa 2 a 10 giorni
Epatite A3 a 7 settimane
Epatite B6 settimane a 6 mesi
Influenza (di stagione)Da 1 a 3 giorni
Lassa FeverDa 3 a 21 giorni
leishmaniosiSettimane a mesi (cutanee)
Mesi ad anni (viscerali)
LebbraDa 5 a 20 anni
Malaria10 a 15 giorni
MorbilloDa 6 a 19 giorni
meningococcemiaDa 2 a 10 giorni
Parotite15 a 24 giorni
PoliomieliteDa 3 a 35 giorni
PsittacosiDa 1 a 4 settimane
RabbiaDa 2 a 8 settimane
Rosolia15 a 20 giorni
Rift Valley FeverDa 2 a 6 giorni
SARSDa 2 a 7 giorni
ScarlattinaDa 2 a 4 giorni
Influenza suina (Influenza H1N1 2009)Da 2 a 7 giorni
tripanosomiasiMesi a anni
TubercolosiDa 1 a 12 mesi
febbre tifoideaDa 5 a 31 giorni
PertosseDa 5 a 21 giorni

Sintomi e segni di infezioni

Sintomi comunemente presente in tutti i tipi di infezioni:

  • Febbre in infezioni cutanee localizzate o intossicazione alimentare pu√≤ essere assente, in tubercolosi o polmonite virale √® di solito basso grado, nell'influenza moderaree nella polmonite batterica o sepsi alta.
  • Dolore di solito le infezioni virali e l'influenza dell'infanzia generale e vagoe in infezioni batteriche localizzate, come la prostatite batterica, localizzato e intenso.
  • Mal di testa in sinusite √® facciale, nella meningite sul parte posteriore della testa e del colloe nelle infezioni virali generale
  • Eruzione cutanea nelle infezioni batteriche della pelle √® solitamente sotto forma di dossi o macchie rosse; nelle infezioni virali, vesciche e nelle infezioni della pelle fungina, patch scolorite scagliose di solito appaiono
  • Scarico dal naso, occhi, orecchie, trachea, bronchi e polmoni (flemma, espettorato), capezzoli, intestino (muco nelle feci), uretra, vagina e ferite possono apparire in tutti i tipi di infezioni.

NOTA: Uno dei sintomi sopra può apparire in altre condizioni, come avvelenamento, allergie, ecc., E non solo nelle infezioni. Non esiste un singolo sintomo specifico ma una combinazione di sintomi e segni che parlano di un'infezione.

Fonti e modalità di trasmissione dell'infezione

Termini spiegati:

  • Essere contagioso significa essere in grado di trasportare microbi o diffondere un'infezione. Nel linguaggio quotidiano, solo le infezioni trasmesse direttamente da persona a persona (come l'influenza) sono considerate contagiose.
  • Un termine contaminati √® usato per terra, acqua, cibo e superfici che trasportano microbi.
  • Un periodo di incubazione √® il tempo trascorso tra l'esposizione a microbi patogeni e l'aspetto dei sintomi.

fonti e modalità di trasmissione di infezione sono elencati di seguito.

1. Diffusione da persona a persona

L'infezione può essere trasmessa da persona a persona da:

  • Contatto pelle a pelle, vestiti, asciugamani, attrezzature sportive, ecc. (stafilococco, comprese le infezioni della pelle da MRSA, piace follicolite; scabbia, pidocchi)
  • Droplets durante tosse, starnuti (raffreddore, influenza, influenza suina, polmonite, tubercolosi, meningite batterica, varicella, morbillo, rosolia, parotite), o baci (mononucleosi infettiva, herpes labiale)
  • Feci-a-bocca (fecale-orale) diffuso, di solito via mani sporche o utensili (influenza dello stomaco, epatite A, Giardia, ossiuri, Clostridium difficile, colera, poliomielite)
  • Trasmesso sessualmente(gonorrea, Chlamydia, herpes genitale, pidocchi pubici, verruche genitali (papillomavirus umano - HPV), AIDS, sifilide)
  • Contatto sangue-sanguedi:
    • aghi contaminati, di solito da tossicodipendenti o operatori sanitari (epatite B, C, AIDS)
    • trasfusione di sangue (epatite B, C, AIDS, febbri emorragiche virali)
    • zanzare (malaria)
  • Diffusione dalla madre al fetodurante la gravidanza (epatite B, C, AIDS, HSV-1, HSV-2, rosolia, parvovirus, toxoplasma, varicella, sifilide, influenza aviaria) o parto (Chlamydia trachomatis, Neisseria gonorrheae, CMV, gruppo B streptococchi)
  • Un autoinfection - la diffusione di un'infezione da una parte del corpo all'altra, di solito con mani o vestiti (follicolite, impetigine).

2. Infezioni alimentari

  • Avvelenamento del cibo √® un'infezione del tratto gastrointestinale causata da microbi da alimenti contaminati: batteri, piace Salmonella o E.colitossine da Staphylococcus aureus o Clostridium botulinum, parassiti piace Giardia o nematode, virus, piace enterovirus.

3. Infezioni acquose

  • Di potabile acqua contaminata, si pu√≤ contrarre influenza di stomaco, colera, dissenteria, febbre tifoide, amebiasi, ecc. L'acqua di rubinetto negli ospedali di recente apertura pu√≤ contenere Legionella.
  • Di nuoto in piscine o piscine termali o laghi contaminati, si pu√≤ contrarre follicolite della vasca idromassaggioparassita intestinale Cryptosporidium, infezioni agli occhi e all'orecchio medio. Alcuni parassiti possono entrare attraverso la pelle.
  • Acqua dentro docce pubbliche pu√≤ contenere Legionella; il pavimento pu√≤ essere contaminato da stafilococchi (da infezioni della pelle umana)
  • Acqua di inondazione pu√≤ contenere vari microbi patogeni.

4. Infezioni nell'aria

  • Raffreddamento industriale o sistemi di acqua calda, aria condizionata e umidificatori ad aria ambiente pu√≤ essere una fonte di Legionella.

5. Suolo

  • Durante camminare a piedi nudi, Clostridium tetani, vermi, o parassiti intestinali, come Strongyloides stercoralis o i nematodi possono essere contattati.
  • Mangiare con le mani contaminate dal suolo pu√≤ anche provocare l'infezione da parassiti.

6. Infezioni acquisite in ospedale (HAI)

Le infezioni acquisite negli ospedali possono essere pericolose, poiché i microbi sono spesso resistenti agli antibiotici regolari e i pazienti infetti sono spesso già gravemente malati. Le HAI comuni includono:

  • Infezioni del tratto urinario dai cateteri urinari
  • Infezioni del sito chirurgico
  • stafilococco infezioni della pelle, dei polmoni e della valvola cardiaca
  • Fungal infezioni, come mughetto orale nei pazienti con sistema immunitario basso o pazienti oncologici sottoposti a chemioterapia
  • Legionella a volte pu√≤ essere trovato nell'acqua del rubinetto negli ospedali appena aperti o mal gestiti.

Che cos'è un fomito?

Un fomite è un oggetto inanimato o una sostanza in grado di trasmettere agenti infettivi (microrganismi) da un oggetto all'altro. Una volta contaminati, i fomiti possono trasportare microbi per pochi minuti o diverse settimane, a seconda del tipo di microbo e di determinate circostanze, come l'umidità dell'aria e la temperatura. Esempi di fomiti:

  • Pomelli per porte
  • Rubinetti, soprattutto nei bagni pubblici
  • Maniglie del bus
  • Tastiere per computer
  • Cellulari
  • Mangiare utensili o piatti
  • Asciugamani
  • tovaglioli
  • Rasoi usati
  • Aghi usati (tossicodipendenti)
  • Penne
  • Equipaggiamento sportivo
  • Abiti
  • giocattoli
  • Libri
  • Carta
  • I soldi

Meccanismo di infezione

I microbi possono causare danni rilasciando tossine, per esempio, nell'intossicazione alimentare, un parassita Entameba hystolytica può rilasciare tossine, che possono distruggere la mucosa del colon, causando ulcere sanguinanti e diarrea.

L'invasione dei microbi innesca la risposta immunitaria del corpo e attira le cellule infiammatorie, come i leucociti, e le sostanze, come le citochine, che attaccano i microbi. Tale reazione di difesa si traduce regolarmente in un infiammazione di tessuto infetto, che può essere osservato, ad esempio, come secrezione purulenta in comune raffreddore o articolazione gonfia nell'artrite batterica. Le tossine rilasciate dai microbi spesso scatenano la febbre.

La stessa risposta infiammatoria può essere dannosa. Per esempio, Streptococcus pneumoniae, causando la polmonite, può innescare la raccolta di liquidi nei polmoni, impedendo lo scambio di ossigeno tra l'aria e il sangue e riducendo così l'apporto di ossigeno ai tessuti, cosa che potrebbe causare la morte.

Diagnosi di infezione

Una causa di un'infezione può essere spesso riconosciuta da una combinazione di sintomi e segni. In caso di dubbio, un medico può prelevare un campione di sangue, urina, feci, espettorato, secrezione nasale o altra e inviarlo al laboratorio, dove i microbi possono essere determinati mediante test sierologici o cultura.

Trattamento delle infezioni

Sono disponibili efficaci farmaci antimicrobici per la maggior parte delle infezioni, eccetto quelle virali.

Riferimenti:

  1. Definizione di infezione (biology-online.org)


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">