Indicazioni farmacologiche, controindicazioni, effetti collaterali, avvertenze


Tutti i farmaci sono dispensati da un foglio illustrativo del paziente, noto anche come opuscolo informativo sulle droghe, che fornisce informazioni importanti relative all'uso del farmaco. I punti più importanti in questo foglietto illustrativo saranno spiegati dal medico o dal farmacista, ma è fondamentale che ogni paziente legga e capisca le informazioni sul foglio illustrativo.

Quali sono le indicazioni sulla droga?

Le indicazioni sulla droga sono quelle malattie, segni e sintomi che possono essere trattati utilizzando un farmaco specifico. L'indicazione di un farmaco non suggerisce una risoluzione completa, un sollievo totale o una cura dall'uso del farmaco, ma si basa sul successo ottenuto negli studi clinici.

Ad esempio: il paracetamolo è indicato per il dolore e la febbre.

Quali sono le controindicazioni farmacologiche?

drug_information_warnings_contraindications

Le controindicazioni si riferiscono a quelle condizioni, allo stato fisico, mentale o emotivo, nonché ad altri segni e sintomi che possono essere presenti laddove un farmaco specifico non deve essere usato. Una controindicazione indica che utilizzando il farmaco in questi casi, vi è una possibilità di effetti collaterali e complicazioni derivanti. Le controindicazioni farmacologiche non dovrebbero essere ignorate poiché questi avvertimenti si basano sulla ricerca clinica e sulla comprensione dei potenziali rischi farmacologici di determinate interazioni chimiche.

Ad esempio: l'aspirina è controindicata nei pazienti con sanguinamento gastrointestinale.

Quali sono gli effetti collaterali dei farmaci?

Gli effetti collaterali sono i segni e i sintomi che possono insorgere a seguito dell'uso di un farmaco specifico. Queste complicazioni sono solitamente dovute all'azione farmacologica del farmaco, dipendente dalla dose, dalla frequenza e dalla durata d'uso, nonché dalla sensibilità individuale e dalla tolleranza dell'utente.

Ad esempio: nausea e vomito sono effetti indesiderati comuni degli antibiotici.

Cosa sono gli avvertimenti sui farmaci?

Gli avvertimenti relativi a un farmaco specifico servono come avviso per informare il paziente che ci possono essere dei rischi nell'utilizzo del farmaco in determinate malattie o stati patologici. Un avvertimento non indica chiaramente che il farmaco possa causare complicazioni, ma dovrebbe essere usato con cautela o evitato del tutto in alcuni casi.

Ad esempio: i farmaci sostitutivi ormonali ad alto contenuto di progesterone devono essere usati con cautela nei pazienti con malattie cardiovascolari.

Quali sono le interazioni farmacologiche?

Le interazioni farmacologiche sono gli effetti, benefici o dannosi, che possono derivare dal mix di sostanze chimiche di diverse sostanze. I farmaci possono avere un'interazione chimica con altri farmaci, rimedi erboristici, determinati cibi e bevande e altre sostanze. Nella maggior parte dei casi, le interazioni tra farmaci si riferiscono agli effetti nocivi che possono derivare dalla combinazione di composti chimici.

Ad esempio: Warfarin può avere un'interazione chimica con il popolare rimedio a base di erbe Ginkgo biloba ciò può causare un'emorragia eccessiva.


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">