Il tuo primo appuntamento ginecologo


Il tuo primo appuntamento da ginecologo può essere un'esperienza snervante e potenzialmente imbarazzante. Mentre la maggior parte di noi avrà trascorso la maggior parte delle nostre vite adulte cercando di evitare di essere vista nuda, a un appuntamento da ginecologo ci viene ora richiesto di permettere a qualcuno che non abbiamo mai incontrato di esaminare le nostre aree più private in dettaglio.

Non tutti sono del tutto fiduciosi su come appaiono le nostre parti private, e alcune persone troveranno persino difficile mettersi nudi di fronte ai loro partner. Allo stesso tempo, c'è la consapevolezza che questa è una procedura sanitaria e molte persone sono comprensibilmente preoccupate che il ginecologo possa trovare qualcosa e che ciò possa avere implicazioni per noi. Tutto ciò rende un appuntamento da ginecologo, e in particolare il primo, un'esperienza molto snervante.

Il tuo primo appuntamento ginecologo

Potresti essere incerto sul tuo primo appuntamento da ginecologo, ne hai bisogno? C'è qualcosa di speciale che devi fare? E cosa dovresti aspettarti?

Parole di comfort

Mentre questo potrebbe sembrare un'esperienza terribilmente invasiva e socialmente imbarazzante, è importante capire che sarà solo imbarazzante se lo farai in quel modo. Il tuo ginecologo lo farà da vivere e conoscerà intimamente l'anatomia femminile. Se temi di essere timidi riguardo alla tua regione vaginale, allora può essere utile ricordare che il tuo ginecologo ne ha visti così tanti che non è probabile che nulla li sorprenda. Le vagine sono disponibili in una grande varietà di forme e dimensioni e sarete sorpresi di quale varietà sono abituati a vedere.

Se agisci in modo normale, scoprirai che è una sensazione sorprendentemente normale, e in realtà non è diverso dall'esame di denti o occhi. Alla fine della giornata, però, il fatto è che questo è un esame medico molto importante che ti aiuterà ad evitare gravi problemi di salute. Non dura a lungo quindi l'unica linea d'azione è sorriderla e sopportarla. Se non parli molto, capiranno e potrai uscire da lì non appena l'ispezione sarà finita.

Cosa aspettarsi

Quando vai dal ginecologo per la prima volta discuterai con un'infermiera o il ginecologo del tuo problema di salute e di eventuali dubbi. Verrai anche controllato per il tuo peso e la pressione sanguigna, prima di ricevere un abito e un lenzuolo da indossare.

Dopo avremo un esame del seno - e questo fa anche parte del lavoro di un ginecologo. In questo modo possono controllare eventuali grumi o cambiamenti insoliti sulla pelle. Dopo questo arriva la parte che potresti aver temuto - l'esame pelvico. Qui ti siedi in una sedia da esame con le staffe per tenere le gambe aperte. Si siederanno alla fine del tavolo e faranno quanto segue:

• Ispeziona la vulva.

• Inserire uno speculum per ispezionare la vagina e la cervice.

• Inserire due dita nella vagina con un'altra mano sullo stomaco per sentire l'utero, le tube di Falloppio e le ovaie.

• Possono quindi prelevare cellule dalla cervice in quello che viene chiamato un pap-test. Questo non è doloroso.

• In caso di dubbi sulle IST, il ginecologo può prelevare campioni dalla vagina e / o da un esame del sangue.

A seguito di ciò, avrai una discussione con il ginecologo che ti parlerà di qualsiasi cosa abbia trovato o che ti darà il tutto chiaro. I risultati dei test Pap test / STI possono durare circa una settimana. Possono anche prescriverti con i farmaci.

Preparazione

Prima di una visita dal ginecologo dovresti evitare di avere rapporti vaginali, usando creme vaginali o supposte per 24-48 ore prima. Questo è importante come modo per evitare che la vagina diventi sgradevole per il ginecologo e per evitare di interferire con l'esame, proprio come si laverebbe i denti e si eviterebbe l'aglio prima di visitare un dentista.

Dovresti anche prendere il tempo per prendere nota di tutto ciò che ti ha preoccupato e considerare se hai altre informazioni rilevanti come farmaci o storia familiare.

Chi dovrebbe andare?

Le seguenti sono tutte le cause per fissare un appuntamento con un ginecologo:

• Se hai dubbi sull'aspetto della tua vagina, dolore o altri aspetti.

• Se ha sanguinamento insolito o periodi irregolari.

• Se hai meno di 21 anni quando diventi sessualmente attivo.

• Se si smette di avere periodi.

• Se sospetti o sai di essere incinta.

• Se non si riesce a rimanere incinta.

• Quando si riceve la prima visita mammografica di età compresa tra 40 e 50 anni.

• Dopo la menopausa.

• Per conoscere il controllo delle nascite.

• Se sei preoccupato per le IST.


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">