Grandi globuli rossi (anemia megaloblastica)


globuli rossi (Globuli rossi) o eritrociti sono piccole cellule rotonde che circolano nel flusso sanguigno e trasportano ossigeno in tutto il corpo. Queste celle misurano da 6 a 8 micrometri (um) di diametro che equivale a 0,006-0,008 millimetri: troppo piccole per essere viste ad occhio nudo. Le cellule sono a forma di disco con una depressione centrale - lo spessore nel mezzo √® di circa 1um mentre ai bordi esterni √® di circa 2,5um. In media, un globulo rosso ha un diametro di circa 7,8um e uno spessore di 2um. Le sue dimensioni e la sua flessibilit√† gli permettono di passare o spremere anche il pi√Ļ piccolo dei vasi sanguigni. Diverse malattie possono modificare molte caratteristiche fisiche di questi globuli rossi, distorcendone la forma e le dimensioni.

Cos'è l'anemia megaloblastica?

Anemia megaloblastica √® un gruppo di disturbi caratterizzati da anormalmente grandi globuli rossi. In una persona con megablastosi, i globuli rossi variano in misura significativa (anisocitosi) e in forma (poichilocitosi) rispetto alla forma e alle dimensioni costanti e regolari dei globuli rossi normali. La forma anormalmente grande √® evidente dalle prime fasi di sviluppo mentre la cellula √® ancora un precursore immaturo. I neutrofili, un tipo di leucociti (globuli bianchi), sono anche ingranditi con pi√Ļ di tre o quattro lobi nucleari che normalmente ha. Questo allargamento dei neutrofili √® un importante indicatore diagnostico dell'anemia megaloblastica.

I globuli rossi sono prodotti nel midollo dalle cellule staminali ematopoietiche. Durante un periodo di 7 giorni queste cellule subiscono varie fasi di sviluppo fino a quando il globulo rosso maturo viene rilasciato in circolazione. Nelle fasi finali della maturazione, vitamina B12 (cobalamina) e folati (acido folico) è richiesto e una carenza di questi nutrienti dà origine all'anemia megaloblastica. Tuttavia è importante rendersi conto che l'anormalità nella forma e nelle dimensioni è evidente in tutte le fasi dello sviluppo da una cellula staminale ematopoietica a un globulo rosso maturo.

Effetto dei globuli rossi anormalmente ingranditi

Queste cellule sovradimensionate conosciute come megaloblasti possono subire l'apoptosi (una morte auto-orchestrata) prima ancora di lasciare il midollo osseo. Le cellule megaloblastiche hanno anche una fragile membrana cellulare e si rompono facilmente a causa di vari stress che un globulo rosso sperimenta nel suo ciclo di vita. L'emolisi (rottura e distruzione dei globuli rossi) si verifica anche senza motivo noto nella megalobalstosi. Tutti questi effetti portano a una carenza di globuli rossi, da cui il termine anemia megaloblastica.

Cause dell'anemia megaloblastica

La vitamina B12 e il folato si trovano naturalmente negli alimenti. L'acido folico è la forma sintetica di folato e questi composti sono noti collettivamente come vitamina B9. La vitamina B12 e il folato sono necessari per la normale sintesi del DNA che si verifica quando i globuli rossi si stanno sviluppando. Una volta che questa sintesi del DNA viene interrotta, si verificano le deformità nella forma e nelle dimensioni. Le carenze di vitamina B12 e folati si verificano per vari motivi e l'anemia megaloblastica può verificarsi anche in altre condizioni in cui la sintesi del DNA viene interrotta nonostante le sostanze nutritive sufficienti.

Entrambe le vitamine sono abbondanti in carne, latticini e uova. Inoltre, il folato si trova anche nelle verdure a foglia verde, frutta come arance, pomodori e funghi. Una nutrizione inadeguata, specialmente un basso apporto di questi alimenti, può portare all'anemia megaloblastica. La vitamina B12 deve legarsi al fattore intrinseco prodotto nello stomaco in modo che il complesso del fattore intrinseco di vitamina possa essere assorbito nell'intestino tenue. L'incapacità di assorbire la vitamina B12 a causa della carenza intrinseca del fattore porta ad anemia perniciosa. Mentre il folato non ha bisogno di formare questo complesso per essere assorbito nel flusso sanguigno, qualsiasi malattia intestinale può influenzare l'assorbimento.

  • Dieta. La carenza di vitamina B12 e folato pu√≤ essere dovuta a fame, cattive abitudini alimentari e vegetarismo (vitamina B12). La carenza di folato si manifesta anche con l'alcolismo e nella prima infanzia.
  • Chirurgia. La resezione gastrica (stomaco) influisce sull'assorbimento della vitamina B12 e la resezione intestinale specifica (in particolare l'ileo) pu√≤ portare sia a carenza di vitamina B12 che a folati.
  • Carenza di fattore intrinseco (IF). Questo pu√≤ essere visto con una deficienza funzionale di IF come √® visto con anemia perniciosa o alterazioni dell'acidit√† gastrica - ipocloridria (anacidit√†) o ipercloridrria (sindrome di Zollinger-Ellison).
  • Stati di malassorbimento pu√≤ essere associato a fattori fisiologici e patologici tra cui la malattia intestinale congenita e acquisita, l'infiammazione e il cancro. Questo include condizioni come sprue tropicale, enterite cronica, linfoma intestinale, malattia di Whipple e sclerodermia. Alcuni farmaci come i contraccettivi orali e gli anticonvulsivi possono anche influenzare l'assorbimento.
  • Maggiore utilizzo pu√≤ essere visto in gravidanza a causa delle esigenze del feto per lo sviluppo.
  • Perdita di vitamine pu√≤ essere visto con emodialisi.
  • batteri. L'eccessiva crescita batterica determina un consumo competitivo poich√© i batteri possono consumare i nutrienti. Questo √® pi√Ļ probabile che si verifichi con la sindrome del ciclo cieco.
  • Vermi parassiti come in un'infestazione da tenia di pesce risulta concorrenza per l'assorbimento di vitamina B12.
  • medicazione che blocca o inibisce l'azione della vitamina B12 e / o del folato include farmaci come:
    • Methotrexate
    • Metformina (diabete mellito)
    • Farmaci anti-gotta
    • Alcuni antibiotici

segni e sintomi

L'anemia megaloblastica si sviluppa gradualmente in modo che i pazienti possano essere asintomatici per lunghi periodi di tempo. I tre sintomi pi√Ļ comuni sono:
  • Malessere - sensazione generale di malessere
  • parestesia - sensazioni anomale come formicolio o puntura della pelle
  • affanno - Inizialmente a corto di respiro in caso di attivit√† moderata, in seguito costante dispnea

Pi√Ļ tardi sintomi come perdita di peso e febbre pu√≤ svilupparsi. Altri segni e sintomi includono:

Pelle e capelli

  • Pigmentazione cutanea anormale - un giallo pallido (giallo limone)
  • capelli grigi - eccessivo, precocemente ingrigito

Bocca

  • Dolore alla bocca
  • Lingua liscia
  • Cheilosi angolare - cracking all'angolo della bocca
  • Vitiligine - chiazze di pelle biancastre dovute alla perdita di pigmentazione (nessuna eruzione cutanea)

Sistema nervoso centrale

  • Depressione
  • Scarsa memoria
  • Cambiamenti di personalit√†
  • allucinazioni
  • Disturbi visivi

Altro

  • Disfunzione erettile
  • Insufficienza cardiaca


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">