Fascioliasi (Malattia del verme della febbre del fegato), trattamento


Esistono molti tipi di vermi parassiti che possono infestare il corpo umano. La maggior parte di noi conosce i vermi che vivono nell'intestino e si nutrono di nutrienti nel cibo che mangiamo. Ma ci sono vermi parassiti che possono persino vivere all'interno degli organi nel corpo o nel flusso sanguigno. I vermi piatti sono una categoria di vermi parassiti che vivono nel corpo. È anche noto con il termine comune "influenza". Esistono molti tipi diversi che possono infettare gli esseri umani e risiedere in una varietà di siti all'interno del corpo.

Cos'è un colpo di fegato?

Passera epatica sono un tipo di verme parassitario (elminti) che vive nel fegato. Fluke è il termine per un tipo di verme parassita noto come trematodi (Vermi piatti). Ci sono molti diversi tipi di influenza e il colpo di fegato è solo un tipo. Inoltre ci sono diverse specie di influenza epatica. La specie che più comunemente colpisce gli esseri umani è Fasciola hepatica. È anche conosciuto come il colpo di fegato di pecora, ma infetta anche i bovini. Un'altra specie che può anche infettare l'uomo è Fasciola gigantica. Per questo motivo, l'infezione da fistola del fegato con queste specie è conosciuta come fascioliasi.

Il Fasciola hepatica il colpo di fortuna è tra i più grandi dei platelminti. Raggiunge una lunghezza di circa 30 mm (poco più di 1 pollice). L'infezione nell'uomo non si verifica solo tra i mangiatori di carne. Le larve possono attaccarsi alle verdure e alle erbe di acqua dolce e quindi entrare nel corpo quando queste piante vengono consumate crude. Il verme non può essere diffuso da una persona all'altra. I sintomi della fascioliasi sono generalmente lievi e non specifici, ma in alcune persone possono causare gravi malattie. È anche possibile che il verme migri verso siti fuori dal fegato come la pelle, il cuore, i polmoni e il cervello, anche se questo non è comune.

colpo di fegato

Immagine di Fasciola fegato epatico

Quanto è comune?

Nel complesso, l'infezione da un colpo di fegato è rara negli Stati Uniti. La maggior parte dei casi negli Stati Uniti sono visti tra gli immigrati che provengono da regioni endemiche. Fasciola hepatica si trova in tutto il mondo ad eccezione dell'Antartide mentre Fasciola gigantica è isolato in alcune regioni tropicali. Tuttavia, la maggior parte dei casi di fascioliasi si verifica nei paesi in via di sviluppo e in alcune parti dell'Europa occidentale. I maschi hanno un rischio leggermente superiore di essere infetti. La prevalenza varia, ma in paesi come la Bolivia il tasso è superiore al 65%. L'infezione non ha una predilezione per la razza o l'età, anche se la maggior parte delle persone infette è costituita da adulti.

Diffusione di influenza epatica verso gli umani

Fasciola hepatica e Fasciola gigantica infetta sia le pecore che i bovini. Tuttavia, questi animali non sono richiesti per il parassita da trasmettere agli esseri umani. Infatti le persone vengono infettate accidentalmente attraverso il consumo di alcune piante di acqua dolce crude. Un tipo di fascioliasi può comunque essere acquisito mangiando i fegatini crudi di pecore, capre o bovini. Poiché questa pratica è rara, la principale modalità di trasmissione è attraverso il consumo di piante come crescione, lattuga, menta e prezzemolo.

Life Cyle

È importante capire il ciclo vitale del colpo di fegato quando si osserva la diffusione di questi vermi.

  • Le uova di verme nelle feci degli animali entrano in contatto con l'acqua.
  • Miracidia (larve) si schiudono entro 9-14 giorni se l'acqua è tiepida per riscaldarsi.
  • Queste larve quindi entrano nelle lumache d'acqua dolce.
  • Matura ed esiste come un altro tipo di larve conosciute come cercarie.
  • Queste larve di nuoto libero si attaccano alle piante d'acqua dolce.
  • Le larve diventano racchiuse in una cisti (encyst).
  • Una volta consumato dagli esseri umani, emerge da questa cisti (escissione) quando raggiunge il duodeno (intestino tenue).
  • Le larve penetrano poi nella parete dell'intestino e alla fine raggiungono il fegato.
  • Durante un periodo da 3 a 4 mesi le larve si muovono attraverso il fegato e maturano.
  • Alloggia infine nei dotti biliari epatici e comuni. A volte può alloggiare nella cistifellea.
  • Circa 4 o 6 mesi dopo i vermi da passera adulti producono uova che poi passano nell'intestino.

I vermi dell'influenza adulti possono vivere per anni all'interno dei dotti biliari epatici e comuni. Sopravvive nutrendosi delle cellule del fegato ospite (epatociti) e dell'epitelio della parete del condotto. Può produrre decine di migliaia di uova nel corso della sua vita.

Segni e sintomi

La Fascioliasi si presenta con sintomi aspecifici solitamente di lieve entità. Nella metà di tutti i casi questi sintomi non sono chiaramente indicativi di fascioliasi. La maggior parte delle infezioni croniche sono asintomatiche, il che significa che non sono presenti sintomi. L'infezione è diagnosticata dalla presenza di uova (ovuli) nelle feci. Gli esami del sangue non sono conclusivi per questa specifica infezione. Studi di imaging come l'ecografia addominale e la TAC possono rivelare le tracce di tana dei vermi nel tessuto epatico.

uova di vermifugo

Immagine di uova di Fasciola hepatica

I segni e i sintomi della fascioliasi includono:

  • Dolore addominale del quadrante superiore destro.
  • Febbre (intermittente).
  • Allargamento del fegato (epatomegalia) che può essere tenero o non tenero.
  • Malessere (una sensazione generale di malessere).
  • Perdita di peso inspiegabile.
  • Pallore della pelle (pallore).
Alveari (orticaria) sono stati osservati in circa il 20% dei casi. Altri sintomi come vertigini e sudorazione possono verificarsi anche con fascioliasi, sebbene ciò si riscontra principalmente nei bambini. Noduli sottocutanei (sottocutaneo) e sibili possono verificarsi quando i vermi sono alloggiati in altri organi.
  • Grave mal di gola e gonfiore della scatola vocale può essere visto in persone che contraggono l'infezione mangiando fegato crudo di animali infetti.
  • Grave dolore addominale con febbre persistente e ittero può verificarsi nelle persone che sviluppano la colangite (infezione del dotto biliare) come complicazione.
  • Sintomi intensi come forti dolori addominali, febbre, nausea e vomito possono verificarsi in soggetti che sviluppano una pancreatite come complicanza. Questo si verifica principalmente nei bambini.

Prevenzione e trattamento

L'infezione da virus del fegato può essere facilmente prevenuta e trattata efficacemente. Le persone che vivono in regioni endemiche devono essere informate contro i comportamenti a rischio e sui sintomi per la diagnosi precoce. Sebbene l'infezione non possa essere trasmessa da una persona all'altra, è probabile che si verifichi nelle famiglie poiché i membri stanno consumando lo stesso cibo contaminato.

Come prevenire le influenze epatiche?

  • Evita di mangiare fegato crudo da pecore, capre e bovini.
  • Assicurarsi che l'acqua utilizzata per bere e preparare il cibo sia pulita.
  • Non mangiare frutta e verdura cruda coltivate vicino ai pascoli.
  • Cuocere le piante di acqua dolce come crescione prima di mangiare.
  • Le piante di acqua dolce che vengono mangiate crude devono essere immerse in una soluzione di acido acetico al 6% per 5-10 minuti.

Come eliminare le influenze epatiche?

  • Il triclabendazolo è il farmaco di scelta per il trattamento delle passere epatiche.
  • I corticosteroidi (corso breve) possono essere prescritti per le fasi acute con sintomi gravi.
  • La chirurgia può essere necessaria per complicazioni come la colangite.

Riferimenti:

emedicine.medscape/article/997890-overview

www.cdc.gov/parasites/fasciola/gen_info/faqs.html


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">