Disabilità nell'apprendimento della matematica


Una disabilità nell'apprendimento della matematica è qualcosa che può rendere molto difficile superare la scuola per i bambini e che può creare molti problemi nella vita futura. Tecnicamente chiamata "discalculia", una disabilità di apprendimento della matematica è una condizione reale come la dislessia e deve essere identificata e affrontata in anticipo per aiutare i bambini a ottenere l'aiuto di cui hanno bisogno a scuola e per aiutare gli adulti a riconoscere di avere un problema e iniziare trovare modi per aggirarlo.

Qui vedremo pi√Ļ in dettaglio a discalculia, da dove viene e come affrontarlo.

Cos'è la discalculia?

La discalculia è una disabilità dell'apprendimento che coinvolge specificamente la matematica. Può influire sulla difficoltà di comprendere e ricordare i numeri, di manipolare i numeri e di usare l'algebra. Questa può essere una condizione evolutiva simile alla dislessia e può essere il risultato di alcune forme di lesione cerebrale (nel qual caso è nota come "acalculia"). Altre cose potrebbero essere influenzate da questa discalculia, ad esempio consapevolezza e ragionamento spaziale, nonché misurazione e gestione del tempo. In alcuni casi l'aritmetica può essere illeso.

Disabilità nell'apprendimento della matematica

I problemi di apprendimento della matematica possono essere correlati con un QI basso, tuttavia la discalculia è un problema che colpisce individui attraverso lo spettro del QI e indiscriminatamente. Colpisce circa il 3-6% della popolazione.

Il primo sintomo della discalculia √® la "subitizzazione" scarsa, che √® l'abilit√† presente nella maggior parte dei bambini fin dalla giovane et√† a guardare una selezione di elementi e ad essere in grado di stimare una quantit√† approssimativamente accurata. Quando un bambino si sviluppa, viene spesso alla luce che hanno problemi con la pianificazione finanziaria, leggendo orologi analogici, con moltiplicazioni, cattive indicazioni, problemi nel ricordare i nomi, scarsa capacit√† di differenziare tra sinistra e destra e spesso maggiore abilit√† nei compiti basati sulla scrittura. √ą interessante notare anche che spesso quelli con discalculia hanno anche 'inibizione latente' che √® ipersensibilit√† alla luce, all'olfatto e al rumore - che spesso si traduce in un'immaginazione pi√Ļ potente per quegli individui.

Le cause

Attualmente non esiste un accordo su una singola causa per la discalculia. Tuttavia la ricerca viene condotta nel ruolo di alcune aree del cervello. Le lesioni nel gyri supramarginale e angolare possono, ad esempio, svolgere un ruolo. Queste lesioni possono essere evolutive a causa di problemi con il normale sviluppo del cervello, oppure potrebbero essere il risultato di un trauma o di una condizione cerebrale successiva (tumore, ictus, ecc.). Gli psicologi Adams e Hitch nel frattempo postulano che potrebbe trattarsi di un problema pi√Ļ ampio con la memoria di lavoro, che √® cruciale per l'aritmia mentale (questa √® la memoria per il mantenimento a breve termine di numeri e concetti).

I problemi con le regioni matematiche del cervello potrebbero portare ad un aumento dell'esperienza sensoriale o abilit√† linguistiche a causa della plasticit√† e del compenso del cervello, il cervello si sviluppa in modo pi√Ļ forte in altre aree man mano che vengono utilizzati pi√Ļ pesantemente e tentare di compensare l'abilit√† matematica danneggiata. Questo √® simile al modo in cui coloro che soffrono con le abilit√† linguistiche sono spesso esperti meccanici e ingegneri.

Trattamento

Trattare una disabilit√† matematica √® possibile, come lo √® lo sviluppo di metodi di coping anche se non esiste una "cura" in quanto tale. I pazienti sono incoraggiati a considerare la condizione come una "differenza" piuttosto che una disabilit√†. Esiste un software sviluppato per aiutare a rimediare alle disabilit√† matematiche, mentre l'allenamento e la pratica generali del cervello possono anche aiutare a sviluppare la memoria di lavoro e inventare "trucchi" mentali che possono rendere pi√Ļ facile gestire i problemi di matematica, come contare sulle dita o usando parole che suonano come numeri per memorizzare le sequenze. Ad esempio per ricordare il numero 3,7,8 si potrebbe pensare alle parole "albero, paradiso, cancello" e quindi immaginare le porte perlate con un albero dietro di loro.

√ą anche possibile compensare la discalculia con l'uso di calcolatrici e altri strumenti. √ą importante che gli insegnanti siano informati di queste condizioni quando insegnano ai bambini e che forniscono le indennit√† necessarie per contribuire a creare condizioni di parit√† e per mantenere alta la fiducia dei bambini.

Si sta facendo una ricerca sulla possibilità che un giorno si usi la stimolazione non invasiva del lobo parietale per migliorare le capacità di apprendimento del numero. Uno studio con TDCS (stimolazione transcranica in corrente continua) è stato in grado di misurare i cambiamenti durati per oltre sei mesi.


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">