Degenerazione maculare legata all'età (AMD)


La degenerazione maculare legata all'età (AMD) è un disturbo dell'occhio che colpisce circa una persona ogni 500 tra i 55 ei 64 anni. È più comune anche nelle generazioni più vecchie, dove colpisce una persona su otto oltre gli 85 anni.

Qual è la macula?

La parte posteriore dell'occhio, chiamata retina, è uno strato di milioni di minuscole cellule che rilevano la luce che penetra nell'occhio attraverso la pupilla. Una volta che questa luce colpisce la retina, le cellule trasferiscono le informazioni relative all'ombra e al colore al cervello, che quindi dà un senso alle informazioni e le converte in immagini. Questo meccanismo complesso è ciò che ci permette di vedere. La macula è una piccola parte nel mezzo della retina che è ancora più densamente impacchettata con queste cellule recettrici, ed è quest'area che ci consente di vedere dettagli fini al centro del nostro campo visivo.

Perché la macula degenera?

Ci sono una serie di motivi per cui le cellule nella macula dell'occhio potrebbero deteriorarsi e smettere di funzionare correttamente. Il fumo è un fattore di rischio significativo, come la prolungata sovraesposizione alla luce solare intensa senza indossare occhiali da sole di buona qualità. Sono stati identificati diversi geni che possono conferire un aumento del rischio di AMD, e anche le donne hanno maggiori probabilità di sviluppare la degenerazione maculare rispetto agli uomini. Come per molte malattie, tuttavia, il fattore di rischio maggiore per lo sviluppo di AMD è l'età, poiché man mano che il corpo invecchia diventa gradualmente meno capace di riparare se stesso.

Quali sono i sintomi di AMD?

La maggior parte delle persone che sviluppano ciò che è noto come AMD "secca" inizia a perdere la capacità di vedere dettagli eccellenti, come quando si legge un libro o si guarda la televisione. Inizialmente potrebbero passare per una miopia miopia, ma notate che gli oggetti appaiono "macchiati" o distorti nel mezzo. Potrebbero sentirsi sensibili alle luci intense o notare luci che non sono realmente lì. La visione periferica, cioè le cose che puoi vedere ai lati mentre stai guardando dritto, di solito non è influenzata, ma un piccolo numero di persone sperimenta una forma più grave di AMD - chiamata AMD "umida" - per cui i vasi sanguigni iniziare a crescere sopra le cellule danneggiate. Questo tipo di AMD può portare alla cecità totale se i nuovi vasi sanguigni si diffondono attraverso la retina.

Degenerazione maculare legata all'età (AMD)

Come può essere impedito AMD?

Non fumare, o smettere di fumare se fumi già, è un modo per ridurre il rischio di sviluppare AMD. Il costante bombardamento delle tue cellule da parte delle sostanze chimiche nel fumo di sigaretta significa che il corpo deve lavorare di più per riparare il danno, e non può sempre tenere il passo. È importante indossare occhiali da sole di buona qualità se esposti a luce solare intensa, poiché le radiazioni ultraviolette (UV) della luce solare possono anche danneggiare le cellule dell'occhio. Alcune ricerche hanno dimostrato che mangiare una dieta sana ed equilibrata ricca di vitamine, in particolare di vitamine A, C, E e zinco, può aiutare a rallentare il progresso dell'AMD in quelle persone che stanno già iniziando a mostrare sintomi. Poiché AMD può essere trattato in una certa misura, è importante sottoporsi regolarmente ad un esame oculistico da parte di un optometrista qualificato, che sarà in grado di identificare tempestivamente eventuali problemi nella salute degli occhi e consigliarti sulla migliore linea d'azione da intraprendere.

Quale trattamento è disponibile per AMD?

Sfortunatamente, attualmente non esiste una cura per AMD; la malattia è una condizione progressiva che peggiorerà nel tempo e causerà danni alla vista. Per il minor numero di persone con AMD "umida" che coinvolge la crescita dei vasi sanguigni sulla retina, il farmaco chiamato trattamento anti-VEGF, che aiuta a rallentare la crescita dei nuovi vasi sanguigni, a volte può essere efficace nel ritardare la progressione della malattia, ma non è mai completamente guarito. Questa è certamente una condizione per la quale è vero che prevenire è meglio che curare.

Qual è il futuro per il trattamento di AMD?

Esistono numerosi studi di ricerca in corso che stanno studiando il potenziale della terapia con cellule staminali nel trattamento dell'AMD. La terapia con cellule staminali è un trattamento sperimentale in base al quale nuove cellule sane - in questo caso cellule maculari - vengono coltivate in laboratorio e trapiantate nell'organismo nella speranza che sostituiscano quelle difettose. Un altro annuncio molto recente dell'Università di Strathclyde in Scozia, insieme ai ricercatori della Stanford University in California, è che una sofisticata retina protesica (artificiale) è in fase di sviluppo che verrebbe trapiantata nella parte posteriore dell'occhio e funzionerebbe in modo simile a le cellule normali, consentendo così a una persona di riprendere visione. Questi esperimenti sono ancora nelle fasi iniziali, ma si spera che nel tempo, e con ulteriori ricerche, AMD possa diventare una condizione curabile.


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">