Definizioni di sovrappeso e obesità, cause, pericoli


Essere sovrappeso o obesi è associato a una serie di complicazioni di salute. È ben pubblicizzato che queste aberrazioni di peso contribuiscono ad alcune delle malattie più comuni che portano alla morte in tutto il mondo, in particolare le malattie cardiovascolari. Capire cosa significa essere sovrappeso o obesi, come si verifica e i potenziali pericoli è quindi importante per ogni persona.

Indice di massa corporea (BMI)

È importante comprendere il concetto di indice di massa corporea quando si parla di sovrappeso o obesi. L'indice di massa corporea o BMI in breve è il rapporto altezza-peso. Gli umani dovrebbero essere all'interno di una certa fascia di peso per la loro altezza. Sebbene il BMI non sia un indicatore molto accurato per le persone che sono molto muscolose e bambini piccoli, è utile per la maggior parte degli adolescenti e degli adulti.

L'IMC viene calcolato dividendo il peso corporeo sopra l'altezza al quadrato. Questo può valere per sterline e pollici o chilogrammi e metri. Il risultato di questo calcolo è noto come BMI. Indica la salute del peso corporeo come segue:

  • Meno di 18,5 = sottopeso
  • Da 18,5 a 24,9 = peso sano o normale
  • Da 25 a 29,9 = sovrappeso
  • 30 e sopra = Obesi

A volte è ulteriormente chiarito che un BMI di 40 o più è obesità patologica.

L'indice di massa corporea si correla con la percentuale di grasso corporeo. Significa che una persona con un BMI più elevato a causa di un peso corporeo superiore ha una percentuale di grasso corporeo più alta. Quest'ultimo può essere misurato, ma il grasso non è sempre distribuito equamente in tutto il corpo, quindi misurarlo direttamente può portare ad alcune fluttuazioni a seconda di dove viene effettuata la misurazione. Le misurazioni del BMI e del grasso corporeo dovrebbero essere utilizzate insieme.

Definizione di sovrappeso

Sovrappeso è quando il tuo indice di massa corporea è 25-29,9. Questo significa che il tuo peso corporeo è troppo alto per la tua altezza e sei a rischio di complicazioni di salute dal peso in eccesso. Questo rischio non è eccezionale quanto essere obesi ma è comunque significativo. Essere sovrappeso è una transizione all'obesità e se il comportamento che ha contribuito all'aumento di peso non viene controllato, una persona diventerà obesa.

Definizione di obesità

L'obesità è quando il tuo indice di massa corporea è 30 o più. È uno stato ad alto rischio in cui il peso corporeo è eccessivo per l'altezza e il telaio, ben oltre una leggera elevazione. La maggior parte della gente non diventa obesa durante la notte. Vi è un aumento graduale del peso corporeo entro il range normale, quindi attraverso il range definito in sovrappeso e che raggiunge infine il livello di obesità.

Cause di sovrappeso e obesità

L'aumento di peso graduale e progressivo è solitamente dovuto all'accumulo di grasso. Sebbene il grasso corporeo sia una caratteristica normale in individui sani, il grasso corporeo eccessivo è associato a rischi per la salute. Il grasso è la forma di conservazione definitiva per i nutrienti. Sia i carboidrati che le proteine, gli altri due macronutrienti, possono essere convertiti in grassi se necessario.

Il grasso è una conseguenza del consumo di troppe calorie. In altre parole, proveniva dal cibo. Tutti gli alimenti hanno un potenziale di energia quando viene scomposto e utilizzato per le esigenze metaboliche del corpo. Questo è indicato in calorie o kilojoule. Consumare cibi con troppe calorie farà sì che il corpo immagazzini l'eccesso di glicogeno o eventualmente di grasso.

Mentre i fattori ormonali possono contribuire ad un aumento del peso corporeo come si vede con l'ipotiroidismo, il corpo richiede ancora l'assunzione di calorie attraverso il cibo per produrre questo grasso. L'apporto calorico in eccesso può essere contrastato con l'attività fisica in cui il corpo deve consumare più calorie per il fabbisogno energetico come durante l'esercizio.

Pertanto l'aumento di peso è una conseguenza dell'eccesso di calorie (cibo) a fronte di un insufficiente utilizzo calorico (attività fisica). Le persone che vivono uno stile di vita sedentario e consumano una dieta ad alto contenuto calorico sono quindi più inclini ad aumentare di peso ed essere sovrappeso o obesi rispetto ad una persona che è fisicamente attiva come con sessioni di allenamento dedicate o coloro che consumano una dieta ipocalorica.

Peso corporeo stabile

Quante calorie ci sono?

Il fabbisogno calorico giornaliero di una persona varia. Un certo numero di calorie è necessario per mantenere le funzioni vitali poiché tutte le cellule del corpo hanno bisogno di produrre energia. Il livello di attività fisica in un giorno richiede ulteriori calorie. Come linea guida generale, il maschio adulto medio richiede circa 2.500 calorie in un giorno, mentre una femmina adulta richiede circa 2.000 calorie in un giorno.

Anche durante il sonno il corpo sta utilizzando calorie e questo è noto come il tasso metabolico a riposo. Il tasso metabolico varia da persona a persona. Le persone con un tasso metabolico più elevato consumerebbero più calorie anche a riposo rispetto a una persona con un metabolismo metabolico più basso. Idealmente una persona consumerebbe la stessa quantità di calorie che il corpo richiede in un giorno.

Il corpo non spreca calorie in eccesso. Invece lo memorizza in diverse forme di archiviazione. Il glicogeno è una di queste forme di conservazione, ma il corpo ha una capacità limitata di glicogeno. Lo stesso non si applica al grasso. È una forma di conservazione più efficiente e il corpo può continuare ad accumulare grasso se necessario.

Tuttavia, questo potrebbe essere evitato consumando la stessa quantità di calorie necessarie all'organismo in un giorno per mantenere la vita e l'attività fisica. Allo stesso modo, il peso corporeo in eccesso può essere invertito consumando meno calorie di quelle necessarie quotidianamente, costringendo così il corpo a utilizzare le riserve di grasso.

Pericoli di eccesso di peso corporeo

La scienza medica sta identificando costantemente più malattie in cui il sovrappeso o l'obesità possono aumentare il rischio che queste malattie si verifichino. Tuttavia, la più nota di queste condizioni è la malattia cardiovascolare. L'obesità contribuisce ad esso direttamente e indirettamente.Ad esempio, l'obesità aumenta il rischio di aterosclerosi ma aumenta anche il rischio di diabete che a sua volta aumenta il rischio di malattie cardiovascolari.

Un elenco di condizioni che possono essere associate a sovrappeso o obesi include:

  • Ipertensione (alta pressione sanguigna)
  • Ipercolesterolemia (colesterolo alto nel sangue)
  • Diabete mellito
  • Alcuni tipi di cancro
  • Malattia della cistifellea
  • Apnea notturna
  • L'osteoartrite
  • Gotta
  • Ictus
  • Sindrome dell'ovaio policistico (PCOS)

La lista è ampia ed è possibile che ci siano molte altre malattie in cui l'obesità svolge un ruolo sebbene non sia ancora nota. Indipendentemente dal numero di condizioni, gli aspetti importanti sono che il sovrappeso o l'obesità aumentano il rischio di varie malattie e dovrebbero quindi essere invertiti (perdita di peso) il prima possibile.

Riferimenti:

www.cdc.gov/healthyweight/assessing/bmi/adult_bmi/

www.nhlbi.nih.gov/health/health-topics/topics/obe/risks


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">