Come smettere di vomitare - rimedi, cibi e bevande


Quando inizia il vomito a volte può sembrare che non ci sia fine in vista. Il vomito, vomito e vomito effettivo possono verificarsi più e più volte fino alla sua cessazione. Tuttavia, questo può essere di breve durata e un altro attacco di vomito può seguire poco dopo. Anche se il vomito non cessa, la nausea che lo precede può continuare per minuti, ore e talvolta anche giorni dopo.

Perché vomitiamo?

Il vomito può essere spiacevole ma è un meccanismo di difesa importante e può persino salvare la vita in alcune situazioni. Il processo di vomito è un mezzo con il quale il corpo espelle sostanze pericolose dal tratto digestivo superiore (esofago, stomaco e intestino tenue superiore) prima che possa essere assorbito nel flusso sanguigno. Queste tossine o veleni tendono a irritare il rivestimento del tubo digerente che stimola i centri di nausea e vomito nel cervello.

Allo stesso modo qualsiasi altra causa di irritazione e infiammazione del tubo digerente può portare a nausea e vomito, anche se non ci possono essere tossine o tossine presenti nell'intestino. Una volta che i centri del vomito sono stimolati a sufficienza, invia segnali ai piccoli muscoli nella parete del tratto digerente superiore. Questi muscoli si contraggono e si rilassano con forza e in modo coordinato per espellere violentemente il contenuto dell'intestino superiore attraverso la bocca.

Rimedi per fermare il vomito

Fermare gli attacchi di vomito non è sempre facile. Di solito, una volta iniziato l'attacco di vomito, c'è poco da fare per fermarlo. Quando cessa, alcuni dei modi e dei rimedi discussi di seguito possono essere utili per prevenire un altro incontro. L'obiettivo è spesso quello di alleviare la nausea e di solito il vomito diminuirà. Tuttavia, ci sono casi in cui il vomito si verifica nonostante la nausea sia lieve o quasi inesistente.

È importante ricordare che il vomito può essere utile nell'espellere le sostanze irritanti e le tossine dall'intestino. Pertanto il vomito nelle prime fasi non dovrebbe essere soppresso. È solo quando il vomito è persistente e non si placa dopo diversi periodi che è importante prendere in considerazione misure per sopprimerlo. Consultare sempre un medico e fare attenzione al rischio di disidratazione che può essere grave e persino potenzialmente letale.

Maggiori informazioni sul vomito persistente.

Respirare profondamente l'aria fresca

La respirazione profonda è un modo comune per alleviare la nausea e possibilmente prevenire il vomito. Molte persone trovano utile l'inspirazione e l'espirazione lente e profonde. Ciò potrebbe essere dovuto alla stimolazione del sistema nervoso parasimpatico che riduce l'attività dei nervi e dei centri cerebrali responsabili della mediazione di nausea e vomito.

La respirazione controllata può anche avere un effetto calmante che può essere utile se una persona è ansiosa e nausea. Alcune persone trovano sollievo facendo respirare aria fresca sul viso. Questo può essere ottenuto con un ventilatore manuale o elettrico o con l'aria che si riversa su un veicolo durante la guida. L'aria condizionata può anche essere utile in questo senso.

Sorseggia acqua fredda

Sorseggiare acqua fredda fornisce sollievo dalla nausea e dal vomito in molti casi. Questo sollievo può essere di breve durata e la ragione esatta per cui ciò accade non è chiara. Il raffreddore può aiutare temporaneamente ad alleviare l'infiammazione dell'intestino superiore, a sciacquare l'acido gastrico nell'esofago che si manifesta con reflusso e, eventualmente, assistere anche allo svuotamento dello stomaco. Tuttavia, anche alcuni sorsi d'acqua possono avere l'effetto opposto in alcuni casi e peggiorare il vomito.

Mangia i cracker Bland

Anche i cracker di sale Bland possono essere utili per alleviare la nausea e il vomito. Questo è uno dei rimedi comuni che le donne in gravidanza usano per la nausea mattutina. Inoltre, la fame può aggravare la nausea e la nutrizione fornita da questi cracker, anche se molto poco, può aiutare il pentagramma della fame per brevi periodi. Mordere piccoli pezzetti di un cracker alla volta e masticare bene prima di deglutire.

Leggi di più sul vomito dopo aver mangiato.

Cambio di posizione

A volte una semplice misura come cambiare posizione può aiutare ad alleviare la nausea e forse alleviare il vomito per brevi periodi di tempo. A seconda della causa sottostante, stare in piedi può essere meglio che sdraiarsi o viceversa. Allo stesso modo può essere utile cambiare lato quando si è sdraiati. La maggior parte delle persone non trova sollievo nel sdraiarsi sull'addome e questo potrebbe in effetti peggiorare la nausea e scatenare il vomito, in parte a causa dell'aumentata pressione sull'addome.

La dieta BRAT

La dieta BRAT è raccomandata quando si ricominciano i cibi solidi dopo il vomito e scompaiono in condizioni come la gastroenterite. La maggior parte delle persone tende a passare a una dieta liquida mentre il vomito persiste. Tuttavia, gli alimenti solidi dovrebbero essere introdotti gradualmente e questo è lo scopo della dieta BRAT.

Comprende banane (purè), riso, mela (grattugiato o salsa di mele) o pane tostato (senza burro). Il più delle volte questi cibi hanno meno probabilità di irritare l'intestino superiore e sono quindi ben tollerati. Altri cibi blandi possono essere consumati se non si verificano ulteriori vomiti.

Evitare cibi e bevande irritanti

Gli alimenti e le bevande che irritano il tratto digestivo e attivano o peggiorano sia la nausea che il vomito dovrebbero essere evitati. Alcuni di questi alimenti e bevande possono essere ovvi, mentre altri potrebbero essere meno. Come regola generale, è consigliabile evitare bevande alcoliche, bevande contenenti caffeina (specialmente caffè forte), cibi elaborati e piccanti e pasti grassi. Alcune persone potrebbero anche trovare il caseificio intollerabile a causa dell'intolleranza al lattosio.

Farmaci per fermare il vomito

Gli antiemetici sono farmaci che alleviano la nausea e sono quindi anche efficaci nell'alleviare il vomito. Tuttavia, è importante notare che sia la nausea che il vomito sono sintomi. Mentre gli antiemetici sono efficaci nell'alleviare questi sintomi, questi farmaci non prendono di mira la causa principale.Pertanto, la causa sottostante del vomito deve essere diagnosticata e trattata di conseguenza per garantire che il vomito si plachi a lungo termine se non permanentemente.

Maggiori informazioni sui farmaci anti-emetici.

Altri farmaci come gli antistaminici come il dimenidrinato possono anche essere efficaci nel trattamento della nausea e del vomito. Questi farmaci tendono ad essere più efficaci per la nausea e il vomito associati alla cinetosi. A volte i farmaci usati per trattare altri sintomi possono anche alleviare la nausea e il vomito. Ad esempio, gli antiacidi usati per il bruciore di stomaco a causa del reflusso acido possono anche alleviare la nausea poiché l'irritazione dell'esofago da parte dell'acido dello stomaco è facilitata dall'antiacido.


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">