Come sbiancare i tuoi denti


Avere un "sorriso da stella del cinema" è in qualche modo un'ossessione americana. I consumatori hanno speso oltre 1,4 miliardi di dollari in prodotti da banco per sbiancare i loro denti l'anno scorso, e questo non include le spese spese da chi ha i denti professionalmente sbiancati dai dentisti. Chiaramente, c'è un enorme interesse pubblico per avere un sorriso più luminoso e più bianco.

Perché i miei denti non rimangono bianchi da soli?

Molti fattori portano i denti a scolorirsi nel tempo, inclusi l'invecchiamento, le malattie, i farmaci, o a diventare macchiati a causa di sigarette, caffè, tè o bevande a base di cola. Quando mangiamo, beviamo o fumiamo, uno strato di pellicola si accumula sullo smalto dei denti, e gran parte di essi persiste anche dopo la spazzolatura. Questo può erodere lo smalto e col passare del tempo lo strato di dentina più scuro comincia a mostrare attraverso, dando ai denti una tinta giallastra.

Come sbiancare i tuoi denti

Questa è una parte naturale dell'invecchiamento e non esiste uno standard dentistico stabilito per "quanto bianco" dovrebbe essere "il tuo dente". Ma ci sono degli standard sociali, e quando le persone vedono costantemente foto di modelli e stelle del cinema con denti perfettamente bianchi, naturalmente vogliono lo stesso "look". In generale, le tecniche di sbiancamento possono essere suddivise in due categorie principali: a casa, trattamenti fai-da-te e trattamenti professionali eseguiti in uno studio dentistico.

Trattamenti da banco per lo sbiancamento dei denti

Sebbene l'American Dental Association consiglia di consultare il proprio dentista prima di utilizzare qualsiasi metodo di sbiancamento, molte persone si rivolgono prima alla straordinaria gamma di prodotti disponibili presso le loro farmacie locali. I più semplici e meno costosi sono dentifrici e gomme che contengono piccole quantità di un agente sbiancante per sbiancare lentamente i denti nel tempo.

Altri metodi di sbiancamento da banco solitamente comportano concentrazioni leggermente più grandi del gel sbiancante, spesso in strisce applicate direttamente ai denti e lasciate di notte o (nel caso di strisce trasparenti) durante il giorno. Concentrazioni leggermente più grandi dell'agente sbiancante (che di solito è il perossido di carbammide) sono utilizzate in metodi che richiedono di indossare un boccaglio o un vassoio per tenere il gel in posizione. Questi metodi funzionano per schiarire il colore dei denti, ma richiedono un investimento di tempo - diverse ore al giorno, per 14 giorni a un mese.

Trattamenti dentali in ufficio per sbiancare i denti

I dentisti offrono trattamenti generalmente più costosi, ma richiedono meno investimenti del proprio tempo per ottenere i risultati desiderati. In molti casi, il trattamento può essere completato in una o due visite ed è indolore, non richiedendo l'anestesia per produrre risultati immediati. I tipi più comuni di sbiancamento professionale dei denti in ufficio sono:

• Semplice sbiancamento - In questo processo, le più alte concentrazioni dell'agente sbiancante o gel che possono essere vendute in farmacia vengono applicate dal dentista in ufficio. Gli stessi sbiancanti sono generalmente a base di perossido, sicuri e provocano gradualmente cambiamenti nel colore dello smalto dei denti. Spesso il dentista può integrare il trattamento in sede installando il paziente per un boccaglio o un vassoio personalizzato, nel quale inserisce una quantità misurata del materiale sbiancante e quindi lo indossa a casa durante la notte.

• sbiancamento amplificato dalla luce - Questo processo è simile a quello degli agenti sbiancanti, ma dopo l'applicazione del gel il dentista lo "attiva" esponendo i denti alla luce o al calore, il che causa una reazione chimica che lo rende più veloce. Questo metodo di sbiancamento di solito richiede solo una singola visita dal dentista.

• Sbiancamento laser - Questo metodo è simile allo sbiancamento amplificato dalla luce, ma utilizza un laser dentale specializzato per attivare i cristalli nel gel sbiancante. Questo lo fa penetrare più rapidamente e profondamente nello smalto dei denti. Questo metodo di solito richiede anche una sola visita.

Ci sono rischi per sbiancare i denti?

In generale, i rischi sono pochi, sia che si tratti di prodotti da banco o di quelli applicati in uno studio dentistico. Alcuni pazienti hanno reazioni agli agenti sbiancanti e ai gel sbiancanti, che possono causare una sensazione di bruciore nelle gengive e in altri tessuti molli della bocca. A volte i denti trattati diventano più sensibili al caldo e al freddo. Ciò è particolarmente vero in quanto il risultato di un uso eccessivo dei trattamenti di sbiancamento domiciliare, che in caso di abuso può provocare l'erosione dello smalto dei denti. Come affermato in precedenza, il modo migliore per evitare effetti collaterali è quello di consultare il proprio dentista prima di provare qualsiasi metodo di sbiancamento.


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">