Come il nostro cervello vede gli uomini contro le donne


Quando guardi le persone, vedi l'intero individuo? E li vedi? come persone? Se hai risposto istintivamente "Sì" ad entrambe le domande, la ricerca scientifica moderna dice che ti sbagli e come vedi queste persone dipende molto dal fatto che siano maschi o femmine.

Mentre vorremmo pensare che quando vediamo uomini e donne li percepiamo allo stesso modo, e come individui, non come oggetti, la scienza ci dice in modo diverso.

Noi percepiamo gli uomini e le donne in modo diverso

Come il nostro cervello vede gli uomini contro le donne

In un recente studio pubblicato nel European Journal of Social Psychologyi ricercatori hanno scoperto che i soggetti (sia maschili che femminili) hanno elaborato le immagini di uomini e donne a cui sono stati mostrati molto diversi modi. Quando venivano mostrate immagini di uomini, i soggetti tendevano a fare affidamento su un tipo di elaborazione cognitiva denominata "globale", in cui l'oggetto della percezione è riconosciuto e trattato come un tutto. Quando venivano mostrate le immagini delle donne, i soggetti usavano un tipo più "locale" di elaborazione cognitiva, in cui l'immagine viene trattata più come un oggetto, un insieme delle sue parti componenti.

Sarah Gervais, autrice principale dello studio, spiega che l'elaborazione locale è il modo in cui gestiamo gli oggetti, come le nostre auto o le nostre case. Teoricamente, tale elaborazione locale non è appropriata per trattare con le persone e l'elaborazione globale dovrebbe impedirci di oggettivarli. Ma non è così. La sua ricerca indicava che le donne tendono a essere percepite nello stesso modo in cui gli oggetti vengono percepiti, mentre gli uomini no.

Ai soggetti sono state mostrate immagini di uomini e donne completamente vestiti di aspetto medio. Quindi, dopo una pausa, sono state mostrate due immagini - una l'immagine che hanno visto prima e una leggermente modificata per accentuare o isolare una parte del corpo considerata di natura sessuale. I partecipanti sono stati quindi invitati a riconoscere quale immagine hanno visto prima. I soggetti riconobbero le donne in modo più coerente quando le loro parti del corpo erano isolate; hanno riconosciuto gli uomini in modo più coerente quando le loro parti del corpo sono state viste nel contesto di tutti i loro corpi.

I risultati erano coerenti se fossero gli uomini a guardare le immagini o le donne a vederle. Quindi questo studio sembra verificare l'eterna denuncia che tendiamo a "oggettivare" le donne più di quanto facciamo noi, e le vediamo come una "raccolta delle loro parti".

Le donne sexy sono percepite come oggetti, mentre gli uomini sexy sono percepiti come persone

Sebbene questa intestazione sembri una denuncia femminista, è anche il risultato di uno studio simile pubblicato di recente Scienza psicologica. Ha anche chiesto a uomini e donne di visualizzare le immagini e testato la loro capacità di riconoscere le immagini quando le hanno viste in seguito capovolte. La neuroscienza di fare questo è stata ben consolidata nella ricerca precedente; tendiamo ad essere facilmente in grado di riconoscere oggetti quando sono stati capovolti, ma abbiamo difficoltà a riconoscere persone quando le immagini di loro sono capovolte.

Nello studio, ai partecipanti sono state mostrate foto sexy di uomini e donne in mutande. Poi c'è stata una pausa di un secondo e sono state presentate due immagini: una rivolta verso l'alto e l'altra capovolta. I soggetti dovevano selezionare l'immagine corrispondente a quella che avevano appena visto.

Coerentemente, i partecipanti hanno avuto più difficoltà nel riconoscere gli uomini sexy quando erano dalla parte giusta, piuttosto che riconoscerli quando erano a testa in giù, suggerendo che li vedevano come persone. Ma i partecipanti hanno scoperto che era altrettanto facile riconoscere le donne sexy quando erano sottosopra com'erano quando erano dal lato giusto, suggerendo che li percepivano più come oggetti. E ancora, non c'era differenza nei risultati se fossero uomini o donne a guardare le foto; entrambi ho visto gli uomini sexy come persone, ma le donne sexy come oggetti.

Che cosa significa tutto questo?

Nessuno lo sa ancora per certo. Ma indica che il nostro cervello - che sia un cervello maschile o un cervello femminile - tende a elaborare immagini di uomini e donne in modo molto diverso. Ricorda che la prossima volta che vedi una pubblicità per un'auto di lusso e in piedi accanto ad essa è una donna bella e sexy. È probabile che il tuo cervello percepisca sia l'auto che la donna come oggetti.

Speriamo che ulteriori studi come questo possano aiutarci a capire gli strani modi in cui funziona il nostro cervello e aiutarci a cominciare a percepire tutti ci incontriamo come persone, non come oggetti.


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">