Come fermare la diarrea con la dieta, i rimedi e i farmaci


La diarrea è un sintomo comune che tutti sperimentiamo più volte nella nostra vita. Nella maggior parte dei casi è acuto, il che significa che dura per alcuni giorni e quindi si attenua. Potrebbe anche non richiedere un trattamento medico e non tende a ripresentarsi subito dopo l'interruzione. Tuttavia, ci sono casi in cui la diarrea può essere persistente e, nonostante i nostri migliori sforzi, potrebbe non fermarsi senza cure mediche. Ci sono anche varie cause di diarrea cronica che possono essere un sintomo di alcune patologie croniche sottostanti. Diarrea cronica deve essere affrontata trattando e gestendo la condizione causativa sottostante. Per la diarrea acuta e persistente (non cronica), tuttavia, ci sono diverse misure che possono essere prese all'interno della casa.

Le informazioni contenute in questo articolo non intendono sostituire i consigli e le cure di un medico. In caso di diarrea dovresti consultare un medico, soprattutto se la diarrea è grave e persistente.

Informazioni su Diarrea

Prima di approfondire la dieta, i rimedi e i farmaci che possono aiutare ad alleviare la diarrea o curarla, è importante capire alcuni dei fatti dietro la diarrea.

  • La diarrea è un sintomo di qualche malattia di base e non è una malattia da sola.
  • La maggior parte dei casi di diarrea acuta si risolveranno spontaneamente, il che significa che si fermerà da solo in poche ore a giorni anche senza trattamento.
  • L'abitudine intestinale normale passa le feci da 2 a 3 volte al giorno ad almeno 3 volte a settimana. La diarrea sta passando oltre 200 grammi di feci solide o 200 millilitri di feci liquide entro 24 ore o con più di 3 movimenti intestinali in un giorno. In genere le feci sono sciolte o acquose.
  • La normale flora intestinale è la combinazione di specie batteriche importanti per la salute e l'abitudine dell'intestino. Quando questi 'buoni batteri dell'intestino' vengono distrutti, può verificarsi la diarrea.
  • La maggior parte dei casi di diarrea acuta è dovuta a infezioni, principalmente virus o batteri, protozoi e loro tossine. Queste infezioni virali sono comunemente indicate come influenza dello stomaco. I batteri, i protozoi e le sue tossine sono spesso responsabili dei casi più gravi di diarrea infettiva.
  • Sangue o abbondanti quantità di muco nelle feci sono segni di avvertenza molto gravi di gravi malattie intestinali e necessitano di cure mediche immediate.

Farmaci per fermare la diarrea

I farmaci antidiarroici sono farmaci che possono fermare la diarrea. Ha solo un effetto temporaneo a meno che la causa sottostante della diarrea non venga curata o risolta da sola. Due farmaci comuni usati per il trattamento della diarrea sono loperamide e bismuto subsalicilato. Loperamide agisce rallentando il movimento dei contenuti intestinali. Il subsalicilato di bismuto regola la quantità di fluido all'interno dell'intestino e può lenire l'infiammazione della parete intestinale.

loperamide

I farmaci antidiarroici non devono essere usati immediatamente dopo la comparsa della diarrea. Può trattare il sintomo ma non la causa sottostante. Con certe infezioni e tossine, è meglio lasciare che la diarrea faccia il suo corso e che i microbi e le tossine vengano espulsi completamente. Usando gli antidiarroici, i microbi possono rimanere all'interno dell'intestino, moltiplicare e peggiorare la condizione. Tuttavia, questo non significa che gli antidiarroici non dovrebbero essere usati. Piuttosto dovrebbe essere prescritto da un medico e usato con moderazione.

Elimina i problemi alimentari

Il consumo di determinati alimenti può essere causa di diarrea quando il corpo non può digerirlo (intolleranza alimentare) o assorbirlo (malassorbimento alimentare). In genere una persona sperimenterà la diarrea entro pochi minuti o alcune ore dopo aver consumato il cibo problematico. Altri sintomi gastrointestinali sono presenti anche come gas eccessivo, crampi addominali e nausea. A volte piccole quantità di un problema alimentare possono essere tollerate dando così una falsa indicazione che non è la causa della diarrea. Idealmente, un diario alimentare dovrebbe essere composto mentre si sottopone a una dieta di eliminazione per identificare i cibi problematici. Gli enzimi digestivi possono aiutare con alcuni problemi di intolleranza alimentare, ma idealmente il cibo grilletto dovrebbe essere evitato.

Probiotici per la salute dell'intestino

I probiotici sono integratori o alimenti che contengono i batteri buoni dell'intestino. Idealmente durante la diarrea, i probiotici prescritti da un medico dovrebbero essere utilizzati secondo le istruzioni. Questi probiotici contengono microbi come Lactobacillus specie (batteri) e Saccharomyces boulardii (lieviti) che aiutano a ripristinare la popolazione della normale flora intestinale. Un altro tipo di integratore noto come prebiotico fornisce nutrienti vitali ai batteri intestinali sani, promuovendo così la sua crescita. Non è così utile nella diarrea se i "batteri cattivi" (batteri patogeni) si sono già stabiliti nell'intestino e i "batteri buoni" (normale flora intestinale) sono stati gravemente colpiti. I prebiotici non possono sostituire i probiotici.

Evita il caseificio

A parte il fatto che il caseificio sia un problema per le persone con intolleranza al lattosio, può anche peggiorare la diarrea nelle persone che normalmente possono tollerarlo. Quest'ultimo fenomeno è noto come intolleranza al lattosio secondaria. Il tentativo di ripristinare la normale flora intestinale ("batteri dell'intestino tenue") con prodotti lattiero-caseari come lo yogurt della coltura viva può quindi peggiorare la diarrea. Invece i probiotici, come prescritto dal medico o consigliati dal farmacista, sono le opzioni migliori per ripristinare i batteri dell'intestino sano. Una volta che la diarrea si è risolta e l'abitudine intestinale è tornata alla normalità, lo yogurt con coltura dal vivo può essere utile per promuovere e mantenere la normale flora intestinale a condizione che una persona non sia intollerante al lattosio.

Yogurt

Alimenti da mangiare ed evitare

Oltre al caseificio, è importante continuare con una dieta normale il prima possibile.Evitare cibi idealmente piccanti e alimenti trasformati che sono molto carichi di conservanti, coloranti e altri additivi. Alcune di queste sostanze possono peggiorare la diarrea. Evitare una dieta normale di cibi solidi può contribuire alla malnutrizione, specialmente se la diarrea è prolungata. I frutti possono essere consumati con moderazione ma grandi quantità di succhi di frutta e frutta come le prugne dovrebbero essere evitate mentre la diarrea è ancora persistente.

La dieta BRAT viene spesso suggerita per i primi pasti. Si dice che questi alimenti siano meglio tollerati dopo il vomito e mentre la diarrea sta diminuendo la dieta BRAT costituisce:

  • Banana, preferibilmente purè.
  • Rghiaccio.
  • UNsalsa di mele o mele grattugiate.
  • Toast, secco senza burro.

La dieta BRAT non costituisce una dieta equilibrata e pertanto si dovrebbero consumare cibi normali se la dieta BRAT può essere tollerata. È importante ricordare che il corpo si sta riprendendo da un grave stato di stress dopo la diarrea e ha bisogno di una corretta alimentazione per il recupero.

Evitare tè, caffè e alcol. Queste bevande non solo peggiorano la diarrea ma promuovono anche la disidratazione.

Antibiotici buoni e cattivi in ​​diarrea

In caso di infezioni batteriche e certe protozoi dell'intestino che portano alla diarrea, sono necessari antibiotici per eliminare i microrganismi. Evitare l'uso di antibiotici può portare a una malattia protratta e persino complicarsi in situazioni di pericolo di vita. Mentre gli antibiotici sono utili, a volte può contribuire a persistere la diarrea anche dopo che l'infezione si è risolta. Questa diarrea secondaria è nota come diarrea associata agli antibiotici. Può anche insorgere quando gli antibiotici vengono usati per trattare infezioni nel corpo diverse dall'intestino.

La diarrea associata agli antibiotici può essere facilmente prevenuta e trattata con l'uso di probiotici. Non tutti gli antibiotici e non tutti gli utilizzatori di antibiotici possono sviluppare diarrea associata ad antibiotici. È più probabile che si verifichi quando si utilizzano alte dosi di antibiotici, specialmente se usati per un periodo di tempo prolungato. Pertanto i probiotici dovrebbero essere usati contemporaneamente come antibiotici e continuati per un breve periodo dopo. Questo tipo di diarrea è più probabile che si verifichi quando si usano antibiotici orali che con antibiotici iniettabili.

Disidratazione Primo, Diarrea Secondo

La perdita di liquidi ed elettroliti da diarrea, solitamente aggravata in caso di vomito, può portare rapidamente alla disidratazione. Ciò influenza la pressione sanguigna, la funzione muscolare e nervosa, l'attività cardiaca e può persino causare insufficienza renale. In definitiva è la disidratazione che è l'aspetto minaccioso della diarrea. È quindi importante prevenire e curare prima la disidratazione. Concentrarsi esclusivamente sul trattamento della diarrea ignorando la disidratazione può essere molto serio. Con grave diarrea come nel colera, la disidratazione può verificarsi con ore e morte entro pochi giorni.

Pertanto, le soluzioni di reidratazione orale (ORS) devono essere utilizzate per tutta la durata della diarrea e possono anche essere protratte per alcuni giorni dopo la cessazione della diarrea. Una volta che il vomito si attenua, se presente, una dieta solida deve essere proseguita immediatamente. La dieta BRAT può aiutare a tornare lentamente a un pasto normale senza esacerbare gravemente la diarrea, tuttavia, una persona può tornare immediatamente a una dieta normale anche se la diarrea continua. Le soluzioni reidratanti orali non devono essere interrotte anche quando una persona può tollerare una dieta normale di cibi solidi.


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">