Colpo di frusta e commozioni cerebrali


introduzione

Lesioni alla testa e al collo durante lo sport, incidenti e altri eventi traumatici sono comuni. Due delle condizioni pi√Ļ frequenti nell'area della testa e del collo sono il colpo di frusta (una particolare lesione al collo dovuta a forze ad alta velocit√†) e una commozione cerebrale (una lesione alla testa chiusa, talvolta chiamata lieve lesione cerebrale traumatica). Queste due ferite potrebbero verificarsi sia durante lo stesso incidente, ma non sempre in modi immediatamente evidenti.

Che cosa è esattamente "colpo di frusta"?

Il termine "colpo di frusta" non è in realtà una descrizione molto buona di questo tipo di lesione, poiché descrive il movimento della testa e del collo durante una collisione o altre forze ad alta velocità sul corpo. Logicamente, può essere descritto come la testa che passa attraverso l'accelerazione (velocità di presa) e poi la decelerazione rapida (rallentando). Queste eccessive forze sul collo sono note per causare lesioni ai tessuti molli (legamenti, tendini, muscoli) e talvolta possono influire sul tessuto osseo. Generalmente, le lesioni ottenute sono distorsioni, stiramenti e altre quantità variabili di danno dei tessuti molli.

Concussione definita

Simile al colpo di frusta, il termine concussione √® un termine che descrive la causa dell'infortunio piuttosto che dare un'idea delle strutture interessate. Commozioni cerebrali, noto anche come lievi lesioni cerebrali traumatiche (TMB) sono stati definiti dal American Academy of Neurology essere "un'alterazione dello stato mentale indotta da trauma che pu√≤ o meno comportare perdita di coscienza". √ą molto importante rendersi conto che questa lesione √® una lesione cerebrale poich√© in molte situazioni c'√® la tendenza a minimizzare questo fatto. Per questa discussione, descriveremo questo infortunio alla testa chiusa come "commozione cerebrale", anche se qualsiasi trauma cranico (TBI) potrebbe andare oltre la classificazione dell'MBI e in realt√† essere un danno moderato o grave. Un equivoco per quanto riguarda la lesione cerebrale √® che il sanguinamento interno (ematoma) deve essere presente all'interno o intorno ai tessuti cerebrali per individuare la commozione cerebrale. La maggior parte dei casi di questo trauma cranico non comportano alcun evidente ematoma su risonanza magnetica o scansioni CAT, nonostante il fatto che ci siano danni ai tessuti che non sono facilmente osservabili.

Relazione tra colpo di frusta e commozione cerebrale

√ą ovvio che durante un evento di colpo di frusta che, oltre alle lesioni al collo dei tessuti molli, potrebbe esserci un contatto diretto della testa su una superficie spietata. Un colpo alla testa pu√≤ produrre urti, scuotimenti o movimenti eccessivi del cervello all'interno del cranio. Questa sarebbe una circostanza logica in cui potrebbe verificarsi commozione cerebrale. Ma per quanto riguarda le situazioni in cui vi √® il colpo di frusta, ma non vi √® alcun contatto diretto della testa su nessuna superficie? Il movimento ad alta velocit√† della testa durante un solo colpo di frusta potrebbe produrre gli stessi effetti. Un esempio di questo fenomeno si √® verificato recentemente ad un atleta nel baseball americano professionista che gioca per i Milwaukee Brewers nella Major League Baseball. Nel 2006, Corey Koskie sub√¨ una commozione cerebrale senza una forza diretta alla testa di un gioco di routine sul campo. Mentre tentava di afferrare una palla battuta in aria nel campo poco profondo a sinistra, cadde all'indietro, atterrando sulla sua parte superiore della schiena. La forza della caduta non ha indotto la sua testa a colpire la superficie di gioco, ma ha prodotto una forza simile a un colpo di frusta al rachide cervicale. A questo punto, Koskie ha perso due stagioni e mezzo di baseball a causa di sintomi di commozione cerebrale e il suo progresso √® stato atipicamente lento. Le vittime di incidenti automobilistici hanno il potenziale per una risposta simile a un meccanismo di colpo di frusta. Il riconoscimento del potenziale di questi scenari √® importante per il corretto trattamento dell'atleta ferito o della vittima di un incidente.

Colpo di frusta e commozioni cerebrali

Immagine 1. La commozione cerebrale associata al colpo di frusta può verificarsi in partite come il baseball

Importanza del riconoscimento della concussione precoce

Il riconoscimento di potenziali commozioni cerebrali durante questo evento di "colpo di frusta" pu√≤ spesso essere difficile, nonostante la comparsa di segni e sintomi improvvisi o ritardati di commozione cerebrale o anche una lesione traumatica cerebrale pi√Ļ grave.

In molti casi, altre lesioni (incluse le lesioni da colpo di frusta) possono essere valutate come la lesione primaria e quindi la lesione a concussione pu√≤ essere ridotta al minimo, vista come secondaria o non vista affatto. Un tipico elenco di sintomi di commozione cerebrale √® costituito da molti o pi√Ļ dei segni e dei sintomi elencati di seguito (questa lista √® presa dal Center for Disease Control (CDC).

  • Nausea (sensazione che potresti vomitare)
  • Problemi di equilibrio o vertigini
  • Visione doppia o fuzzy
  • Sensibilit√† alla luce o al rumore
  • Mal di testa
  • Sentirsi pigro
  • Sensazione di nebbia o intontimento
  • Concentrazione o problemi di memoria
  • Confusione

Cura e trattamento

In qualsiasi situazione in cui la testa e il collo siano stati sottoposti a trauma, indipendentemente dal fatto che la testa sia stata direttamente o meno contattata, ci dovrebbe essere un alto indice di sospetto per lesioni cerebrali. Uno dei principi di trattamento pi√Ļ importanti da ricordare √® (da Dichiarazione di posizione dell'Associazione nazionale atleti atletici sulle concussioni) "Quando hai dei dubbi, mettili a sedere". Questa affermazione ha lo scopo di fornire un protocollo generalizzato sulla gestione delle commozioni sportive in base alla presenza di sintomi di commozione cerebrale dall'elenco sopra riportato. √ą una buona guida per qualsiasi lesione cerebrale - se ci sono dei sintomi, non importa quanto minori, monitorare l'individuo e tenerli fuori da qualsiasi attivit√† sportiva o faticosa fino a quando i sintomi non si sono chiariti. In alcune situazioni sono necessari ulteriori test condotti da medici professionisti. Non esiste un "farmaco miracoloso" o un trattamento immediato che possa attenuare gli effetti del trauma cranico, poich√© il tempo e la diminuzione dell'attivit√† sono i metodi migliori.Una condizione potenzialmente pericolosa che pu√≤ verificarsi se un individuo √® autorizzato a partecipare all'attivit√† fisica dopo un'apparente concussione "semplice" √® stata definita "Sindrome del secondo impatto". Questa √® una condizione potenzialmente fatale che si verifica quando il tessuto cerebrale gi√† danneggiato viene sottoposto a ulteriore trauma prima che il tessuto abbia avuto la possibilit√† di guarire correttamente. Questo √® un ottimo motivo per chiarire i sintomi prima che sia permesso un ritorno all'attivit√†. Non c'√® consenso su quanto tempo un atleta o una vittima di un incidente dovrebbe astenersi dall'attivit√† fisica dopo una commozione cerebrale - una linea guida generale di test √® che l'individuo dovrebbe essere in grado di tollerare le attivit√† quotidiane o l'attivit√† fisica senza il ripetersi dei sintomi. Negli ultimi dieci anni c'√® stata una discussione considerevole su come valutare le commozioni cerebrali. La letteratura esce da uno dei tanti Conferenza internazionale sulle concussioni sportive (Praga 2004) ha cambiato il modo in cui queste lesioni sono classificate. In parole povere, ci sono semplici e ci sono commozioni cerebrali complesse - determinare quale tipo a volte un individuo ha sperimentato non pu√≤ essere valutato fino a quando i sintomi non si sono chiariti. Questo sistema ha sostituito il sistema standard a lungo termine dell'uso di livelli di classificazione della gravit√† dell'urto cerebrale (Grado 1, 2, 3, ecc.).

Sommario

Lesioni cerebrali in qualsiasi forma o causa sono causa di preoccupazione nelle arene atletiche e accidentali. Il riconoscimento dei sintomi e dei fattori causali per un livello di danno cerebrale, commozione cerebrale, pu√≤ essere difficile anche quando vi √® un contatto diretto con la testa e la lesione pu√≤ sembrare ovvia. Ancora pi√Ļ difficile da riconoscere √® la lesione cerebrale quando vi √® una lesione diretta minima o nulla alla testa, come nel caso del colpo di frusta. La chiave √® sapere per quali sintomi osservare ed essere appropriatamente sospettosi che la commozione cerebrale cerebrale e le lesioni cerebrali possono verificarsi anche in situazioni non cos√¨ ovvie.


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">