Cause, tipi, immagini, trattamento, prevenzione della pelle


Cos'è una verruca?

Una verruca è una crescita benigna che sporge da una superficie. Può essere classificato come genitale o non genitale. Le verruche cutanee sono verruche non genitali che sporgono dalla superficie della pelle. È anche noto come verruche comuni ed è causato dal virus del papilloma umano (HPV) che viene spesso trasmesso al tatto. Tuttavia, le verruche cutanee non sono associate al contatto sessuale come nel caso delle verruche genitali.

La prevalenza esatta delle verruche è sconosciuta, ma si stima che colpisca il 12% della popolazione globale, con un'incidenza superiore fino al 20% tra i bambini. Le persone con un sistema immunitario indebolito tendono anche a sviluppare le verruche più frequentemente. Uomini e donne sono colpiti allo stesso modo da verruche non genitali ed è insolito nella prima infanzia, ma i picchi di incidenza tra i 12 ei 16 anni.

Cause di verruche

Le verruche cutanee sono causate da un virus noto come virus del papilloma umano (HPV). Esistono oltre 100 sottotipi di questo virus, ma solo pochi infettano gli esseri umani per causare verruche sulla pelle. Il virus entra nelle cellule della pelle e si replica come tutti i virus ma non si estende oltre la pelle. Non può entrare nel corpo e diffondersi attraverso il flusso sanguigno o il sistema linfatico. Il tipo di HPV che causa verruche cutanee è in gran parte innocuo a differenza del tipo che può causare il cancro della cervice uterina (cancro cervicale) nelle donne.

Come si diffondono le verruche?

A differenza degli innumerevoli miti che circondano la diffusione delle verruche, il virus viene trasmesso dal contatto diretto con il virus. Può essere diffuso dal contatto diretto (pelle a pelle) con una persona che ha le verruche ma può anche essere diffusa indirettamente attraverso gli oggetti che hanno toccato (fomite). Se il virus è presente su questi oggetti e un'altra persona la tocca, il virus può quindi essere trasmesso.

A causa della facilità con cui viaggia il virus, le verruche possono essere sviluppate dopo aver contattato una serie di oggetti diversi, specialmente in luoghi pubblici come le attrezzature per il fitness in palestra. Tuttavia, affinché il virus possa provocare verruche, deve esserci una rottura della pelle, ma anche la più piccola lacerazione della pelle può essere sufficiente per l'ingresso e la replicazione del virus. L'autoinnoculazione è il luogo in cui una persona diffonde il virus da una verruca in una zona del corpo a un'altra, in genere a causa dei graffi.

Segni e sintomi

Le verruche vengono a volte scambiate per altre lesioni cutanee come l'etichetta della pelle (acrochordon) e le talpe. Una verruca non è una grande sporgenza nera dalla superficie della pelle come talvolta si pensa. Si tratta di protuberanze relativamente piccole dalla superficie della pelle che sono spesso di colore della pelle o possono apparire bianche, rosa o di un colore marrone chiaro. Potrebbe avere delle macchie nere sulla punta che sono dovute a un vaso sanguigno trombizzato (coagulato) ma questo non è sempre presente. Le verruche possono anche essere percepite come rugosità della pelle o piccoli urti.

Tipi e immagini

Esistono diversi tipi di verruche suddivisi per posizione e aspetto.
  • Verruche comuni di solito si trovano sugli arti, specialmente attorno alle articolazioni, come le dita, le dita dei piedi e le ginocchia.
  • Verruche periungueali si trovano intorno alle unghie possono influenzare la normale crescita delle unghie.
  • Verruche filiformi sono su un lungo picciolo e sporgono notevolmente sopra la superficie rispetto alle verruche piane.
  • Verruche piano di solito si verificano in gran numero e spesso su aree della pelle che sono rasate.
  • Verruche plantari si trovano sulla pianta del piede e si presentano come una verruca solitaria o pochi possono essere presenti allo stesso tempo. Queste verruche sono anche conosciute come verruche e crescono verso l'interno.
  • Verruche di mosaico si trovano anche sulla pianta del piede, ma tendono a verificarsi in gruppi all'interno di una piccola area della pelle.

verruche comuni

Immagine di verruche comuni

verruca filiforme

Immagine di verruca filiforme

verruca plantare

Immagine di verruca plantare

Trattamento delle verruche

Fino al 65% delle verruche regrediscono da sole entro 2 anni. Pertanto, il trattamento potrebbe non essere sempre necessario ma è consigliabile prevenire l'autoinnoculazione in altri siti trattando le verruche esistenti.

Il più delle volte la scelta del trattamento dipende dall'individuo in quanto le verruche sono più spesso di un problema estetico. Tuttavia, ci sono casi in cui le verruche possono rappresentare un problema oltre l'aspetto estetico. Le verruche plantari, ad esempio, possono essere dolorose e impedire la deambulazione. Ci sono diverse opzioni di trattamento e le opzioni meno invasive e meno costose dovrebbero essere prese in considerazione.

  • Acido salicilico è una prima linea di trattamento molto efficace che rimuove gradualmente gli strati di cellule morte della pelle. Può essere combinato con la crioterapia.
  • Acidi cloroacetici sono acidi più forti che possono essere usati se l'acido salicilico non riesce a dare i risultati desiderati. Potrebbe essere necessario rimuovere lo strato esterno della pelle prima di applicare questi acidi.
  • crioterapia (il congelamento) è anche efficace per stimolare il sistema immunitario ad agire nell'area o per distruggere la pelle infetta.
  • Trattamento laser può essere usato per bruciare la verruca, danneggiando i suoi vasi sanguigni e portando alla morte del tessuto che può quindi cadere nel tempo.
  • Curettage e cauterizzazione è dove la verruca viene tagliata e l'area è sigillata con il calore. Provoca cicatrici nell'area e c'è il rischio di recidiva.

Prevenzione delle verruche

È difficile evitare il virus del papilloma umano che causa complessivamente verruche. Nel corso della vita moderna, molte persone toccano oggetti con cui altri entrano in contatto e il virus può trovarsi su uno di questi oggetti. Inoltre, i gesti sociali come le mani tremanti rendono difficile evitare del tutto il contatto pelle a pelle. Tuttavia, semplicemente assicurando che tutte le ferite aperte sulla pelle siano adeguatamente trattate e coperte può ridurre la possibilità che l'HPV infetti la pelle.

Non interferire mai con le verruche, prenderle o cercare di strofinarle con tavole di pomice o altri abrasivi.Ciò aumenta la possibilità di diffondere il virus altrove e causando più verruche in altri luoghi. Non sempre è possibile evitare il contatto con le verruche, ma è importante lavarsi accuratamente le mani con un sapone antisettico o un lavaggio a mano dopo aver toccato le verruche.

Riferimenti:

  1. emedicine.medscape/article/1133317-overview
  2. atlasdermatologico.br


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">