Cause, sintomi, immagini della vitiligine (malattia della pelle a chiazze bianca)


Cos'è la vitiligine?

Vitiligine è una malattia della pelle caratterizzata dalla perdita della normale pigmentazione. Questi cambiamenti nella pigmentazione rendono la pelle più chiara del normale (ipopigmentata). Alla fine c'è una perdita totale di pigmentazione e macchie bianche sono presenti sulla pelle (depigmentazione), da qui il termine comune malattia della pelle bianca. Nonostante questi cerotti siano soggetti a scottature e quindi a bruciore e rossore, di solito non ci sono altri sintomi presenti nella vitiligine oltre alla perdita della normale pigmentazione. La vitiligine è causa di grande sofferenza per le persone che soffrono di questa condizione, specialmente quando nuovi cerotti appaiono su vari siti in tutto il corpo e le toppe esistenti aumentano gradualmente di dimensioni. Tuttavia, la malattia non ha complicazioni a lungo termine a parte l'impatto psicologico correlato agli effetti estetici della malattia.

Cause della vitiligine

La causa esatta della vitiligine è sconosciuta. Si ritiene che diversi meccanismi possibili siano responsabili dell'ipopigmentazione, ma nessuna di queste teorie è stata definitivamente dimostrata responsabile della vitiligine. Sembra che la condizione sia multifattoriale nel senso che un'interazione di diversi fattori è implicata nella condizione. Alcuni di questi fattori sono legati alla genetica, mentre altri sono probabilmente ambientali.

Pigmentazione normale della pelle

La pigmentazione della pelle varia tra i diversi gruppi etnici e persino tra gli individui all'interno di ciascun gruppo. La pigmentazione è determinata dalla genetica. Sorge con la quantità di melanociti e melanina depositati all'interno della pelle. I melanociti si trovano nello strato più interno dell'epidermide. Produce un pigmento noto come melanina che si deposita nella pelle. La quantità di pigmento determina la pelle, i capelli e il colore degli occhi di una persona. La deposizione di melanina nella pelle può alterare con l'esposizione al sole - una maggiore esposizione aumenta la produzione di melanina e la deposizione. Tuttavia, non modifica la pigmentazione naturale di una persona che si ripristinerà una volta ridotta l'esposizione solare. La melanina serve a proteggere il tessuto cutaneo dalla luce UV (ultravioletta).

Perdita di colore della pelle

In vitiligine, la perdita di pigmentazione si verifica in chiazze che sono associate a una perdita di melanociti (cellule produttrici di pigmenti) nella zona interessata. Ciò può essere causato da uno o più dei seguenti meccanismi:

  • Il sistema immunitario attacca e distrugge i melanociti. Questo autoimmune meccanismo è la teoria più popolare per spiegare la vitiligine. La graduale riduzione del numero di melanociti rende alla fine la pelle senza alcuna pigmentazione nella zona interessata.
  • Difetti cellulari all'interno dei melanociti conduce alla sua morte in quanto fisiologicamente è incapace di continuare a funzionare. A volte la morte cellulare programmata viene attivata nonostante la cellula sia sana e funzionante.
  • L'accumulo di radicali liberi con il normale processo cellulare è normalmente neutralizzato dagli antiossidanti prodotti anche dalla cellula. Tuttavia, se questi radicali liberi non dovessero essere neutralizzati, ciò potrebbe portare ad un ampio grado di lo stress ossidativo. Questo alla fine provoca la distruzione del melanocita.
  • Problemi nervosi può in qualche modo essere correlato alla vitiligine poiché è stata notata perdita di pigmentazione in aree di danno nervoso. Sembra che alcune sostanze chimiche secrete dalle terminazioni nervose possano influenzare la normale pigmentazione. In vitiligine, tuttavia, gli effetti potrebbero non essere direttamente sui melanociti, ma piuttosto le lesioni nervose possono alterare l'attività immunitaria nell'area e consentire la distruzione dei melanociti.
  • Genetica può avere un ruolo centrale nella vitiligine anche se non è sempre chiaro come ciò possa accadere. È possibile che determinati geni possano essere direttamente responsabili di disturbare la produzione di melanina, mentre altri geni possono influenzare il modo in cui i melanociti affrontano lo stress ossidativo o compromettono la capacità del sistema immunitario di non attaccare i melanociti portando così alla morte cellulare.
  • Ripetute lesioni per la pelle può anche influenzare i melanociti e la produzione di melanina in aree specifiche. Tuttavia, nella maggior parte dei casi la lesione cutanea porta allo scurimento (iperpigmentazione).

Segni e sintomi

La vitiligine si presenta con macchie di pelle ipopigmentate senza altri sintomi, spesso osservati con malattie della pelle come prurito, secchezza della pelle, squame della pelle e gonfiore. Negli individui con pelle più chiara, la vitiligine non è sempre visibile ad occhio nudo. Le macchie di pelle diventano rapidamente rosse con una sensazione di bruciore alla luce diretta del sole e potrebbe esserci qualche prurito. Questi sintomi sono legati a scottature che si verificano molto più rapidamente nella pelle colpita a causa della mancanza di pigmentazione sufficiente. Anche se le parti della pelle senza pigmentazione dovrebbero essere più soggette a condizioni come il cancro della pelle, recenti prove scientifiche suggeriscono che i malati di vitiligine possono avere un maggior grado di protezione naturale per il cancro della pelle.

Pelle di vitiligine

La distribuzione delle lesioni cutanee della vitiligine può essere suddivisa in tre modelli.
  • localizzato dove l'ipopigmentazione è isolata in pochissime aree del corpo (focali) o su un lato del corpo (segmentale).
  • generalizzata dove la vitiligine è presente sulla maggior parte delle aree del corpo come cerotti che possono eventualmente espandersi per fondersi in lesioni molto più grandi.
  • universale dove è colpita la maggior parte della pelle del corpo. Questo non dovrebbe essere confuso con l'albinismo, che è una malattia congenita che colpisce la pigmentazione in tutto il corpo fin dalla nascita.

Sebbene la distribuzione possa variare in modo significativo, le tipiche lesioni in vitiligine sono abbastanza distinte.

  • Cerotti rotondi, ovali e lineari che sono ipopigmentati (bianchi).
  • Lesioni che si ingrandiscono gradualmente nel corso di mesi e anni o che a volte possono risolversi completamente solo per ripresentarsi.
  • Prime lesioni più comuni sul viso, avambracci, mani e piedi.
  • Macchie di capelli bianchi o grigi.

I siti più comuni colpiti dalla vitiligine comprendono viso, gomiti, mani e dita, genitali, ginocchia e stinco.

Immagini

Le immagini di vitiligine qui sotto sono di Dermatology Atlas Brazil per gentile concessione di Samuel Freire da Silva, M.D.

Cuoio capelluto

Cause, sintomi, immagini della vitiligine (malattia della pelle a chiazze bianca)

palpebre

Cause, sintomi, immagini della vitiligine (malattia della pelle a chiazze bianca)

Labbra

Cause, sintomi, immagini della vitiligine (malattia della pelle a chiazze bianca)

Corpo

Cause, sintomi, immagini della vitiligine (malattia della pelle a chiazze bianca)

Mani

Cause, sintomi, immagini della vitiligine (malattia della pelle a chiazze bianca)


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">