Cartilagine a ginocchio lacerato


Una cartilagine strappata all'articolazione del ginocchio è comunemente vista dopo a torsione lesioni. Ciò si verifica generalmente in attività sportive o incidenti stradali. La "cartilagine" a cui si fa riferimento in questo termine colloquiale, non è la cartilagine articolare, che normalmente copre le estremità delle ossa in un giunto. Si riferisce a una struttura cartilaginea specializzata presente tra le ossa (Immagine 1) all'articolazione del ginocchio, che è chiamata a menisco (pl. menisci). I menischi sono molto importanti per stabilizzare il ginocchio e per renderlo capace di sopportare il peso del corpo. Aiutano anche a lubrificare l'articolazione per movimenti fluidi.

Anatomia dei Menisci

Ci sono due menischi presenti in ogni ginocchio; uno sul lato mediale e l'altro sul lato laterale tra il femore (osso della coscia) e la tibia (osso della gamba). Ogni menisco è un disco a forma di C (Immagine 2) di tessuto cartilagineo che riempie lo spazio tra il femore e la tibia (Immagine 3). Questo fa sì che più porzioni delle ossa vengano a contatto tra loro e distribuiscono uniformemente la pressione sulla superficie delle due ossa.

Cartilagine a ginocchio lacerato

Immagine 1: Menisci da dietro il ginocchio
(fonte: Wikimedia)

Cartilagine a ginocchio lacerato

Immagine 2: Menisci visto dall'alto
(fonte: Wikimedia)

Cartilagine a ginocchio lacerato

Immagine 3: Taglia la sezione del ginocchio mostrando i menischi
(fonte: Wikimedia)


I sintomi della cartilagine del ginocchio lacerato

Una cartilagine strappata o un menisco nel ginocchio lo fa diventare gonfio e doloroso. Il dolore è principalmente durante l'accovacciamento o movimenti in cui il ginocchio è completamente piegato (flesso). Il frammento strappato di cartilagine si interpone tra le ossa e causa il bloccaggio transitorio dell'articolazione. Un giunto bloccato può sbloccarsi spontaneamente o dopo qualche manipolazione. A volte, i sintomi del menisco lacerato sono molto lievi e possono passare inosservati per molti anni.

Diagnosi della cartilagine del ginocchio lacerata

Non si vede una cartilagine lacerata del ginocchio Raggi X, tuttavia questa è la prima indagine da fare perché ci aiuta a escludere le cause più evidenti del dolore al ginocchio, come le fratture.

MRI l'articolazione del ginocchio rileva una cartilagine lacerata e fornisce informazioni importanti come la sua posizione e le dimensioni, il che aiuta a pianificare il trattamento.

Artroscopia è l'indagine di scelta, in quanto la lacrima può essere vista e riparata nella stessa seduta. Richiede un chirurgo ortopedico altamente qualificato e può essere molto costoso. Ma poiché l'articolazione non è completamente aperta, previene il danneggiamento di altre strutture dell'articolazione.

Trattamento della cartilagine del ginocchio lacerato

Il trattamento della cartilagine lacerata del ginocchio inizia con l'immobilizzazione dell'articolazione. Questo viene fatto con l'aiuto di un prolungamento del ginocchio lungo o un cerotto, che mantiene il ginocchio dritto (esteso). Questo aiuta le strutture ferite a guarire e l'infiammazione a placarsi. Questo viene fatto per 3-4 settimane durante le quali l'articolazione viene gradualmente mobilizzata da un fisioterapista.

Una volta che il gonfiore e il dolore sono diminuiti, viene eseguita una risonanza magnetica e, utilizzando le informazioni ottenute, il menisco viene cucito da un intervento artroscopico. L'intervento consiste in piccole incisioni che guariscono presto e senza molto tessuto cicatriziale. Dopo l'intervento chirurgico, di nuovo il ginocchio viene tenuto esteso da un tutore o da un cerotto per 2 settimane, seguito da una terapia fisica.

Articoli Correlati:

  • Ginocchio gonfio - cause e trattamento
  • Infortunio al ginocchio
  • Dolore al ginocchio - cause e trattamento
  • Artrite settica - cause e trattamento


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">