Bruciore di stomaco dopo aver mangiato cause (alimenti), rimedi, prevenzione


Il bruciore di stomaco è un sintomo comune di reflusso acido che molti di noi sperimentano più volte nella vita. Per alcune persone è una battaglia quotidiana poiché la malattia da reflusso gastroesofageo cronico (GERD) influenza la qualità della vita in vari modi. Il bruciore di stomaco è comune durante la distensione, nelle prime ore del mattino e dopo aver mangiato. Nella maggior parte dei casi è considerato come parte dell'indigestione e rapidamente rimediato con antiacidi. Capire la causa del bruciore di stomaco può essere utile per trattare e prevenirlo efficacemente.

Bruciore di stomaco e sfintere esofageo inferiore

Bruciore di stomaco brucia sensazione al petto o addirittura dolore. La maggior parte delle volte è dovuta al flusso all'indietro dell'acido gastrico e degli enzimi digestivi nell'esofago. Questi acidi ed enzimi causano irritazione e infiammazione dell'esofago che non è attrezzato per trattare queste sostanze corrosive. Le ragioni principali del reflusso sono uno sfintere esofageo inferiore debole o disfunzionale (LES).

Normalmente il LES, che è un gruppo di muscoli, mantiene chiusa la giunzione tra l'esofago e lo stomaco. Si apre momentaneamente quando il cibo deve passare dall'esofago allo stomaco. Tuttavia, in determinate circostanze e in alcuni individui, il LES non riesce a funzionare in modo efficace. Ciò significa che l'acido dello stomaco e gli enzimi digestivi possono confluire nell'esofago.

Svuotamento dello stomaco

È importante notare che a volte un dolore toracico che brucia può non essere dovuto al reflusso acido. Il dolore toracico cardiaco può presentarsi anche come bruciore di stomaco nella maggior parte delle persone, sebbene sia tipicamente descritto come un dolore acuto soffocante.

Bruciore di stomaco e reflusso dopo i pasti

Dopo aver mangiato, lo stomaco produce maggiori quantità di acido dello stomaco e rilascia enzimi digestivi. Una volta che il cibo entra nello stomaco, l'acido e gli enzimi aiutano a digerire chimicamente il cibo. È ulteriormente aiutato dalle forti contrazioni dello stomaco che fanno parte della digestione fisica. L'aumento dell'acido gastrico e le forti contrazioni possono quindi portare al reflusso acido soprattutto quando lo sfintere esofageo inferiore è debole. È ulteriormente esacerbato da determinati alimenti e bevande.

Cause del bruciore di stomaco dopo aver mangiato

Le cause del bruciore di stomaco dopo aver mangiato in modo specifico si riferiscono al reflusso acido e all'indigestione. Possono anche essere presenti sintomi come gonfiore, nausea ed eruttazioni eccessive. Tuttavia, è importante notare che altre cause non digestive potrebbero anche essere responsabili del bruciore di stomaco. Alcune di queste condizioni, come l'angina pectoris o anche un attacco cardiaco (infarto del miocardio), possono presentare anche nausea e sintomi simili di reflusso acido.

bruciore di stomaco

Eccesso di cibo

L'eccesso di cibo è uno dei motivi più comuni per il bruciore di stomaco dopo i pasti. Grandi quantità di cibo che non possono uscire abbastanza velocemente dallo stomaco possono essere spinte all'indietro nell'esofago mentre lo stomaco agita il cibo, l'acido e gli enzimi. L'eccesso di cibo può anche distendere significativamente lo stomaco e può influire negativamente sul fatto che il LES si chiuda.

alcool

L'alcol contribuisce ulteriormente al bruciore di stomaco perché influisce sul tono dei muscoli LES. Ciò significa che il LES potrebbe non chiudersi così strettamente come sarebbe. La quantità e talvolta anche il tipo di alcol possono influenzare il LES a vari livelli. Inoltre il consumo di alcol può portare a mangiare troppo.

Caffeina

Le bevande contenenti caffeina possono anche aumentare il reflusso acido e portare a bruciore di stomaco dopo aver mangiato. Come stimolante, la caffeina aumenta la produzione di acido gastrico. Il tè, il caffè e la cola sono fonti ovvie di caffeina, ma si possono trovare anche nelle bevande energetiche e nei cioccolatini, compresi i dolci al cioccolato.

Cioccolato

Il cioccolato è un problema noto per chi soffre di reflusso gastroesofageo. Il tipo di cioccolato può fare la differenza e non tutti gli individui che soffrono di GERD possono avere problemi con il cioccolato. Il cacao e la polvere di cacao usati nella cottura possono anche peggiorare il reflusso in alcune persone.

Pasti piccanti e grassi

La maggior parte dei malati di MRGE constatano che i pasti piccanti peggiorano il reflusso. Anche i pasti unti possono essere un problema. Mangiare un pasto che sia grasso e piccante dovrebbe quindi essere evitato nelle persone che soffrono di reflusso continuo.

Grano e glutine

Anche se ci sono stati alcuni studi che hanno suggerito che potrebbe esserci un legame tra intolleranza al glutine e malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), la sospensione dei prodotti di grano come il pane non è ancora sostenuta per la gestione dietetica del reflusso acido.

Posizione

Dormire, sdraiarsi o chinarsi dopo aver mangiato può portare a bruciore di stomaco soprattutto in una persona che ha uno sfintere esofageo inferiore debole. La gravità aiuta a prevenire il flusso all'indietro del contenuto dello stomaco. Il tono del LES si riduce anche quando dorme.

Rimedi per bruciore di stomaco dopo i pasti

  • Gli antiacidi sono tra i farmaci più comunemente usati per rimediare al bruciore di stomaco dopo aver mangiato. Se persistente, deve essere richiesta una cura medica. Gli antiacidi non dovrebbero essere usati indefinitamente in quanto l'uso prolungato di alcuni tipi può portare a complicanze.
  • Aumentare l'assunzione di acqua dopo un pasto. Può aiutare a lavare giù qualsiasi acido che è entrato nell'esofago e anche aiutare con accelerare lo svuotamento dello stomaco in una certa misura.
  • Fai una passeggiata dopo un pasto ma non correre o fare esercizio fisico. Il movimento può aiutare con lo svuotamento dello stomaco e l'essere in posizione verticale utilizza la gravità per prevenire il reflusso.
  • Il latte e altri prodotti caseari possono essere utili per neutralizzare l'acido dello stomaco e calmare l'esofago. Tuttavia, questo è per un sollievo a breve termine e grandi quantità di latticini non dovrebbero essere usati per trattare il reflusso acido.

Prevenzione di GERD dopo aver mangiato

  • Evitare cibi che innescano o peggiorano il bruciore di stomaco. Mentre i più comuni alimenti associati a GERD sono stati menzionati sopra, alcune persone possono reagire a cibi specifici anche se non esiste una spiegazione scientifica del motivo per cui questi alimenti porterebbero a GERD.
  • Non bere alcolici prima, durante o immediatamente dopo i pasti. Attendere un breve periodo di tempo dopo aver mangiato e limitare l'assunzione di alcol.
  • Mangia più piccoli pasti più spesso invece di pasti abbondanti. L'eccesso di cibo è spesso associato a pasti saltati e ad intossicazione. Mangiando molti pasti più piccoli, l'eccesso di cibo può essere evitato.
  • Non mangiare troppo velocemente perché potrebbe aumentare la deglutizione d'aria, ostacolare la masticazione e persino portare a mangiare troppo. I pasti dovrebbero essere consumati tranquillamente durante i periodi adatti.
  • Non sdraiarsi o dormire dopo un pasto in quanto può innescare o peggiorare il bruciore di stomaco. Cerca di non mangiare per almeno 2 ore prima di andare a letto e di evitare spuntini a tarda notte.


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">