8 consigli per la cura del neonato per i genitori di prima generazione


Prendersi cura di un neonato può essere scoraggiante per qualsiasi genitore. Generalmente è più difficile per i genitori la prima volta, nonostante il consiglio e l'assistenza degli altri. Tuttavia, nella maggior parte dei casi è una questione di buon senso e alcune semplici misure che la maggior parte delle persone conosce anche se non sono genitori. Le prime settimane di vita sono le più delicate e mentre i genitori possono avere a cuore il miglior interesse del bambino, consigli e incertezze in conflitto possono portare a decisioni sbagliate. Ecco 8 semplici consigli su alcuni dei punti più comuni di preoccupazione per i genitori neofiti.

Latte materno allattamento al seno o allattamento al seno

Una delle considerazioni più importanti è la nutrizione del tuo neonato. Non c'è più confusione su quale sia il migliore tra latte materno e baby formula. Il composizione del latte materno è la migliore opzione nutrizionale per i bambini - latte materno umano, non latte vaccino. Potrebbe non essere sempre possibile allattare il bambino, specialmente se sei una madre che lavora. Tuttavia, questo non significa che il bambino debba perdere i benefici del latte materno. Invece puoi esprimere il latte materno con un tiralatte manuale o elettrico. Il latte può essere conservato, riscaldato e alimentato al bambino attraverso un biberon appena nato da una bambinaia quando sei fuori al lavoro. È comunque importante allattare quando si è a casa dopo il lavoro o nel fine settimana. Produzione di latte materno è direttamente correlato alla frequenza con cui viene espresso il latte o viene alimentato il bambino.

Pulire il moncone cordone ombelicale

piccolo ombelico

Il cordone ombelicale del tuo bambino deve essere pulito regolarmente su base frequente per tutto il giorno. Non è necessario interferire inutilmente con il moncone. Dovrebbe essere pulito durante i cambi di pannolino e dopo il bagno. Anche se non ha fibre nervose dolorose o un apporto di sangue, il tessuto ombelicale è ancora soggetto a un'infezione. Per la pulizia si usa tradizionalmente lo sfregamento con alcool o alcool chirurgico, immergendolo delicatamente su un batuffolo di cotone e tamponando il moncone. Tuttavia, i ricercatori ora credono che il moncone sia meglio lasciato in pace e tenuto pulito con l'acqua. Il moncone deve essere sempre tenuto asciutto e si deve evitare di bagnare il bambino in una vasca da bagno.

Tenere il bambino caldo ma non caldo

È importante tenere il bambino al caldo in ogni momento. Ricorda che il bambino è emerso da un ambiente molto caldo all'interno dell'utero materno e il suo meccanismo di termoregolazione naturale (controllo della temperatura) non funziona perfettamente nelle prime settimane di vita. Evitare le stanze con aria condizionata che sono fredde e mantenere il termostato ambiente a una temperatura calda e confortevole. Ma cerca di evitare il surriscaldamento. Spesso i genitori troppo zelanti vestono un bambino con indumenti pesanti e avvolgono strettamente il bambino anche in una giornata calda o calda. Questo può essere un problema che potrebbe portare a malattie da calore. I genitori devono mantenere un equilibrio tra perdere troppo calore corporeo e surriscaldarsi.

Lascia che il bambino dorma il più possibile

bambino addormentato

Non preoccuparti se il tuo neonato dorme molto. I neonati dormono tra le 16 e le 18 ore al giorno. Questo comportamento del sonno continua per i primi 3 mesi di vita anche se si riduce leggermente dopo le prime 2 settimane. Naturalmente riguarda i genitori per la prima volta che potrebbero essere preoccupati per la salute del bambino. Dopotutto sappiamo che quando non stiamo bene tendiamo a sentirci assonnati ea dormire per ore più lunghe del normale. Ma questo non si applica sempre a un neonato. In realtà è più preoccupante se il tuo bambino dorme per troppo poche ore in un giorno. Naturalmente alcuni bambini sono più attivi di altri. Ma finché il tuo bambino sta nutrendosi, urinando, defecando e crescendo normalmente, le lunghe ore di sonno non dovrebbero essere motivo di preoccupazione.

Il bagno quotidiano non è sempre necessario

Molti di noi considererebbero inconcepibile che il bagno quotidiano non sia necessario. Ma quando si tratta di neonati, la balneazione quotidiana potrebbe non essere consigliabile. La perdita di calore corporeo è maggiore durante e dopo il bagno. Il bambino è nudo e la dilatazione dei vasi sanguigni superficiali consente al calore di disperdersi nell'acqua e nell'ambiente. Nelle zone più fredde del mondo e durante l'inverno, la perdita di calore corporeo può essere abbastanza significativa da portare a ipotermia. È importante riscaldare sufficientemente il bagno prima di iniziare con il bagno del bambino. L'acqua molto calda non dovrebbe essere usata, ma i bagni dovrebbero essere mantenuti corti. Alternare i bagni del bambino con il bagno di spugna può essere sufficiente per un neonato.

Attenzione per l'ittero

ittero neonatale

Ittero neonatale colpisce la maggior parte dei neonati. Ma di solito è un ittero fisiologico e non sempre causa di preoccupazione se si risolve entro 10 giorni (neonati a termine) o 2 settimane (neonati prematuri). L'ittero che persiste può essere considerato patologico e può portare a complicazioni pericolose se non viene trattato correttamente. È quindi importante che i genitori siano attenti. L'ittero è l'ingiallimento della pelle e il bianco degli occhi (sclera). Se non inizia a rilassarsi entro la prima settimana o giù di lì della vita quindi consultare immediatamente un pediatra. Mentre l'esposizione alla luce solare può essere utile, la fototerapia per il trattamento dell'ittero neonatale dovrebbe idealmente essere eseguita in una struttura sanitaria sotto controllo medico.

Stai pulito quando maneggi il bambino

Mantenere un'adeguata igiene personale quando si maneggia un neonato non può essere sopravvalutato. Oltre a lavarsi spesso le mani, si dovrebbe anche usare una soluzione antisettica per pulire le mani immediatamente prima di trasportare o toccare il bambino. I genitori possono avere un contatto ravvicinato come baciare il bambino o toccare la faccia del bambino. Ma idealmente dovresti evitare che gli estranei abbiano un contatto molto stretto con il bambino, specialmente se non sei sicuro del loro stato di salute. I tuoi vestiti possono anche essere contaminati da microbi o allergeni che possono essere un problema per i bambini.È meglio fare la doccia subito dopo il tuo ritorno a casa dal lavoro prima di occuparti del bambino, soprattutto se sei un operatore medico o di un centro diurno.

Evita il fumo di sigaretta in casa

fumare sigarette

Il fumo di sigaretta è irritante per qualsiasi persona. Ma per un neonato può avere gravi effetti avversi sulla salute. I bambini esposti al fumo di sigaretta hanno più probabilità di soffrire di allergie e contrarre infezioni del tratto respiratorio più frequentemente. Idealmente non dovrebbero esserci fumatori che vivono nella stessa casa di un bambino, ma questo potrebbe non essere sempre possibile. Anche se un fumatore non può fumare all'interno della casa, una serie di sostanze chimiche dal fumo di sigaretta aderisce ai capelli e ai vestiti di una persona. Una persona può espirare alcuni composti trovati nel fumo di sigaretta per diversi minuti dopo aver fumato. Pertanto i fumatori dovrebbero avere un contatto minimo con un neonato, soprattutto subito dopo aver fumato.

Riferimenti:
//www.mayoclinic/health/umbilical-cord/PR00046
//www.babycenter/0_baby-sleep-basics-birth-to-3-months_7654.bc
//www.med.umich.edu/1libr/pa/umphototherapy.htm


Link A Importanti Pubblicazioni
">
">